Lie To Me debutta su Rete 4, l’ultima di Cold Case su Rai Due

Lie To Me debutta su Rete 4, l’ultima di Cold Case su Rai Due

Questa sera sulla tv generalista debuttano due crime series di successo: su Rai Due torna Cold Case con la settima e ultima stagione, mentre Rete 4 trasmette in prima tv in chiaro la prima stagione di Lie To Me

    Scelta difficile questa sera per gli appassionati di serie crime: dovranno decidere se continuare a seguire le indagini di Lily Rush (Kathryn Morris) e della squadra omicidi di Philadelphia impegnata nel decifrare i casi archiviati, dimenticati e mai risolti di Cold Case, di cui Rai Due trasmetterà in esclusiva la settima e ultimissima stagione tutti i sabati alle 21.05, oppure se iniziare ad appassionarsi ai metodi alternativi di Lie To Me, la serie ideata da Samuel Baum con Tim Roth protagonista e in onda in prima tv in chiaro su Rete 4, ogni sabato alle 21.30.

    Nuove e appassionanti sfide provenienti dal passato metteranno a dura prova la detective Lily Rush protagonista di Cold Case, la serie crime ideata da Meredith Stiehm e prodotta tra gli altri da Jerry Bruckheimer che la CBS ha deciso di cancellare dopo sette stagioni di successo. Al fianco della detective Rush ritroveremo così per l’ultima volta il suo stimato tutor Tom Stillman (interpretato da John Finn, noto per le sue partecipazioni a Law&Order, Senza traccia, Dawson’s Creek e The Practice), il detective Scotty Valens (Danny Pino), che dopo le iniziali titubanze ha scoperto quanto sia avvincente e dinamico il lavoro dei casi freddi; il detective “archivio vivente” Will Jeffries (Thom Barry, Senza traccia, The Practice, The West Wing); il duro Nick Vera (Jeremy Ratchford, CSI, Buffy, The Practice), un detective capace di estorcere confessioni a chiunque; e la detective della narcotici Kat Miller (Tracie Thoms).
    L’appuntamento con Cold Case è per ogni sabato alle 21.05 in prima visione esclusiva su Rai Due.



    Se invece è vero che la verità è scritta sul nostro volto e il linguaggio del corpo non mente per Cal Lightman non sarà troppo difficile scoprire i colpevoli di omicidi e risolvere casi di rapine, furti e truffe. Il protagonista di Lie To Me, interpretato dal grande Tim Roth, è infatti un detective che indaga con tecniche molto alternative: è in grado di scoprire chi mente grazie alla cinesica, prossemica e semiotica, o più in generale alla fisiognomica, una disciplina che studia la mimica facciale e i gesti umani per dedurre il comportamento di una persona.

    Il dottor Lightman, le cui vicende sono ispirate agli studi del dottor Paul Ekman dell’Università della California, è infatti specializzato in psicologia delle emozioni e nulla, nessuna microespressione, sfugge al suo occhio attento ed esperto nell’individuazione delle bugie: per questo ha messo su il Lightman Group, un team creato ad hoc che offre consulenze all’FBI, alla polizia ma anche ad aziende e privati. Della sua agenzia fanno parte la psicologa Gillian Foster (Kelli Williams), l’ex agente aeroportuale Ria Torres (Monica Raymund) capace di riconoscere le espressioni “colpevoli” negli indagati, il ricercatore troppo sincero Eli Loker (Brendan Hines) e l’agente dell’FBI Ben Reynolds (Mekhi Phifer). Quando Cal non è impegnato a smascherare i bugiardi sul lavoro, ha il suo bel da fare anche nella vita privata con la figlia 16enne Emily (Hayley McFarland) e l’ex moglie Zoe Landau (Jennifer Beals).

    Di Lie To Me, giunta in America alla terza stagione, Variety ha scritto: “dopo Psych e The Mentalist, un’altra serie che indaga sul potere dell’osservazione, anche se il personaggio interpretato dal talento di Tim Roth si avvicina più ad House, con quella genialità irascibile pronta ad esplodere…”. Mentre per il Washington Postnon si tratta di un ennesimo procedural drama, bensì del più provocante degli ultimi anni”. Il “nostro” Aldo Grasso ritiene invece che “i pericoli che la serie corre sono quelli di offrirsi come una sorta di atlante dell’espressività, da comparare con volti noti, e di rifare il verso al Dr. House; ma se c’è azione, il racconto si esalta con irreprensibile ironia”.

    La prima stagione di Lie To Me vi aspetta ogni sabato alle 21.30 su Rete 4.

    797