Le serie tv tratte da film di successo

Serie tv tratte da film di successo: da Rosemary’s Baby a Truman Show

da , il

    Sono sempre di più le serie televisive tratte da film di successo, e dopo i timidi tentativi degli anni passati, nei prossimi mesi rischiamo una vera e propria overdose seriale/cinematografica: dalle certezze di Gomorra e Rosemary’s Baby, che debutteranno a breve su Sky e NBC, ai potenziali progetti su Ghost e The Truman Show, che Paramount TV proporrà a breve ai principali canali americani. Dopo il salto, il sunto sui (principali) progetti passati e futuri, e se per caso voleste segnalarcene altri, i commenti sono a vostra disposizione!

    La serialità americana rimane spanne sopra quella italiana, ma negli ultimi tempi mostra segni di usura e si rivolge sempre più al mondo del cinema (e ai film di successo) per trovare spunti: questo in realtà succede anche in Italia, dove non mancano (come negli Usa) esempi di percorso al contrario (“La meglio gioventù” era un prodotto pensato per la fiction e finito al cinema) e dove non si può non essere contenti per la decisione della Rai, annunciata una settimana fa, di trarre una fiction in 6 episodi da “La mafia uccide solo d’estate“.

    La serie televisiva tratta dal debutto cinematografico di Pif dovrebbe andare in onda presumibilmente nell’autunno 2015 e racconterà quello che non è stato possibile inserire nella versione cinematograica: Pif, insieme a Stefano Bises e Michele Astori, amplierà la storia bambino cresciuto a Palermo tra gli anni ‘70 e ‘80 col mito di Andreotti per raccontare di come la mafia viene vista da un ragazzino. “Sono molto felice di raccontare la mafia attraverso la fiction perché entra nelle case della gente come un film non riesce a fare. L’idea della fiction come prodotto stantio non esiste più, non esistono più certe categorie. Poi al massimo la mafia metterà una bomba ai ripetitori Rai, ma pazienza, li ricostruiremo“.

    Attivissima nel campo ‘serial-cinematografico’ è Sky: dopo Romanzo Criminale la rete satellitare propone Gomorra, fiction tratta dal film di Matteo Garrone che è stata acquistata da The Weinstein Company che sta pensando ad remake americano dello show – probabile anche per la fiction tratta dal film di Michele Placido.

    Su NBC arriverà invece Rosemary’s Baby, la miniserie in quattro episodi tratta dal celeberrimo film di Roman Polanski (e dal libro di Ira Levin): aggiornata al presente (e ambientata a Parigi), Rosemary’s Baby vedra protagonista una giovane coppia di sposi (Patrick J.Adams e Zoe Saldana) che si trasferisce in un appartamento di Parigi che ha un passato oscuro e tormentato. Una volta rimasta incinta, la donna diventerà sempre più sospettosa del marito e dei suoi vicini, e le cose non miglioreranno quando il figlio sarà nato. Nel cast dello show anche Jason Isaacs, nel ruolo di Roman Castevet, leader della congrega di streghe/adoratori del demonio.

    NBC non è nuova ad adattamenti seriali di capolavori cinematografici, ricordiamo che già un paio di anni fa la rete aveva ordinato e trasmesso The Firm, serie creata da Lukas Reiter, tratta dal omonimo romanzo di John Grisham e dal relativo adattamento cinematografico del 1993: il Mitch McDeere che fu di Tom Cruise aveva il volto di Josh Lucas, e la serie era ambientata dieci anni dopo i fatti narrati nel romanzo e nel film, con la famiglia McDeere uscita dal programma di protezione testimoni.

    ABC sta invece trasmettendo Agents of S.H.I.E.L.D., serie tv che nasce dall’incontro tra fumetti, cinema e televisione, mentre qualche anno fa Starz aveva trasmesso con successo Crash, 26 episodi che riprendevano gli eventi narrati nel film premio Oscar del 2004 diretto da Paul Haggis.

    Non possiamo non citare le varie serie tv tratte da Terminator, tra cui The Sarah Connor Chronicles, trasmessa da FOX qualche anno fa, e la nuova versione che partirà dalla storia originale (cioè quella del Terminator del 1984, cui sarà collegato anche il nuovo film della saga, in uscita nel 2015) per poi svilupparsi in maniera differente: film e serie tv avranno due linee narrative differenti, ma sono previsti intrecci tra prodotti cinematografici e televisivo.

    Ma non mancano i progetti per il futuro: sta per diventare realtà televisiva Fargo, miniserie FX basata sull’omonimo film dei fratelli Coen con un cast stellare composto da Allison Tolman, Martin Freeman, Bob Thornton, Bob Odenkirk, Colin Hanks, Joey King, Kate Walsh e Oliver Platt.

    Ancora incerti, ma Paramount TV a breve li proporrà ai grandi network, due progetti seriali tratti da due classici cinematografici, ossia Ghost, celebre film del 1990 con Patrick Swayze, Demi Moore e Whoopi Goldberg, e The Truman Show, il film con protagonista Jim Carrey nel ruolo di Truman Burbank, “adottato” da un network televisivo subito dopo la nascita e diventato protagonista, a sua insaputa, di un reality show.

    Ricapitolando, ecco la (nostra) breve lista di serie televisive tratte da film di successo.

    - La mafia uccide solo d’estate

    - Romanzo Criminale

    - Gomorra

    - Rosemary’s Baby

    - The Firm

    - Agents of S.H.I.E.L.D.

    - Crash

    - The Sarah Connor Chronicles e la nuova serie tv di Terminator collegata al film in uscita nel 2015.

    - Fargo

    - Ghost e The Truman Show