Little Britain, parla David Walliams

Little Britain, parla David Walliams

“Non saremmo mai più popolari nel Regno Unito di quanto non lo siamo già stati, e non ci sarebbe dispiaciuto avere meno successo”

    little britain

    David Walliams, attore e creatore di Little Britain, ha ammesso che il successo della serie trasmessa dalla BBC è stato “pompato”: secondo quanto spiegato dall’attore in un’intervista a Radio Times “Non saremmo mai più popolari nel Regno Unito di quanto non lo siamo già stati, e non ci sarebbe dispiaciuto avere meno successo”.

    “Era appagante essere parte dello star sistem, ha spiegato Walliams, ma alla fine eravamo preoccupati della sovraesposizione mediatica: la gente ha visto così tante cose di te che vuole ridere per qualcos’altro, e tu non avrai mai più successo allo stesso modo. Anche Morecambe e Wise (famoso due comico britannico, ndr) finirono in miseria”. Attualmente Walliams, assieme a Matt Lucas, è negli Usa per adattare Little Britain alla tv americana (la “nuova” serie sarà trasmessa dalla HBO, 6 episodi ‘pilota’ che verranno girati nel gennaio 2008, e andranno in onda probabilmente la prossima estate), ma – a dispetto delle dichiarazioni – i due non possono lamentarsi: per tre stagioni di Little Britain (serie che ha vinto premi ai British Academy of Film and Television Arts TV Award e ai British Comedy Award), la BBC li ha pagati oltre 8 milioni di euro.

    I due dovrebbero lavorare anche per una serie che sarà trasmessa da BBC1, ma – come ha spiegato ad inizio anno Peter Fincham, ex controller della BBC dimessosi post scandalo del documentario sulla regina, “ci vorrà più di quanto vorremmo perché sono molto impegnati”.

    305