Le Invasioni Barbariche dal 17 gennaio, Daria Bignardi: ‘Vorrei ospite Papa Francesco’

Le Invasioni Barbariche dal 17 gennaio, Daria Bignardi: ‘Vorrei ospite Papa Francesco’

Le Invasioni Barbariche 2014: Daria Bignardi ritorna il 17 gennaio su La7

    «…Se Papa Francesco va in tv non è che va a Porta a Porta, viene a Le Invasioni Barbariche». Come per dire: se un Papa (Giovanni Paolo II) telefonò in diretta nel programma più liturgico di Bruno Vespa, Papa Francesco al contrario, in pieno stile pop, non può che sedersi sulla poltrona de Le Invasioni Barbariche. Lo ha detto ieri sera, nella puntata de Il Grande Cocomero, ospite di Linus su Rai2.

    «Beh Papa Francesco mi piacerebbe parecchio», ha rivelato l’ex conduttrice del Grande Fratello, quando il capostipite dei reality approdò in Italia, e al timone da 10 anni dello spirito barbarico che si respira negli studi di La7. Ha poi rivelato di ‘corteggiare’ anche un attore famoso già intervistato negli anni che rivedrebbe volentieri per una chiacchierata tv:

    «Uno che mi piacerebbe riavere che non è più venuto è Luca Zingaretti. Luca è proprio uno che mi ha colpito, lo sai com’è – anche tu stai lavorando (dice a Linus) – non è un incontro vero e profondo, perché abbiamo delle barriere, la macchina che deve funzionare..Ricordo Luca, vidi quello sguardo e capii che c’era dietro un uomo».

    Il programma ripartirà il prossimo venerdì 17 gennaio. Lo stesso spazio televisivo, fino a pochi giorni fa, era occupato dallo spettacolo in diretta di Maurizio Crozza; rappresenta un biglietto da visita notevole per il programma, visto che nel corso de Il Grande Cocomero ha sottolineato lei stessa le interviste meno riuscite che il programma si è concesso negli anni:

    «Di solito sono in difficoltà con quelli con cui mi annoio. Mi è capitato, come sai, di litigare con qualcuno.

    Non sono quelle le interviste peggiori ma quelle in cui ti annoi, non esce niente».

    Sullo stile “freddo” che la caratterizza, al pari di Maria De Filippi, la conduttrice ha aggiunto: «Avrò fatto un migliaio di interviste. All’inizio ero più cattiva…in dieci anni…Io sono un po’ rigida. Quando intervisti va bene…Io raffreddo, non sono capace a scaldare».

    C’è chi vorrebbe vederla più tempo in tv ma finita la nuova edizione de Le Invasioni Barbariche Daria Bignardi già pensa ad un nuovo libro da scrivere; svela lei stessa che ama i riflettori e il lavoro di gruppo ma affatto rinchiudersi negli studi televisivi:

    «Non sarei capace di stare in onda tutto l’anno, ho dovuto lottare per far accettare che facevo tre mesi e non di più».

    458

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI