Le Iene Show: la cannabis come terapia per la sclerosi multipla

Le Iene Show: la cannabis come terapia per la sclerosi multipla

Tra i servizi de Le Iene Show del 19 novembre 2013 spicca quello sulla cannabis come terapia per la sclerosi multipla

    Rifiuti tossici, vincite al Superenalotto, portaborse misteriosi e piccole miss americane sono stati tra i servizi de Le Iene Show del 19 novembre 2013. Il programma più irriverente di Italia 1 come ogni settimana ha intrattenuto il pubblico con servizi d’inchiesta e siparietti più soft. Tra questi ultimi, il nuovo tormentone del momento: il twerkatore.

    Le Iene sono note per parlare spesso di argomenti scomodi o questioni scottanti e anche questa settimana non sono state da meno. L’argomento più delicato della puntata è stato senz’altro quello della marijuana usata come farmaco dai malati di sclerosi multipla. Gli uomini in nero hanno raccolto la testimonianza di Andrea e Lucia, affetti entrambi da questa grave patologia e tutti e due sottoposti a una terapia a base di cannabis. Al grido di ‘Non è droga, è la natura che la dà’, il servizio de Le Iene ha mostrato come effettivamente i due traggano visibile giovamento dai trattamenti in questione e il medico intervistato dall’inviato ha confermato la tesi: la marijuana aumenta l’appetito, migliora il sonno, allevia i dolori e gli spasmi muscolari. L’unico piccolo problema è che nel nostro Paese è ritenuta illegale e, di conseguenza, il suo utilizzo a scopo terapeutico non può essere autorizzato. Per quanto degli stessi medici ne attestino le proprietà farmacologiche.

    Tra gli altri servizi della serata si è distinto quello del produttore cinematografico Massimiliano Caroletti, marito di Eva Henger e, a quanto pare, ‘sòla’ di seconda professione. Il brav’uomo si è infatti dato alla macchia dopo aver realizzato un film a Roma, lasciando dietro di sè una scia di conti insoluti.

    Le inesorabili Iene hanno intervistato tutti i dipendenti creditori di Caroletti e si sono poi recati a chiedergli spiegazioni. Oltre che a domandargli quando avrebbe avuto intenzione di corrispondere il dovuto. Inutile dire che il produttore non l’ha presa affatto bene, ma la cosa migliore è che ha avuto l’ardire di dare degli ‘schifosi’ ai membri dello staff del programma.

    Per la pagina più soft della puntata, il servizio sulle piccole miss americane, bimbe di pochi anni costrette da madri ossessive a partecipare a concorsi di bellezza. Nonostante la giovanissima età delle partecipanti, potete star certi che la competitività e la cattiveria sono ai massimi livelli.

    Da non perdere la parentesi del twerkatore folle, colui che ha preso ispirazione dal ballo del momento, portato in voga dalla provocatoria Miley Cyrus sul palco del MTV Video Music Awards 2013. Esilaranti le reazioni dei vip che si sono trovati a contatto con il bizzarro individuo.

    451

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Italia 1Le Iene

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI