Leonardo DiCaprio prima dell’Oscar 2016: la carriera in tv dell’attore

Leonardo DiCaprio prima dell’Oscar 2016: la carriera in tv dell’attore
da in Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane
Ultimo aggiornamento: Giovedì 03/03/2016 11:33

    Leonardo Di Caprio Oscar

    Prima di essere premiato agli Oscar 2016 come miglior attore protagonista (e prima di diventare un celebre attore cinematografico), Leonardo DiCaprio ha cominciato la sua carriera in televisione. Svariate le partecipazioni della star di The Revenant a serie tv, in alcune solo come ‘guest star’, in altre per più episodi: ma la carriera di DiCaprio è cominciata all’età di tre anni, con la partecipazione ad uno spettacolo televisivo per bambini, Romper Room, andato in onda tra il 1993 e il 1994, in cui si voleva insegnare ai bambini ad essere educati. Pronti per ripercorrere la carriera televisiva di Leonardo Di Caprio pre vittoria agli Oscar 2016?

    Romper Room

    Leonardo DiCaprio ha debuttato in televisione con Romper Room all’età di tre anni: purtroppo, il vincitore del premio Oscar 2016 fu cacciato dal programma educativo che insegnava ai bambini le buone maniere perché troppo vivace. Il nostro seguì allora il fratellastro Adam Farrar nel settore degli spot pubblicitari: tra le prime, una pubblicità per automobiline giocattolo.

    Parenthood DiCaprio

    Il successo arrivò nel 1990: dopo due comparsate in due puntate della nuova serie tv Lassie, nel 1990 DiCaprio ottenne il ruolo da protagonista in Parenthood, serie tv NBC cancellata dopo una sola stagione, nota in Italia col nome di Fra nonni e nipoti e tratta dal film Parenti, amici e tanti guai (Parenthood), diretto da Ron Howard, che produsse anche la serie tv. Qui, tra il ’90 e il 1991, DiCaprio interpretò per 12 episodi Garry Buckman, figlio di Helen, sorella divroziata del protagonista

    Leo DiCaprio Outsiders

    Leonardo DiCaprio apparve anche nel ‘pilot’, ossia la prima puntata, della serie Brillantina (The Outsiders), incentrata sulle vicende di tre fratelli orfani tra problemi adolescenziali e gli scontri tipici. Purtroppo, la sua ‘apparizione’ fu limitata ad un solo episodio, in cui arrivò a picchiare (per sceneggiatura) una delle protagoniste.

    Molto più consistente l’apparizione in Santa Barbara, dove il giovane Leonardo DiCaprio apparve interpretando il giovane Mason Capwell in cinque episodi, ovviamente flashback. Il suo lavoro in Parenthood e in questa soap-opera gli valse due nomination agli Young Artist Award quale miglior giovane attore

    TSDGRPA EC013

    Prima di sfondare al cinema con Buon compleanno Mr. Grape, che lo vide candidato all’Oscar come miglior attore non protagonista, DiCaprio partecipò anche ad un episodio di Pappa e ciccia (nota in America come Roseanne); ma tutti lo ricordano come star di 23 episodi Genitori in blue jeans, sitcom trasmessa per sette stagioni (ma DiCaprio prese parte solo ad una, quella finale) nel ruolo di un ragazzino povero e socialmente problematico, di nome Luke, adottato dalla famiglia Seaver. Va detto che DiCaprio è in ottima compagnia, considerato che in Growing Pains sono passati, tra gli altri, Brad Pitt, Hilary Swank, Heather Graham e un allora sconosciuto Matthew Perry, futuro Chandler Bing di Friends.

    689