Lindsay Lohan, la docu-fiction verità prodotta da Oprah Winfrey in onda su OWN dal 9 marzo

Lindsay Lohan, la docu-fiction verità prodotta da Oprah Winfrey in onda su OWN dal 9 marzo

Debutterà il 9 marzo Lindsay, il reality verità prodotto da Oprah con protagonista Lindsay Lohan

    Lindsay nuova docu serie su Lindsay Lohan

    Possibile che ci sia qualcuno che ancora voglia saperne di più su Lindsay Lohan? Oprah Winfrey sembra pensare di sì, se è vero che tramite OWN – Oprah Winfrey Network, il suo canale – ha deciso di produrre Lindsay, un reality/docu-serie/chiamatelo come vi pare sulla ex starlette Disney, che debutterà negli Stati Uniti il prossimo 9 marzo. E non possiamo non dirci rattristati da quello che lo show promette, almeno stando a quanto riporta Deadline

    Sotto i riflettori 24 ore su 24, seguita dai paparazzi persino agli incontri degli alcolisti anonimi, fa notizia persino quando le rubano il pc; eppure l’America non sembra averne abbastanza di Lindsay Lohan, che è stata seguita da una troupe di cameramen del canale OWN (acronimo di Oprah Winfrey Network, canale che la nostra ha aperto da qualche anno) all’indomani della sua uscita dal ‘ricovero’ forzato ordinatole da un giudice californiano.

    Obiettivo dei cameramen, girare Lindsay, docu-reality/tv verità voluto fortemente da Oprah, curiosa di scoprire la Lohan ma allo stesso tempo prontissima a mollarla qualora l’attrice e cantante si fosse dimostrata svogliata e sconcentrata; i problemi non sono mancati, ma il programma è stato fatto e, come recita la sinossi

    Lindsay seguirà la vita della star cinematografica e media sensation Lindsay Lohan e del suo viaggio di recupero dopo un periodo di crisi molto pubblico; con la sua vita privata e professionale costellata dalle sue peripezie pubbliche, Lindsay sarò molto candida sulla sua vita e assai vogliosa di rimettersi in piedi. In questo documentario onesto e senza barriere, i telespettatori potranno dare uno sguardo imtimo e risoluto alla vita di una delle celebrities più ricercate‘.

    L’idea di produrre un reality-verità è nata lo scorso agosto, quando la Lohan è stata ospite della Winfrey e non ha risparmiato autocritiche sulla vita sregolata da lei condotta:

    Ho assunto cocaina tra le 10 e le quindici volte, anche Adderall ma soprattutto alcool, che rappresentava una via d’uscita per me, per sfogare altri problemi; per bere di più ho anche assunto insieme alcool e cocaina, era un’usanza di certi party, altri lo provavano e lo facevo anche io‘.

    A proposito della rehab, l’attrice aveva confessato che

    ‘Questo è stato il mio sesto tentativo di ripulirmi e, per la prima volta, le cose sembrano funzionare: non prendo farmaci da prescrizione, ma solo vitamine’.

    Nel corso del Winter TV Press Tour 2014 è stato presentato uno sneak peek dello show, assai triste almeno stando alla descrizione che ne fa Deadline: Lohan infatti spiega di ‘sentirsi tutto il tempo in prigione‘, si dice ‘stufa dei paparazzi che mi seguono ai meeting degli alcolisti anonimi‘ e confessa che ‘non provo alcuna emozione facendomi un bicchiere, non c’è festa a cui non sia stata, nessuno che non abbia frequentato, situazione che non abbia vissuto‘.

    Mentre mamma e papà Lohan sembrano essere felici delle telecamere, queste sono impietose con Lindsay, che vediamo tra l’altro chiusa fuori dal suo appartamento e mentre con la faccia contrita si dice consapevole che questa sia la sua ultima occasione dopo una ramanzina di Oprah della serie ‘Voglio che tu ce la faccia, ma se non vuoi dirò a questi ragazzi di fare le valigie e non riprenderti più‘; non manca un’intervista al ‘soaber coach’ di Lindsay, che non sa rispondere alla domanda se la nostra sia rimasta davvero sobria.

    645

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Reality ShowLindsay-Lohan