Le nuove serie CW, tra spie, polizieschi, ballerini e Piccole Donne

Nuove serie per CW: in arrivo Spy School for Girls, nashville, Plymouth Rock, Confessions of a Backup Dancer, Bitches in Britches e The March Sisters

da , il

    Nuove serie CW

    Grandi manovre in casa CW per la prossima stagione televisiva, tra una soap opera ambientata nello spazio, una versione moderna di “Piccole Donne” ed un paio di progetti da Mark Schwahn, il producer di One Tree Hill.

    In attesa di sapere se Life Unexpected sarà un successo come “The Vampire Diaries” o un floppone come The Beautiful Life (cancellato dopo due sole puntate) o un prodotto tentennante come Melrose Place, CW si prepara con ampio anticipo alla prossima stagione americana.

    Partiamo dal progetto di Mark Schwahn, il producer di OTH sta sceneggiando “Spy School for Girls” incentrato su una scuola per spie della CIA: se il progetto – basato sul libro di Larry Kolb, un ex agente – andrà in porto Schwahn e l’autore del libro saranno i produttori esecutivi della serie.

    E sempre Schwahn – assieme al cantante country Brad Paisley, allo sceneggiatore Neal Dodson e all’attore/sceneggiatore Matt Bomer (“White Collar” e “Chuck”), anche produttori – sta sceneggiando “Nashville“, serie drammatica incentrata su una giovane cantante destinata al successo e su un cantautore la cui carriera procede a rilento. Nella serie apparirà – come se stesso – Paisley, che curerà la colonna sonora del progetto.

    Plymouth Rock” è invece il nuovo progetto di from Rob Thomas (già dietro 90210) che assieme a Danielle Stokdyk, Jennifer Gwartz e Dan Etheridge (tutti dietro a Party Down, Cupid e Veronica Mars) sarà sceneggiatore e produttore di questa soap opera spaziale incentrata sull’equipaggio di una navicella che vola verso un pianeta distante, per colonizzarlo e salvare così la razza umana.

    E se la Alloy Entertainment prova a triplicare il successo di Gossip Girl e Vampire Diaries con “Confessions of a Backup Dancer“, serie sceneggiata da Ilene Chaiken di The L Word ed incentrata su una donna che diventa ballerina per una famosa pop star, da tenere d’occhio c’è sicuramente “The March Sisters“, descritto come un “Piccole Donne” (il romanzo di Louisa May Alcott) che incontra “Sex and the City”; secondo quanto emerso, la serie – sceneggiatrice e produttrice Jill Gordon, Meryl Poster produttrice esecutiva – dovrebbe essere incentrata su tre sorelle della classe media che tentano di sfondare a Park Avenue.

    Dopo le due serie con CBS, infine, la Tribeca di Robert De Niro produrrà una serie drammatica sceneggiata da Julie Martin ed ambientata nell’Early Case Assessment Bureau di Manhattan; ultimo progetto “Bitches in Britches“, soap ambientata nel mondo dell’ippica di Millbrook, N.Y.: produttori/sceneggiatori Bob Brush and Mel Harris are writers and exec producers, mentre Zac Posen (che si occuperà di set e location), Michael Hirschorn e Stella Stolper saranno produttori esecutivi