Le Iene sostituisce Gassman con Claudio Amendola? Scelta azzardata

Claudio Amendola, secondo quanto rivelato proprio da Chi, sarà il prossimo conduttore de Le Iene, assieme a Ilary Blasi ed Enrico Brignano

da , il

    claudio amendola le iene

    Premesso che Claudio Amendola ci piace, e non poco, la sua presenza a Le Iene, storico programma di Italia Uno quest’anno più che mai instabile alla conduzione, è inspiegabile per una serie di ragioni: pur essendo stato già conduttore, assieme a Belen Rodriguez e Teo Mammucari di Scherzi a parte per esempio, appare decisamente fuori luogo in contesti del genere; il suo gran sorriso, infatti, e quell’aria da bello e (non) impossibile che ancora fa sognare le signore non potranno mai reggere il confronto con Enrico Brignano, personaggio che, senz’altro forte, rischia, se non di schiacchiarlo, comunque di relegarlo a ruolo di semplice comparsa. E a uno come Amendola questo ruolo non si addice: avremmo potuto accettarlo per uno come Raoul Bova, che, essendo un attore, non avrebbe generato aspettativa alcuna, se non quella di apparire sempre ben vestito e decisamente sexy dinanzi al pubblico femminile (e non solo). Per uno come Amendola no, non se ne parla.

    Continuiamo a sostenere, inoltre, che Luca e Paolo erano perfetti nella loro semplicità: Mediaset avrebbe dovuto lasciar loro maggiore spazio, così come sta facendo con Enrico Brignano, che sin dai suoi esordi in trasmissione è stato libero di dire e fare tutto, senza nessuna limitazione.

    E poi, diciamocela tutta, il fatto che la voce dei giovani (rappresentata dalle due vecchie iene) debba essere sostituita con i soliti volti noti inizia a dare fastidio: perché la rete non si è impegnata per riportare lo scoppiettante duo nel divertentissimo programma di Italia Uno? Se lo ha sottovalutato, e ne siamo convinti, sarà costretta ben presto a mangiarsi le mani.