Le Iene – puntata 11 dicembre 2016, anticipazioni: i servizi di Golia, Toffa e Sarnataro

I conduttori della domenica lanciano le nuove inchieste degli inviati nel corso della trasmissione di Italia 1

da , il

    Le Iene – puntata 11 dicembre 2016, anticipazioni: i servizi di Golia, Toffa e Sarnataro

    C’è come sempre attesa per i nuovi servizi de Le Iene. Secondo le anticipazioni, infatti, anche nella puntata dell’11 dicembre 2016 non saranno poche le inchieste realizzate dagli inviati del programma Mediaset. Quindi in TV ritorneranno i conduttori della domenica: Nadia Toffa, Giulio Golia, Matteo Viviani, Paolo Calabresi e Andrea Agresti.

    L’attesa nuova puntata de Le Iene andrà in onda in ‘prime time’ su Italia 1 a partire dalle ore 21.10.

    Il programma si potrà guardare anche in diretta streaming oppure on demand su sito e app ufficiali di Mediaset dopo la messa in onda.

    Le video – anticipazioni su alcuni dei nuovi servizi previsti in scaletta sono solitamente disponibili sulla pagina Facebook ufficiale del programma.

    Le Iene, puntata 11 dicembre 2016: anticipazioni servizi

    - Cosa viene dato da mangiare ai malati oncologici negli ospedali italiani? Nadia Toffa si reca in varie strutture ospedaliere per capire quale sia il regime alimentare dei pazienti. L’inviata scopre che in alcuni ospedali i pazienti arriverebbero a mangiare non poca carne rossa, così decide di chiedere spiegazione ai medici. Nel servizio andranno in onda le interviste al dottor Valter Longo, all’oncologo Franco Berrino e la dottoressa Anna Villarini.

    - Smaltimento dei rifiuti radioattivi in Italia. Dopo i servizi dedicati al sospetto di scorie radioattive in Calabria, Giulio Golia si reca in Puglia per fare approfondimenti in merito al destino riservato ad un locale deposito di rifiuti. Per avere maggiori delucidazioni sull’intera vicenda, la Iena intervista Rino Martini, ex colonnello del Corpo forestale dello Stato; Giuseppe Giove, comandante regionale dell’Emilia Romagna del Corpo forestale dello Stato; e Alessandro Bratti, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati.

    - Il 28,7% dei residenti in Italia è a rischio povertà. Mary Sarnataro decide di compiere un esperimento: vestirsi da senzatetto e chiedere l’elemosina a 100 persone sia fuori dalla Scala che accanto all’ingresso di un supermercato in un quartiere popolare, vicino a via Padova. Tra l’alta società e i comuni cittadini, chi sarà più generoso?