Le tre rose di Eva, ultima puntata: chi ha ucciso Luca Monforte? [FOTO]

Le tre rose di Eva, ultima puntata: chi ha ucciso Luca Monforte? [FOTO]

Aurora sotto la pioggia

Aggiornamenti in fondo all’articolo

Si è conclusa ieri la prima stagione delle Tre Rose di Eva, la fiction di Mediavivere ieri ha chiuso i battenti con ben 5.647.000 telespettatori e picchi di 6 milioni. Finalmente sappiamo chi è stato a uccidere Luca Monforte e perché. A commettere questo omicidio è stata una donna e l’ha ucciso perché l’uomo non voleva saperne nulla del figlio che portava in grembo. La donna è scappata fuori da Villalba, ma sta per tornare. Cosa succederà nella seconda stagione? Intanto vi possiamo dire che le riprese inizieranno a febbraio marzo e ci saranno ben 14 episodi. Dopo il salto il nome dell’omicida e cosa è successo nelle ultime puntate della fiction diretta da Raffaele Mertes e Vincenzo Verdecchi.

Nonostante le critiche del Moige, prosegue il successo di Le Tre Rose di Eva: ripercorriamo i fatti salienti delle ultime puntate.

Le Tre Rose di Eva, scene del terzo episodio della fiction

  • Roberto Farnesi e Anna Safroncik in Le Tre Rose di Eva
  • Scena della fiction Le Tre Rose di Eva
  • Anna Safroncik e Giulio Pampiglione nella fiction
  • Capparoni in Le tre Rose di Eva
  • Edoardo Sylos Labini e Sara D Amario in Le Tre Rose di Eva

Anticipazioni e trama della terza puntata
La vigna dei Taviani è stata fortemente danneggiata da un incendio doloso, ma nonostante tutto le tre sorelle riescono a portare avanti la loro prima vendemmia. Ad aiutare Aurora (interpretata da Anna Safroncik), Tessa (Giorgia Würth) e Marzia (Karin Proia) ci sarà un affascinante agronomo Bruno Attali (l’attore che gli presta il volto è l’ex tronista Francesco Arca), invitato da Ruggero Camerana. Nella terza puntata di Le Tre Rose di Eva si scoprirà qualcosa in più sulla bella Angela e il perché vive da anni nascosta con il timore di essere uccisa. Ci sarà ancora spazio per parlare della misteriosa congregazione presieduta da Ruggero Camerana (intepretato da Luca Ward), perché vogliono coprire la verità sull’omicidio di Luca Monforte, per cui è finita in carcere la bella Aurora? Intanto Don Riccardo (Kaspar Capparoni, fresco vincitore di Ballando con te) ascolta durante una confessione un’informazione che potrebbe svelare il mistero dell’omicidio di Luca Monforte. Angela gli ha detto la verità sull’omicidio del padre, pur tenendo il segreto per sé, durante l’omelia domenicale si schiera contro quelli che secondo lui sono i veri esecutori del delitto e dichiara al paese che Viola è stata condannata ingiustamente. Don Riccardo è in pericolo: qualcuno entra in chiesa, il prelato scappa, raggiunge il campanile, ma c’è poco da fare e precipita giù e muore. Le indagini sono guidate dal maresciallo Corti e si scopre che prima di morire Don Riccardo aveva svelato all’ex prelato del paese, don Kruger, che sapeva che Angela era la sua amante: i due si accusano a vicenda Kruger dice a Riccardo che sa della sua relazione con Viola. Al suo funerale torna la capostipite della famiglia Monforte e un altro fratello Matteo. Il rapporto fra Alessandro e Viola è sempre più in crisi, intanto il maresciallo Corti riesce a ritrovare la moglie Angela e la rapisce, prima di scomparire la donna lascia un biglietto nell’auto del ragazzo. Il nuovo arrivato Matteo conosce Marzia Taviani e le storie delle due famiglie rivali continuano a intrecciarsi. Nel frattempo Aurora capisce che la morte di don Riccardo è in qualche modo collegata all’omicidio di Luca Monforte e decide di recarsi in chiesa proprio a bordo della moto del defunto prelato che le è stata da poco regalata: qui trova Alessandro e i due si baciano.

Le tre rose di Eva, le scene della quarta puntata

  • La difficile scelta di Alessandro
  • Aurora e Alessandro passano la notte insieme
  • Aurora Taviani al Belvedere
  • Cosa farà Alessandro

Anticipazioni e trama della quarta puntata

Alessandro e Aurora sono convinti che la morte di don Riccardo non sia stato un incidente: il ragazzo decide di andare a parlare con l’ex prelato Kruger per sapere cosa sa della morte dell’amato fratello, ma come era prevedibile il prete non dice nulla. Dopo il bacio, i due sono sempre più vicini, ma le nozze fra Alessandro e Viola sono fissate. Mancini dice ad Alessandro che teme che il maresciallo Corti non stia dicendo tutta la verità. A questo punto Alessandro dice ad Aurora che è in pericolo: nulla può allontanare i due ex amanti. La ragazza decide di dargli appuntamento nel posto dove si ritrovavano quando erano bambini, ma coincide con le nozze fra lui e Viola. Qui scoppia la passione: i due ex amanti hanno passato la notte insieme, non una qualsiasi, ma quella prima delle nozze fra lui e Viola. Dopo averlo rimandato finalmente è stato celebrato il matrimonio fra Viola e Alessandro. La donna ha deciso di diventare una Monforte anche se il padre, Ruggero, le aveva detto che il suo futuro sposo avrebbe rivisto la sua fiamma, Aurora. Viola vede con i suoi occhi il suo Alessandro a letto con Aurora, ma decide di sposarlo lo stesso. La passione non manca nelle valli toscane, anche fra Bruno Attali e Tessa Taviani sembrano piacersi. L’agronomo, conteso fra Tessa ed Elena Monforte, la porta a cena e la bacia appassionatamente, mentre in paese si mormora sulla sua paternità. Se una sorella ritrova l’amore e l’altra si sta per innamorare, la povera Marzia ha salutato Matteo Monforte che è partito per l’Afghanistan. Dopo aver passato la notte insieme, Aurora chiede ad Alessandro di fare una scelta fra lei e Viola, il ragazzo dopo aver passato una nottata in auto decide di sposare la ragazza pur arrivando in ritardo alle nozze, questo getta nello sconforto la bella Aurora.

Le tre rose di Eva, le scene della quinta puntata

  • Edoardo Monforte abbraccia Aurora
  • Sguardi complici fra Aurora ed Edoardo
  • Edoardo e Aurora insieme alla festa di Matteo
  • Laura si confronta con Edoardo

Anticipazioni e trama della quinta puntata

Nella quinta puntata a farla da padrone è come al solito la passione. Alessandro ha sposato Viola, ma non vuole dimenticare l’amata Aurora e questo complica, e non poco, la situazione. Già perché Edoardo è convinto nell’innocenza di Aurora (ha chiesto al maresciallo Conti di riaprire il caso della morte del padre) e scopre di provare qualcosa per la bella Taviani. Edoardo invita Aurora alla festa dedicata a Matteo tornato illeso dall’Afghanistan. I due fratelli si contenderanno il cuore della bella Taviani, a lei Angela Corti svelerà in punto di morte un segreto sull’omicidio di Luca Monforte. L’invito di Aurora alla festa in onore di Matteo da parte di Edoardo ha come prevedibile riscaldato un po’ gli animi: Laura consumata dalla gelosia prepara una sorpresa per il suo ex. La rabbia di Laura non è nulla se paragonata a quella di Alessandro, fresco di nozze con la bella Viola, non può credere che a contendersi il cuore della bella Aurora sia anche il fratello Edoardo. Anche la neo signora Monforte non le manda a dire e alla festa affronta Aurora, le dice che sa che ha passato la notte prima delle nozze con Alessandro, ma lui ha scelto lei. Questa conversazione viene ascoltata anche da Edoardo, come se non bastasse la sua ex gli dice di essere incinta, ma il ragazzo ha deciso di prendersi le sue responsabilità. La gelosia colpisce anche Elena che non vede di buon occhio la relazione fra Tessa e Bruno, anche a Ruggero non piace molto questa liason ed ecco che i due si alleano e riescono a far licenziare l’agronomo minacciandolo. Nel frattempo si continua a indagare sulla morte di don Riccardo e la ricerca della verità è anche un’occasione per Alessandro di stare vicino alla sua Aurora: i due capiscono che non si è trattato di un incidente e che le indagini condotte dal maresciallo Corti sono state molto approssimative, capiscono che sua moglie Angela, scomparsa ormai da tempo, è la chiave per risolvere i due misteriosi omicidi che hanno insanguinato e sconvolto le loro vite: quello di Luca e di Riccardo. Alessandro e Aurora vanno alla ricerca di Angela Corti, ma quando la trovano è forse troppo tardi: la donna si è impiccata e in punto di morte dice che la Taviani è innocente, questo porterà i due a litigare. Nel frattempo Aurora è sempre più contesa fra i due fratelli Edoardo e Alessandro chi l’avrà vinta fra i due?

Le tre rose di Eva, le scene della sesta puntata

  • Aurora Taviani ed Edoardo Monforti sono sempre più vicini
  • Alessandro ed Edoardo sono ai ferri corti
  • Le Taviani ritrovano delle preziose bottiglie
  • Primaluce vince un concorso di vini
  • Il consorzio annulla la vittoria

Anticipazioni della sesta puntata
Dopo le rivelazioni di Angela Corti, il dubbio inizia a corrodere Alessandro: le sue indagini sulla morte del padre forse scagionano Aurora. Ma per risolvere i due misteriosi omicidi (quello di Luca e di Riccardo) i tasselli che mancano sono ancora parecchi. I misteri continuano a Villalba e sparisce il maresciallo Corti e ricatta Ruggero, gli farà avere dei documenti sull’omicidio di Luca Monforti, ma a un prezzo salatissimo. Nel frattempo Edoardo vuole rappacificarsi con Aurora e la invita nella villa sul lago di famiglia, a causa di un temporale i due devono passare la notte nello chalet: la Taviani gli racconta dei tristi momenti passati in carcere e fra i due l’intesa è sempre più forte, la ragazza però non riesce a smettere di pensare ad Alessandro. Lui, intanto, continua a indagare e convince il brigadiere Mancini che tutti i misteri di Villalba sono collegati: l’omicidio di Luca e Riccardo Monforte, la scomparsa di Eva e quella del maresciallo Corti. Il carabiniere è scappato con le carte che contengono la verità sulla morte di Luca Monforte e ricatta Ruggero Camerana e la setta dei viticoltori. Dopo le indagini Alessandro decide di andare nella villa sul lago con Viola, qui sorprende la sua Aurora a letto con il fratello Edoardo e com’era prevedibile scoppia il una violenta lite. Matteo Monforte, appena tornato dall’Afghanistan, non riesce a dimenticare la morte del commilitone Roberto e decide di ripartire in missione: Marzia Taviani, interpretata da Karin Proia intervistata in esclusiva per Televisionando, è molto triste e non riesce a dirgli addio. Il soldato parte, infatti, per una missione nel Mediterraneo.

Nel frattempo a Primaluce, Ottavia ha trovato delle preziose bottiglie nascoste dal marito le ragazze decidono di presentarle a un concorso di vini e lo vincono. Un ordine del consorzio dei viticoltori ordina la distruzione delle bottiglie e a firmare la direttiva è Alessandro: Edoardo decide di salvare il vino delle Taviani. Lui è sempre più distante da Laura, nonostante la gravidanza e la ragazza decide di provocarsi un aborto. Corti consegna i documenti a Camerana e a Scilla, ma è ferito da un colpo di pistola. Bruno si trasferisce con Clelia a Monforte, ma la madre di Elena non gradisce. Alessandro e Mancini indagano sull’omicidio di Luca Monforte e ritrovano una croce che è riconducibile all’oscuro Krauss. Il prelato messo alle strette confessa di essere l’amante di Angela, erano insieme quando hanno visto Aurora e avrebbe potuto scagionare la ragazza. Il matrimonio fra Alessandro e Viola è sempre più in crisi, dopo quel litigio scoppiato per colpa d’Aurora alla ragazza restano davvero poche speranze. Aurora è sempre più lontana da Alessandro e si avvicina ancora di più a Edoardo che le confessa di amare, i due si amano e vengono beccati dal fratello.

Le tre rose di Eva, le scene della settima puntata

  • Aurora ed Edoardo si amano
  • Aurora ed Edoardo sono sempre più complici
  • Aurora è innocente e Alessandro è pieno di rimorsi
  • Aurora è contesa fra i due fratelli

Anticipazioni e trama della settima puntata
Con la rivelazione di Krauss è ormai certo che Aurora è innocente non è stata lei a uccidere Luca Monforte. Alessandro si sente profondamente in colpa e si tormenta perché per tutto questo tempo ha accusato la donna che ama e ormai non può fare nulla per riaverla perché lei è sempre più vicina al fratello Edoardo e lui ha sposato Viola. Le indagini sul delitto di Luca Monforte continuano e Alessandro riesce, finalmente, a rintracciare il maresciallo Corti, il militare è a conoscenza di alcuni segreti che coinvolgono nell’omicidio personalità illustri di Villalba. Alcune rivelazioni riguardano Eva, la madre delle sorelle Taviani, scomparsa improvvisamente da Primaluce. I misteri si infittiscono quando il monsignor Krauss ha un malore e muore, ad avvelenarlo è stato un uomo vicino alla setta guidata da Ruggero Camerana: con le sue rivelazioni ad Alessandro i segreti della confraternita sono in pericolo.

Le Taviani, intanto, si occupano di rilanciare la loro azienda: un acquirente, Daniele Rinaldi, è interessato ad acquistare uno dei loro vini. Fra Daniele e Marzia, lasciata via mail da Matteo Monforte, nasce qualcosa. L’altra sorella, Tessa, ha un momento di intimità con Bruno, ma se per la rossa non ha significato nulla per l’agronomo l’indifferenza della piccola Taviani è un motivo di sofferenza. È sempre più in crisi Elena Monforte, innamorata anche lei di Attali, la ragazza è in crisi per la situazione familiare e le rivelazioni sull’omicidio del padre si riempie di psicofarmaci e ha una visione: lei che pulisce del sangue. Sarà collegata a uno dei delitti?
A casa Monforte continuano i contrasti fra i due fratelli a causa di Aurora: Edoardo è sempre più innamorato di Aurora e le svela anche i sentimenti che prova per lei, mentre Alessandro è divorato dai sensi di colpa e non degna di nessuna attenzione la moglie Viola. La ragazza capisce che con l’innocenza di Aurora, il suo matrimonio si avvia verso la fine e si confessa con il padre, l’uomo le consiglia di lasciare Villalba, ma lei non vuole.

Edoardo è sempre più innamorato di Aurora, ma nel frattempo la sua ex Laura (interpretata da Elisabetta Pellini) ha qualche problema. Il marito Cesare l’accusa di averlo tradito con Edoardo, lui non può avere figli e il bambino che portava in grembo doveva essere per forza figlio di Monforte: Laura si rassegna e lo lascia. Alessandro, intanto, continua a indagare sull’omicidio del padre e riesce a contattare Corti che è pronto a svelargli un segreto su Eva che forse gli potrà far riconquistare la sua Aurora. Alessandro ha trovato tracce della madre delle Taviani nella villa in Costa Azzurra che il padre costruì per la sua amata Eva. Viola è sempre più in crisi e si confida con Livia le fa capire di essere in dolce attesa: il bambino salverà il suo matrimonio? Ruggero Camerana scopre che il maresciallo Corti è vivo e il militare è in serio pericolo. Alessandro gli deve consegnare dei soldi per la rivelazione su Eva e si sofferma a vedere delle foto di lui e Aurora, quando la sorella, Elena, lo spinge giù per le scale. Si tratta solo di un sogno della Monforte che non è in sé, la madre le dà dei farmaci.

Alessandro si reca all’appuntamento con Corti in un luogo segreto, Scilla lo scopre e avvisa Ruggero, che nel frattempo ha scoperto che Tessa e Bruno hanno fatto l’amore. Alessandro è sul luogo dell’incontro, ma il maresciallo viene ucciso dai colpi di Ivan, il sicario di Ruggero Camerana. Il capo della confraternita dei vinicoli e il suo complice Scilla arrivano in auto, Alessandro li vede ma viene investito, i due lo lasciano agonizzante sulla strada.

Le tre rose di Eva, le scene della ottava puntata

  • Alessandro e Aurora sempre più uniti
  • Alessandro e Aurora tornano insieme
  • Alessandro e Aurora insieme in Francia
  • La famiglia Monforte trama contro Alessandro

Anticipazioni e trama dell’ottava puntata
Dopo l’incidente, Aurora ed Edoardo corrono subito da lui e in ospedale li attende una notizia tragica: Alessandro è morto. In realtà a perdere la vita è stato il maresciallo Corti e la scomparsa del carabiniere va riaprire le indagini sull’omicidio di Luca Monforte. In ospedale Aurora capisce che è Alessandro l’uomo della sua vita e davanti a Edoardo gli dichiara il suo amore. Edoardo è a pezzi, Aurora gli spiega che non potrà mai amarlo come suo fratello: in preda a un raptus, appena tornato a casa, strappa i vestiti a Laura (un po’ come André Grandier fece con Lady Oscar). La donna distrutta torna da Cesare che la respinge e decide di tagliarsi le vene.

Elena continua a mettersi in mezzo fra Tessa e Bruno e contatta la madre della piccola Clelia e a Primaluce arriva la madre della piccola e la porta via con sé: fra l’agronomo e la bionda scoppia un aspro litigio. Alessandro torna a casa e dichiara il suo amore ad Aurora, ma fra loro si mette Viola, la donna è incinta e anche Edoardo si aggiunge al quadretto. Matteo ritorna a Villalba e tenta di riavvicinarsi a Marzia. La donna frequenta Mancini e l’ex militare perde la testa ha un momento di intimità con la moglie del commilitone morto in Afghanistan (interpretata dall’ex Miss Italia Edelfa Chiara Masciotta) e decide di contattare l’avvocato Scilla per farsi togliere la medaglia d’oro al valore civile. Edoardo, intanto, continua a pensare alla sua vendetta contro il fratello e si allea con Camerana: con il suo voto, quello della madre Livia e di Elena prende il posto di Alessandro nella guida del consorzio dei vini. Nelle indagini sull’omicidio di Luca Monforte il procuratore segue una pista francese: Alessandro e Aurora vanno in Costa Azzurra nella villa costruita da Monforte per Eva, qui ritrovano la madre delle Taviani. Eva vive lì da anni, ma usa un’identità falsa. Alessandro e Aurora tornano a Villalba con il sospetto che la madre delle Taviani sia coinvolto nell’omicidio di Luca Monforte. Viola racconta ad Alessandro che il padre ed Edoardo stanno tramando alle sue spalle, mentre Aurora rivela alla nonna di aver rivisto la madre in Francia.

Elena parla con Viola e le sfugge che Alessandro è stato in Francia con Aurora: la moglie tradita decide di fare un gesto plateale e si punta un pugnale al ventre e fa giurare il marito che sarà sempre al suo fianco. Eva ritorna a Villalba, saluta la madre e preleva alcune carte che potrebbero mettere a repentaglio la vita delle sue tre figlie, ma mentre sta lasciando la tenuta rivede le sue tre Rose. Fra la madre e le tre scoppia una violenta lite ed Eva consiglia ad Aurora, Tessa e Marzia di lasciare la città. Aurora l’affronta e le dice che è stata una pessima madre, distrutta Eva va via e nelle carte che ha portato con sé c’è nascosto un segreto sull’omicidio di Luca Monforte.

Le tre rose di Eva, le scene della nona puntata

  • Edoardo è accecato dalla gelosia
  • 2 Eva consegna ad Alessandro i documenti sull'omicidio di Luca
  • Eva rivela ad Alessandro dettagli sull'omicidio del padre
  • Eva ed Edoardo sono sempre più vicini

Anticipazioni e trama della nona puntata
Alessandro è convinto che a uccidere il padre sia stata Eva Taviani, questo e il ricatto di Viola porterà non pochi problemi fra lui e Aurora. Edoardo, più geloso che mai, continua a ordire la sua vendetta contro il fratello, ma se si scende a patti con il “demone” Camerana si sa la situazione può sfuggire al proprio controllo. Eva e Alessandro s’incontrano e la donna gli rivela delle informazioni sull’omicidio del suo amato Luca. Aurora si sente sempre più sola e decide di lasciare per sempre Villalba, ma prima vuole salutare il suo Alessandro. Nella tenuta dei Monforte, la donna incontra Edoardo e fra i due potrebbe scoppiare di nuovo la passione…

Edoardo è furioso, si allena a sparare perché teme per la sua vita e incontra Aurora, i due temono che a uccidere Luca Monforte sia stata Eva se no non si spiegherebbe perché è fuggita di nuovo. Alessandro, intanto, si vede con Eva, la madre delle Tre Rose gli consegna degli importanti documenti sull’omicidio del padre, fra i mandanti dell’assassino c’è anche il perfido Ruggero Camerana, proprio con lui si è alleato Edoardo. Camerana usa la vendetta di Edoardo a suo vantaggio e fa di tutto per estromettere Alessandro dall’azienda vinicola di famiglia e incastra, con l’aiuto dell’avvocato Scilla, anche Matteo. Grazie a una registrazione si scopre che il giovane soldato ha puntato la pistola contro il suo commilitone Roberto e non è, dunque, un eroe: la notizia è su tutti i giornali. La banca non può concedere un prestito alla famiglia dei Monforte e rischiano di perdere l’azienda.

Alessandro decide di smettere di cercare la verità sull’omicidio del padre e si dedicherà solo all’amata Viola: Aurora è distrutta e parte in viaggio con la nonna, in realtà il suo amato sta fingendo, su consiglio di Eva, perché teme che la sua donna sia in pericolo. Brutte notizie anche per Tessa, Camerana scopre la sua relazione con Attali e medita vendetta. Livia svela all’avvocato Scilla che Matteo, in realtà, è suo figlio. Marzia litiga e poi si riappacifica con Mancini per colpa di Eva, la Taviani si accorge che anche la sua Tessa è in pericolo: Camerana ha ucciso il cane di Bruno e la ragazza l’ha lasciato. Tessa è tornata a essere l’amante di Ruggero e questa cosa non è ben vista dalla madre che teme per la sua vita. Eva fa anche riaccendere la rivalità fra Edoardo e Alessandro: Edoardo, che in un primo momento aveva deciso di mettere da parte la rivalità per salvare l’azienda di famiglia, cambia idea dopo aver scoperto che il fratello trama con la Taviani. Anche Elena Monforte vede Eva e lo racconta alla madre, Livia, a questo punto la Taviani la minaccia se dirà qualcosa alla polizia la denuncerà: otto anni fa tentò di ucciderla per sottrarle i documenti sull’omicidio del marito, ora in mano ad Alessandro.

Dopo aver scoperto che non è davvero finita fra Alessandro e Aurora, Edoardo gli ruba la pistola e racconta alla madre e a Elena che sta prendendo accordi con Eva: a questo punto le due donne gli raccontano del loro incontro e di cosa successe otto anni prima. Finalmente scopriamo il contenuto dei documenti segreti sull’omicidio di Luca Monforte: l’uomo aveva denunciato Camarana, i viticoltori e la moglie Livia perché temeva per la sua vita. Questi documenti preoccupano e non poco Livia, che chiede aiuto al figlio Edoardo: deve riuscire a prelevare questi documenti prima che arrivino nelle mani degli inquirenti. Matteo, intanto, viene arrestato per le rivelazioni contenute sui giornali. I viticoltori sono preoccupati e Camerana cerca di rassicurarli, intanto Tessa riesce a fuggire e si rifuggia a causa di Laura: la donna ha problemi economici, deve pagare dei debitori se no perderà la casa. Eva parla con Camerana: lui le chiede i documenti sull’omicidio Monforte e se non li avrà si vendicherà su Tessa. Edoardo, intanto, cambia il cellulare del fratello e invia un messaggio a Eva, ma si tratta di una trappola. La Taviani si ritrova faccia a faccia con Edoardo e tutta la sua rabbia: chiede aiuto ad Alessandro e scopre di essere stata raggirata, a questo punto l’uomo le punta la pistola e spara. Eva muore e con lei scompaiono tutti i suoi segreti, Edoardo non solo l’ha uccisa ma anche incastrato per omicidio il fratello. E i documenti che fine faranno? Aurora come la prenderà…

Anticipazioni e trama della decima puntata
Eva è morta, la polizia arriva a Primaluce e le “tre Rose” vedono il cadavere della madre: Marzia, Aurora, Tessa e Ottavia sono inconsolabili. Il procuratore Uberti indaga sull’ennesimo omicidio di Villalba: l’indiziato numero uno, grazie anche alle prove (schiaccianti) seminate da Edoardo, è Alessandro. Fra lui e Aurora il rapporto diventa di nuovo teso quando la ragazza dice al magistrato che Alessandro era convinto che Eva avesse ucciso il padre. I Monforte sono divisi: Edoardo ha incastrato il fratello, Elena e Livia lo sanno, ma preferiscono non rivelare la verità ai magistrati. Il giorno dei funerali di Eva, la polizia arresta Alessandro, ma lui riesce a scappare. Per un Monforte che fugge, un altro si consegna alle autorità: Matteo è pronto ad affrontare umiliazioni e la Corte marziale, ma lo aiuta il “vero” padre l’avvocato Scilla. Mancini mette Marzia di fronte a un bivio: deve scegliere lui o Matteo per il quale prova ancora qualcosa.
Alessandro è ferito e continua a fuggire dalla polizia e viene aiutato da due ornitologi, Edoardo, intanto, cerca di riconquistare la sua Aurora. Camerana ha un cuore (sì sembra strano) e confessa il suo amore a Tessa, che lo respinge, intanto Laura vuole diventare l’amante del capo della setta dei viticoltori. Ruggero vuole incontrare Alessandro per scoprire alcuni segreti dell’omicidio di Luca Monforte: si ritrova davanti Edoardo che lo minaccia. Marzia, intanto, ha deciso e confessa il suo amore a Mancini, un dubbio tormenta, invece, Aurora: otto anni prima Alessandro non credeva alla sua innocenza e ora lei sta commettendo lo stesso errore…

Aurora dice a Mancini che potrebbe aiutarlo a catturare Alessandro. Le Taviani, intanto, guardano un dvd in cui Eva ha lasciato un ultimo messaggio prima di morire: Eva dice alle sue figlie che tutto quello che ha fatto l’ha fatto solo per proteggerle, che le ha amate in modo profondo e avverte Tessa di stare alla larga da Camerana. Prima la rossa Taviani aveva definitivamente archiviato la storia con il perfido Ruggero e dopo aver sentito il messaggio della madre decide di correre da lui e vendicarsi. I carabinieri si recano a Primaluce, ma non c’è traccia né di Alessandro e né di Aurora. La donna l’ha raggiunta e ha creduto alla sua innocenza: insieme la neonata coppia indagherà sull’omicidio di Eva e quello di Luca Monforte.

Le tre rose di Eva, le scene dell'undicesima puntata

  • Alessandro e Aurora continuano a indagare
  • Edoardo medita ancora vendetta
  • Aurora ha un confronto con Edoardo
  • Matteo scopre dei nuovi dettagli sull'omicidio del commilitone

Anticipazioni e trama della penultima puntata
Aurora farà di tutto per provare l’innocenza di Alessandro e torna a Primaluce, dove litiga con Edoardo: l’uomo la minaccia e le dice che se non potrà averla neanche il fratello potrà stare insieme a lei. A casa Marzia le mostra il dvd registrato della madre e le due Rose scoprono che la sorella Tessa è in pericolo. Camerana, il mandante dell’omicidio di Luca Monforte, è nei guai deve dei soldi ad alcuni creditori: decide di scappare via con Tessa e di sposarla così può intascare i suoi capitali e trasferisce i suoi risparmi in un conto all’estero. Matteo, intanto, si convince che chi l’ha incastrato è qualcuno legato all’omicidio del padre e del fratello: scopre che la persona che ha costretto Sofia a estorcergli la confessione è stato l’avvocato Scilla, che in realtà è suo padre. Viola ha un malore e viene accompagnata in ospedale da Edoardo: la donna ha una minaccia d’aborto e Alessandro va a trovarla, ma viene incastrato dal fratello che lo fa arrestare per l’omicidio di Eva Taviani.

Tessa, intanto, tenta di mandare all’aria il piano di fuga di Camerana, ma viene scoperta. Aurora decide di andare a chiedere agli ornitologi che avevano nascosto Alessandro di darle la registrazione che di fatto scagiona il suo grande amore. Una volta consegnato il video alle autorità, Aurora dimostra l’innocenza di Alessandro. Dal canto suo, lui lascia la moglie e decide di stare accanto alla sua Aurora. Monforte lascia Viola e confessa il suo amore ad Aurora. Gli assassini di Eva e di Luca sono ancora liberi e intanto, Matteo affronta Scilla: l’avvocato-padre gli confessa che è stato Camerana a costringerlo di usare questa storia. Viola chiede al padre di vendicarsi di Alessandro e intanto Tessa racconta ad Aurora che il capo della setta dei viticoltori nasconde nella cassaforte dei passaporti. Aurora chiede alla sorella di prenderli, ma la donna corre un rischio notevole, l’aiutano nell’impresa, Bruno e Alessandro. I viticoltori ordinano a Camerana di lasciare Villalba e mentre l’uomo prende tempo, Bruno, Alessandro e Tessa tentano di prendere i passaporti. Intanto, Matteo e Scilla lo bloccano e lui ordina al fido complice di uccidere suo figlio, ma l’avvocato non ce la fa. Tessa distrae Ruggero, mentre finalmente Alessandro è riuscito ad aprire la cassaforte e porta i finti documenti alle autorità. Ruggero ha una violenta lite con Tessa e tenta di strangolarla e la getta esamine in piscina, Bruno e Camerana iniziano a picchiarsi e alla fine l’agronomo riesce a salvare la rossa Taviani. L’uomo riesce comunque a fuggire con la figlia Viola.

Tessa lo denuncia per tentato omicidio, Camerana è ricercato dai carabinieri e dai suoi ex complici che lo vogliono eliminare: l’uomo è in ospedale con la figlia Viola, ma dà a Ivan la missione di uccidere Edoardo. Ruggero decide, comunque di presentarsi alle autorità e intanto la figlia ha perso il bambino e Alessandro si dispera. Ivan, intanto, si nasconde in casa di Laura. L’avvocato Scilla fa un patto con Camerana e in sostanza: lui non farà del male a Viola, se il capo della setta uscirà pulito da questa storia. Scilla tenta invano di allacciare i rapporti con Matteo. Aurora e Alessandro continuano a indagare sugli omicidi che hanno insanguinato Villalba e si chiedono come mai nessuno cerchi di capire chi ha ucciso la madre. Mancini svela alla coppia che l’assassino di Eva potrebbe essere Edoardo, i due sono senza parole. Edoardo, intanto, chiede all’avvocato Scilla di incastrare Camerana per l’omicidio di Eva, ma è troppo tardi: la notizia che è lui il colpevole diventa pubblica. Alessandro e Aurora litigano con lui, anche perché è in possesso dei documenti che potrebbero incastrare Camerana che decide di non parlare ai giudici.

Chi ha ucciso Luca Monforte?
Si scoprirà questa sera il nome dell’assassino di Luca Monforte, chi si nasconde dietro gli assassini che hanno insaguinato Villalba? Se ieri all’incontro con il cast, gli attori e le attrici hanno mantenuto il voto del silenzio a vuotare il sacco ci ha pensato Kaspar Capparoni, l’attore che ha interpretato don Riccardo ucciso qualche puntata fa, ha svelato il nome di chi ha ucciso il padre. In un video pubblicato sulla pagina ufficiale Facebook, l’attore sussurra – è proprio il caso di dirlo – nome e cognome dell’assassino, ma non sforzatevi di capire chi è… è impossibile! I fan delle Tre Rose di Eva hanno azzardato alcune ipotesi sulla pagina della fiction, per alcuni a uccidere Luca Monforte è stata Viola Camerana, a causa del torbido interesse del padre nei suoi confronti. Secondo altri Monforte sarebbe stato ucciso proprio dalla moglie, Elsa, e dalla figlia Livia. C’è chi controllando il promo dell’ultima puntata si è soffermato su nonna Ottavia che alle nozze di Laura ha visto Luca Monforte fissare un’altra donna, chi era? E secondo altri ancora proprio la fragile Laura Sommariva e la nonna delle Tre Rose, Ottavia Taviani. Se come noi non vedete l’ora di scoprire chi ha veramente ucciso Luca Monforte, appuntamento questa sera su Canale 5 per l’ultima puntata della prima stagione di Le Tre Rose di Eva.

Anticipazioni dodicesima e ultima puntata
Tessa, Marzia, Aurora e Ottavia gustano il vino di Primaluce è divino e sarà un rilancio per la cantina delle Tre Rose, ma Tessa viene interrotta dalla moglie di Bruno. La donna ha deciso che farà causa allo squattrinato agronomo per strappargli la custodia della piccola Clelia: Tessa decide di rinunciare a lui così lei non andrà in Tribunale. Bruno è felicissimo e Tessa decide di non svelargli il motivo che ha portato la moglie a non presentare causa. Continuano gli scontri fra i fratelli Monforte, Edoardo (Luca Capuano, intervistato da Televisionando) riceve una chiamata da Laura, ma è una trappola di Ivan che vuole ucciderlo. Laura svela il piano a Matteo che uccide Ivan e salva Edoardo. Alessandro ed Edoardo, intanto, trovano finalmente un accordo: il primo avrà Aurora, ma rinuncerà all’azienda.
Viola scappa dall’ospedale e prende tutti i soldi della setta guidata dal padre, mentre Alessandro scopre che non poteva avere figli perché otto anni prima aveva subito un aborto. Per Alessandro è tutto chiaro: Viola era incinta di Luca Monforte, ma all’epoca era ancora minorenne e dunque era stata costretta ad abortire dal padre Ruggero Camarana (l’intervista a Luca Ward la trovate qui). Ruggero conferma la sua teoria, ma gli chiede di tacere.

Viola uccide la sua cavalla Luna e tende una trappola ad Aurora: le dice di seguirla per mostrarle una puledrina, ma in realtà la porta nello stesso bosco dove è stato ucciso Luca e la tramortisce. Alessandro ricostruisce tutto, Elena vede Luna agonizzante e capisce che Aurora è in pericolo e lo dice al fratello. Alessandro arriva nel bosco prima che Viola riesca a uccidere Aurora e punta l’arma contro l’ex moglie. Viola scoppia a piangere e vuota il sacco ai due amanti: amava alla follia Luca e in un momento di debolezza i due avevano fatto l’amore. Rimasta incinta, lo confessò a Luca, ma non voleva saperne nulla del bambino perché amava solo Eva. Viola ha dunque ucciso Luca Monforte, una volta arrivato sul posto il padre Ruggero ha coperto tutte le sue tracce e ha poi incastrato Aurora. Viola finisce in manette e finalmente il delitto di Luca Monforte ha un colpevole. In carcere, Camerana assume due pillole che gli causano un infarto e viene portato in carcere: l’auto dei carabinieri e l’ambulanza si incrociano e Viola e il padre riescono a fuggire, ma Ruggero viene ferito a una gamba da Mancini.

Alessandro è distrutto dai sensi di colpa per non aver creduto alla donna che amava e con Aurora scopre che Ruggero e Viola sono fuggiti. I viticoltori si chiedono che fine abbiano fatto i soldi spariti e chiedono informazioni all’avvocato Scilla. Edoardo è oppresso perché capisce che le indagini sull’omicidio di Eva stanno per spostarsi su di lui, Elena lo consola e lo cerca di sedurre: Edoardo lo respinge e scopriamo l’attaccamento morboso fra i due Monforte. Viola crede che per lei e il padre sia tutto finito, ma Ruggero la tranquillizza, c’è ancora qualcuno che li può aiutare. Quella persona è Livia, la madre di Monforte, era al corrente della gravidanza di Viola. La donna chiama Edoardo, che li raggiunge Ruggero nella grotta delle tre rose: Ruggero chiede a Edoardo di aiutare a far fuggire Viola se no la donna confesserà alla polizia che è stato lui a uccidere Eva. In un primo momento lui tentenna, ma viene convinto da Cammarana che gli lascia la gestione della setta dei viticoltori. Problemi anche per Matteo Monforte, l’ex soldato si rifiuta di firmare i documenti della paternità all’avvocato Scilla e Alessandro lo accusa di averli traditi per otto anni: l’ormai ex legale della famiglia finisce in manette. Elena parte per la clinica psichiatrica e confessa al fratello che era stata lei ad appiccare il fuoco a Primaluce. Mancini viene promosso e regala un anello a Marzia, la Taviani si è riconciliata con Matteo, ma accetta il dono del carabiniere. Sarà vero amore fra i due? Edoardo va al covo per parlare con Camerana, ma Ruggero è sparito e decide di andarsene. Intanto, Bruno riceve una lettera d’addio da Tessa consegnata da Laura. Aurora, Marzia e Edoardo entra ufficialmente nella setta dei viticoltori, mentre Aurora e Alessandro si godono la loro storia d’amore. Viola è in Svizzera e scopre che il padre le ha lasciato moltissimi soldi e decide di tornare in Italia per vendicarsi.

5832

Segui Televisionando

Gio 21/06/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Marzia 19 aprile 2012 18:01

FACCIO NOTARE CHE HANNO UCCISO DON RICCARDO!!!.. NON DON RUGGERO!!!… OK?????…

Rispondi Segnala abuso
Patrizia 27 aprile 2012 13:29

abito all’estero, non riesco a vedere la quarta puntata che ho perso, le altre ero riuscita a vederle, perchè????????

Rispondi Segnala abuso
Stefania 4 maggio 2012 16:14

Anche io ho il tuo stesso problema, Patrizia! ma la cosa assurda è che le altre puntate c’hanno permesso di vederle e la quarta e la quinta no, scrivendo che non siamo abilitate perchè fuori dall’area geografica italiana!!! è davvero assurdo!!! allora anche per la seconda e la terza non avremmo dovuto essere abilitate!!! mah!!!! che nervi peròòòò!!!

Segnala abuso
Ines 2 maggio 2012 19:01

una stupenda fiction con due bellissimi anzi tre bellissimi attori speriamo che aurora sposi edoardo cosi alessandro rosica

Rispondi Segnala abuso
Elena Gaggini 14 maggio 2012 19:18

Bellissima fiction che seguo molto volentieri.Bravi coloro che ci hanno lavorato.GRAZIE

Rispondi Segnala abuso
Alessia 20 maggio 2012 10:05

tessa e bruno sn bellissimi anke ale e aurora

Rispondi Segnala abuso
Danila 21 giugno 2012 15:14

Sisi e veroooo ma solo che Tessa sta con Ruggeroooooooooooo!!!!!! Io odio Ruggero!!!!!

Segnala abuso
Danila 21 giugno 2012 15:22

Un altra cosa….Pietro ha detto di andare sul sito italiafilm.com io sono andata ma non me lo fa vedere rispondetemi aspetto una rispostaaaaaaaaaaaaaa!!!!
Ciaoooooooooooo

Segnala abuso
Pietro 14 giugno 2012 20:46

x gli abitanti all’estero come me potete seguire le puntate di eva nel sito italiafilm.com lo potete vedere in streaming

Rispondi Segnala abuso
Danila 21 giugno 2012 15:12

Scusatemi io sono una fan de “Le tre rose di Eva”solo che mi sono persa l’ultima puntata mi dite dove trovare un sito così mi vedo la puntata????????
Ciaoooooooooooooooooooooooooooo

Rispondi Segnala abuso
Morigore
Morigore 28 giugno 2012 00:35

Anche se non ho visto, tutte le puntate, mi è piaciuta molto.
Mi piacerebbe far parte del Cast, per la prossima edizione.
Complimenti a tutti!

Morigore

Rispondi Segnala abuso
Francoise 28 giugno 2012 16:29

X favore anch’io ho perso l’ultima puntata. Dove posso vederla? Dai rispondete x favore.

Rispondi Segnala abuso
Marianna Ninni
Marianna Ninni 28 giugno 2012 17:35

Le ultime puntate della fiction Le Tre rose di eva possono essere viste sul sito della Mediaset al seguente link
http://www.video.mediaset.it/video/le_tre_rose_di_eva/full/308209/ultima-puntata.html

Rispondi Segnala abuso
Stefano 29 luglio 2012 09:16

le tre rose di eva ame piace l’auorafabbiani con eduando di monforte

Rispondi Segnala abuso
Seguici