Lino Banfi sarà prof Leonard in un fumetto

Lino Banfi nel corso della prima puntata di Bontà sua, il nuovo talk show di Rai Uno condotto da Maurizio Costanzo, ha dichiarato che diventerà un personaggio dei fumetti che poi si trasformerà in film

da , il

    Lino Banfi, Fumetti

    Dopo aver detto addio per sempre a Un medico in famiglia, per Lino Banfi arrivano una serie a fumetti, un film e alcune fiction. L’amato nonno Libero della famiglia Martini diventa il professor Leonard e si trasforma in un foto-fumetto per bambini. Il simpatico attore pugliese ha svelato i suoi progetti futuri nella prima puntata di Bontà Sua, il nuovo talk show di Maurizio Costanzo in onda dal lunedì al venerdì alle 14.10 su Rai Uno. Il fumetto, presto in edicola, diventerà poi un film per Mediaset. Ma ci sono anche altri progetti di fiction, pure con la Rai.

    Come purtroppo è ormai noto da tempo Lino Banfi (così come anche Pietro Sermonti e Lunetta Savino) non parteciperà alle settima stagione di Un medico in famiglia, seguitissima fiction di Rai Uno che avrebbe dovuto concludersi con la sesta serie ma che dopo i brillanti risultati d’ascolto si è deciso di far proseguire. Banfi abbandona per sempre dunque i panni di Nonno Libero e, udite udite, si trasforma in un personaggio di fumetti!

    Ospite della prima puntata di Bontà sua, il talk show condotto da Maurizio Costanzo nel primo pomeriggio di Rai Uno, Banfi parlando dei suoi progetti lavorativi futuri durante la chiacchierata con Costanzo ha rivelato che si trasformerà nel professor Leonard, protagonista di un foto fumetto per bambini, prossimamente in edicola, che diventerà poi un film per Mediaset.

    Il set di questo nuovo progetto crossmediale è stato allestito a Jesi e accanto a Banfi come coprotagonista ci sarà Scimpa, una simpatica scimmietta già protagonista di un fumetto tutto suo. L’attore pugliese ha quindi raccontato di essere stato contattato dai fratelli Allegrini della società Dream Land che gli hanno detto che “negli anni hanno intervistato tantissimi bambini chiedendo quale attore volevano con Scimpa e tutti hanno indicato Banfi, il nonno d’Italia”.

    Mi sono inventato questo personaggio del professor Leonerd, che parla un po’ pugliese, nel fumetto – ha continuato Lino –, puntata dopo puntata cercherò di far usare il mio linguaggio a Scimpa, alla fine, nell’ultima puntata, riuscirò a fargli dire porca puttena…”.

    Banfi ha collaborato anche alla sceneggiatura della striscia a fumetti mentre è ancora tutta da scrivere quella per il film che ne verrà tratto. Poi arriveranno alcune fiction per Mediaset che produrrà con la sua Alba Tremila (“la prima è la storia di un che a una certa età decide di girare per il mondo”) e altri progetti in cantiere con la Rai.

    Mi sto buttando in quest’avventura, ci credo moltissimo”, ha dichiarato con grande entusiasmo all’Ansa che lo ha raggiunto al telefono.

    Di certo anche in versione a fumetti Lino Banfi riscuoterà un grande successo tra i più piccoli che per anni lo hanno amato come Nonno Libero. Non vediamo l’ora di vederlo nei panni del professor Leonard o Leonerd, come direbbe lui!