Linea Gialla: Salvo Sottile tallonato da Lerner, Mentana lo difende

Linea Gialla: Salvo Sottile tallonato da Lerner, Mentana lo difende

Linea Gialla: è bufera tra Salvo Sottile, Enrico Mentana e Gad Lerner

    sottile_zingari_titolo

    Non oltrepassare la Linea Gialla… Calza a pennello questo monito! C’è bufera intorno al programma di cronaca condotto da Salvo Sottile su La7 e le folate di vento stanno alzando parecchio pietrisco. La causa? Un titolo ‘balengo’ andato in onda nella puntata di martedì scorso che recitava: “Gli zingari italiani rubano i bambini?”.

    Scivolata dello staff di Sottile che, invece, non è per niente sfuggita al giornalista Gad Lerner già conduttore a La7 negli anni passati, che su Twitter ha provocato l’entourage del programma a mo’ di ‘sputo’ intellettuale:

    Nemmeno fossimo in piena tromba d’aria, la bufera non si è fermata neanche con l’arrivo delle scuse del conduttore che pure si sono subito viste su Twitter (ormai ufficio stampa nell’ambito dello spettacolo), ammettendo l’errore:

    Se, sul social network, Gad Lerner ha ‘postato’ un unico intervento, Salvo Sottile ha voluto rimarcare la sua posizione sottolineando il lavoro che svolge a Linea Gialla, insieme al suo staff:

    Poi, ancora una bordate anche per i contenitori di informazione delle altre reti generaliste:

    Vecchi addii dalla rete per Gad Lerner, fresco arrivato Salvo Sottile il clima è sembrato poco accogliente.

    Per fortuna e comunque, a placare le acque, ci ha pensato Enrico ‘mitraglietta’ Mentana dalle pagine di Dagospia già ieri sera:

    “Sono sicuro che Sottile non c’entri nulla”, poi ha aggiunto in una lettera indirizzata al sito web di D’Agostino: “Molti zingari rubano, nessuno ha mai rapito un bambino: e non è un’opinione”.

    La replica di Mentana sarebbe arrivata dopo che “mi sono trovato sui vari siti (il tuo escluso) – spiega il direttore – puntualmente citato come colui che attaccava Sottile”, poiché già il giorno prima, nel corso della trasmissione, il direttore del tg La7 aveva sottolineato un suo più sobrio dissenso verso il titolo mandato in onda:

    “Gli zingari italiani rapiscono i bambini? E’ il titolo in sovrimpressione di Linea Gialla. Sono sicuro che Sottile non c’entri nulla. A chi l’ha tradito suggerisco futuri quesiti. Gli albanesi rubano? Gli ebrei sono avari? Le donne son tutte p……? I napoletani non si lavano? I siciliani sono mafiosi?”.

    631