Lennie James nel remake del Prigioniero

Lennie James nel remake del Prigioniero

James, 42 anni, noto ai fan della serie della CBS per il ruolo dell’enigmatico Robert Hawkins, sarà Numero 147, un abitante del misterioso Villaggio dove un ex agente segreto (interpretato da Caviezel), ora noto come Numero 6, si trova prigioniero

    lennie james the prisoner

    La sottoscritta ha scoperto la serie “Il Prigioniero” per caso, incrociandola su un libro di Stephen King: da allora, da fan onnivora delle serie tv, non attende altro che il remake da tempo annunciato, che dopo Jim Caviezel, Ian McKellen e Ruth Wilson, ha visto l’ingresso nel cast di Lennie James, già apparso nella sfortunata Jericho.

    James, 42 anni, noto ai fan della serie della CBS per il ruolo dell’enigmatico Robert Hawkins, sarà Numero 147, un abitante del misterioso Villaggio dove un ex agente segreto (interpretato da Caviezel), ora noto come Numero 6, si trova prigioniero.

    McKellen sarà invece Numero 2, (vice)capo della misteriosa struttura e antagonista principale dell’agente segreto; la Wilson, invece, sarà Numero 313, Jamie Campbell Bower è Numero 11-12, e anche Hayley Atwell prenderà parte al progetto.

    Remake della serie cult degli anni ’60, The Prisoner sarà realizzata in collaborazione tra il canale britannico ITV e quello via cavo americano AMC, ed i creatori/sceneggiatori, tra cui Bill Gallagher, hanno promesso una “radicale reinvenzione” dei temi dello show originale: in particolare, The Prisoner versione 2009 prenderà i temi socio-politici presenti nella serie originale di (e con) Patrick McGoohan e li userà per “riflettere sulle preoccupazioni e le ansie del ventunesimo secolo, come libertà, sicurezza e sorveglianza“.

    Programmata per la messa in onda l’anno prossimo, la miniserie avrà sei puntate, ed è incentrata su un ex agente segreto dimissionario, che viene tenuto prigioniero in un piccolo villaggio vicino al mare: il suo nome è ora Numero 6, mentre la sua misteriosa ‘guardia carceraria’, che tenta di capire il motivo dell’abbandono lavorativo di 6, si chiama Numero 2.

    Dal canto suo, l’ex agente segreto farà di tutto per scappare, ma dovrà fare anche i conti con chi tenta di ‘spezzare’ la sua volontà, senza contare le due missioni: tentare di capire per chi lavori veramente il suo aguzzino, e chi si nasconde dietro “Numero 1″, persona che, presumibilmente, manda avanti tutta la baracca.

    441

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI