Le nuove serie 2009 della A&E, tra Kevin Costner e polizieschi

Le nuove serie 2009 della A&E, tra Kevin Costner e polizieschi

Upfronts per la tv via cavo A&E, che ha assoldato Kevin Costner per una miniserie western da quattro ore, e una miriade di serie poliziesche

da in A and E, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Crime
Ultimo aggiornamento:

    Kevin Costner

    Upfronts per la tv via cavo A&E, che ha assoldato Kevin Costner per una miniserie western da quattro ore, e una miriade di serie poliziesche…ma non si fa cenno in alcun modo a The Beast, serie con Patrick Swayze a quanto pare sparita dalla programmazione.

    Partiamo da Kevin Costner, che sarà il produttore di questa miniserie da quattro ore, ancora non confermata, incentrata sui conflitti nel corso delle trattative post Guerra Civile americana: “Costner, ha spiegato Tana Nugent Jamieson della A&E, capisce il western meglio di tutti, ha rispetto per il genere e ne è appassionato. E’ una scelta perfetta“.

    Al momento il via libera alla miniserie non è stato dato (se lo fosse sarebbe la seconda miniserie dopo “The Andromeda Strain“, uno dei programmi più visti della A&E che si è guadagnato 7 nomination agli Emmy), ma pare che oltre a produrlo, Costner sarebbe interessato anche ad un ruolo non meglio precisato.

    C’è un personaggio cui è interessato, ha detto la Jamieson, e speriamo possa interpretarlo, anche se fino a quando non abbiamo uno script, non possiamo dire altro“. Detto che raramente le miniserie americane arrivano in Italia, chissà che l’attore di Balla coi lupi, Silverado, Wyatt Earp e Open Range – Terra di confine non riesca nel miracolo!

    Quanto ai polizieschi, la A&E ne sta considerando mezza dozzina: oltre al già citato “Cooler Kings”, potremmo vedere “The Lead Sheet“, sceneggiato niente meno che da James Ellroy, anche produttore esecutivo assieme a Shawn Ryan – impegnato con Lie To Me e The Unit – e Joel Gotler; il progetto è incentrato sulla Los Angeles degli anni 1977-78, dove due poliziotti indagano sugli omicidi commessi da uno psicopatico soprannominato “The Hillside Strangler”, lo strangolatore delle colline.

    Spazio anche a due ‘crime fighters’ che hanno problemi mentali: sono le serie “The Quickening“, sceneggiato da Jennifer Salt (“Nip/Tuck”) e incentrato su una detective bipolare della polizia di Los Angeles che lavora meglio quando non prende le medicine, e “Night Falls”, prodotta da Brian Robbins e sceneggiata da Daniel Connolly, incentrata su un poliziotto di New York che ha una personalità stile Jekyll-e-Hyde.

    C’è anche un progetto ancora senza titolo di Matthew Carnahan (“Dirt”): prodotto da Anthony LaPaglia, la nuova serie ricorderà un po’ “Law and Order: Criminal Intent”, con metà puntata dedicata al gruppo di criminali, e l’altra metà al team dell’FBI che deve catturarli. “NY’s Finest“, invece, è incentrata su un commissario di polizia (sceneggia Charles Murray, Criminal Minds), mentre “Central Division” sceneggiato da Anne McGrail (“Boomtown”) e prodotto da Lynda Obst e Marc Rosen, è incentrato su due capitani donna che comandano lo stesso distretto.

    Nessun cenno, invece, al futuro di “The Beast”, la serie con Patrick Swayze che sembra essere sparita dai palinsesti…questo non significa che è la serie è morta – secondo un insider, la rete sta riflettendo – ma di certo ha causato qualche disappunto nei fan dell’attore, convinti che un cenno, almeno uno, The Beast lo meritasse.

    641

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN A and EPersonaggi TvSerie TvSerie TV Crime
    ALTRE NOTIZIE