Linea Gialla, su La7 Salvo Sottile porta la cronaca: ‘Sono ripartito da zero’

Linea Gialla, su La7 Salvo Sottile porta la cronaca: ‘Sono ripartito da zero’

Linea Gialla debutta questa sera, martedì 14 settembre, su La7: Salvo Sottile promette un programma diverso da Quarto grado

    Salvo Sottile debutta su La7 questa sera con Linea gialla: ogni martedì sera dalle 21.10 l’ex conduttore di Quarto Grado indagherà sui misteri del nostro Paese (cronaca nera ma non solo) supportato da una redazione di giovani. Al suo fianco ci sarà, però, anche Fiore De Rienzo, “rubato” alla concorrenza di Chi l’ha visto?, programma con il quale collaborava dal 1989.

    Intervistato da TV Sorrisi e Canzoni, Sottile confida: “Sono ripartito da zero, ho preso nove redattori e sette inviati. Tutti giovani, innamorati di questo mestiere. Il 4 % di share sarebbe un buon risultato. Spero che al pubblico di La7 piacerà il mio modo di raccontare le storie. Non ho modelli né concorrenti. Il mio è un programma diverso dagli altri talk show che, pur fatti benissimo, sono incentrati sulla politica“.

    Il pubblico avrà la possibilità di interagire con la trasmissione (proprio come accade a Chi l’ha visto?), sia tramite posta elettronica (scrivendo all’indirizzo e-mail lineagialla@la7.it) che al telefono (chiamando il numero 0287317). Non mancherà, come ormai la moda impone, il contatto con i social network Facebook e Twitter.

    Sottile, intervistato da Fabio Forni, ricorda il motivo per cui è passato da Mediaset a La7: “A Mediaset mi avevano prospettato progetti e proposte interessanti, rimasti però sulla carta.

    Rischiavo di rimanere prigioniero di un programma legato a un unico tema, così serenamente ho deciso di cambiare“. Il giornalista siciliano, dunque, ha deciso di liberarsi dalla gabbia di Quarto grado, svincolandosi dal marchio che ha contribuito al suo successo.

    Va ricordato, però, che il suo più recente esperimento di conduzione alla guida di un programma diverso da Quarto grado si è rivelato un flop: nell’estate del 2012 su Canale 5 Quinta Colonna raccolse più polemiche (soprattutto per l’intervista a Schettino, responsabile della tragedia della Costa Concordia) che ascoltatori.

    Sottile promette che Linea gialla, nonostante il titolo, sarà differente dal programma che ha lasciato nelle mani di Gianluigi Nuzzi a Retequattro: “Sarà completamente diverso. Quarto grado trattava sempre gli stessi casi, invece ora non ci occuperemo solo di omicidi, ma andremo a indagare ovunque c’è un mistero, un dubbio, un retroscena, anche con l’aiuto del pubblico. Manderemo i nostri inviati al di là della linea gialla“.

    Tra i casi affrontati in trasmissione, “sicuramente i fatti di cronaca, come il caso di Roberta Ragusa, la donna pisana scomparsa a gennaio 2012, o la vicenda di Alma Shalabayeva, la cittadina kazaka espulsa dall’Italia insieme alla figlioletta a maggio. In generale mi interessano tutti i fatti che presentano interrogativi ancora irrisolti“.

    468

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN La 7Salvo Sottile

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI