Le Iene: la puntata di giovedì 31 marzo 2016 [DIRETTA LIVE]

Le Iene: la puntata di giovedì 31 marzo 2016 [DIRETTA LIVE]

I servizi e le interviste annunciati da Pif, Nadia Toffa e Geppi Cucciari | FOTO e DIRETTA

    Televisionando segue in diretta live la puntata de Le Iene di giovedì 31 marzo 2016, in onda in prima serata su Italia 1 e visibile anche in streaming collegandosi al sito ufficiale della rete: www.mediaset.it/italia1. Si tratta del nuovo appuntamento condotto da Pif, Nadia Toffa e Geppi Cucciari, il terzo dopo che il programma curato da Davide Parenti si è spostato dal martedì al giovedì, mantenendo invece nel palinsesto originario quello della domenica.

    Tra i servizi che vediamo stasera nella puntata de Le Iene di giovedì 31 marzo 2016, c’è soprattutto attesa per la ‘contesa’ del microfono tra la iena Filippo Roma e il politico Roberto Formigoni, raggiunto dall’inviato di Italia 1 per avere ‘delucidazioni in merito al pignoramento in corso al Senato effettuato dai Radicali in seguito alla condanna per diffamazione del senatore Ncd nell’ambito della vicenda delle firme false per le elezioni Regionali del 2010′, così anticipano da Mediaset.

    Ore 00:25 – La puntata è finita, ma l’annunciato servizio di Filippo Roma su Roberto Formigoni non è stato trasmesso e, al momento, i motivi non sono noti. Grazie per averci seguito. A giovedì prossimo!

    Nadia Toffa, 'un mare di ...cacca'

    Ore 00:10 – Un altro servizio in replica: ‘un mare di…cacca’. La iena racconta l’assurdità di chi ha proposto di scaricare le fogne direttamente nel mare, ma è una zona protetta e la scelta è fuori da ogni logica. L’aggiornamento inedito a fine servizio: dopo Vendola, il nuovo governatore della Puglia ha ‘risolto il problema: le acque reflue non verranno gettate in mare’.

    Nina Palmieri, il progetto di integrazione sposato dal sindaco Lucano

    Ore 00:05 – Rivediamo un altro servizio in replica. Nina Palmieri si occupa de ‘Il sindaco di Riace tra i 50 più influenti al mondo’ che, dal 2004, porta avanti un progetto di integrazione grazie alla concessione di case abbandonate agli immigrati: così che il paese è ritornato a vivere…La iena comunica l’aggiornamento a fine servizio: in sindaco è diventato tra i più influenti secondo una rinomata rivista.

    Foto vendetta per Pif

    Ore 23:40 – Rivediamo il servizio della (finta) Ilary Blasi, nud* in rete, a firma di Matteo Viviani: si tratta di un ragazzo che ha spacciato alcune foto per quelle dell’ex conduttrice del programma (all’epoca del servizio lo era ancora). Poco prima in studio Geppi Cucciari si vendica di Pif così, ma lui scherza: ‘La foto è finta, io e Fabio amiamo la doccia!’.

    Nadia Toffa e la bambola bambina

    Ore 23:30 – Per capirne di più, Nadia Toffa intervista una idol, una ragazza di 14 anni che spiega alla iena cosa piace agli uomini del posto. Nadia, scherzando, le tocca il seno per controllare se sono vere, poi va in un negozio dove si vendono bambole che riproducono bambine o donna adulte, che si possono anche ‘personalizzare’ con vagine di gomma e altri accessori.

    Nadia Toffa intervista un aidol

    Ore 23:20 – La iena sottolinea due aspetti più di altri: il primo è che le immagini che per noi sembrano pedoporn0grafiche, in Giappone appaiono assolutamente normali, tanto che finiscono anche negli anime; il secondo è il dato che lì il sess0 non si fa più, ma si compra.

    Nadia Toffa, servizio sui costumi del Giappone

    Ore 23:15 – Nadia Toffa in un’interessante inchiesta sui costumi del Giappone. Il servizio si intitola ‘Solo fantasie sessuali o pedoporn*grafia?’ e racconta il mondo dei locali chiamati ‘sostenitori d’affetto’, all’interno dei quali alcune ragazze, molto molto giovani, ‘tengono compagnia’ a uomini di ogni età. Il dubbio è che oltre alla chiacchiere ci sia dell’altro.

    Dino Giarrusso, quando un bene pubblico diventa privato

    Ore 23:10 – Incredibile a Roma. Un architetto e storico sembra aver scoperto che un collegio inglese ha annesso alla proprietà esistente una piazzetta che risulterebbe come bene pubblico. Ma è stato montato un cancello, a quanto pare abusivo..e quando Dino Giarrusso prova a passare su quello che risulterebbe come luogo pubblico…gli viene impedito. Tanto per cambiare nessuno sa niente…

    Sabrina Nobile telefona alla segreteria del CAI

    Ore 23:00 – A questo punto la iena Sabrina Nobile telefona alla segreteria di Silvia Della Monica, poi direttamente a lei in quanto presidente della CAI e, ancora, va proprio davanti alla sede, ma non riesce ad entrare. Qualche giorno dopo, Sabrina Nobile la becca per strada, ma si blinda in ufficio chiedendo di non parlare con la stampa. Intanto i bambini aspettano, con tutto quello che comporta a livello affettivo.

    Sabrina Nobile, La giungla delle adozioni internazionali

    Ore 22:55Sabrina Nobile si occupa de ‘La giungla delle adozioni internazionali’. Viene mostrato un grafico: sembra che quando è cambiato il presidente della CAI, Commissione Adozioni Internazionali, le adozioni si sono ridotte non di poco. Inoltre, alcuni genitori adottanti lamentano tempi poco rapidi a livello burocratico, lungaggini che di fatto bloccano le adozioni, e anche un consigliere dalla Commissione denuncia un cattivo funzionamento dell’ente.

    Da amico a stalker, il servizio di Nina Palmieri

    Ore 22:40 – Nina Palmieri va dal presunto stalker Roberto, che ammette di aver dato a Simona della prostituta su Facebook, di averla diffamata ‘perché non mi sono stati restituiti dei soldi’, però nega di essere l’artefice delle continue chiamate anonime. Si spera che la Giustizia faccia il suo corso. Purtroppo, però, tutti i giorni siamo ciechi di fronte alle relazioni problematiche. Brava Nina!

    Simona vittima di stalking

    Ore 22:35 – Nel servizio ‘da amico a stalker’, Nina Palmieri racconta la storia di Simona La Rosa, vittima di stalking da parte di un suo ex amico, che l’ha riempita di insulti e minacce anche su Facebook. Ora, però, sembra che Roberto ‘si avvalga della collaborazione’ di un certo Alessandro e di altri stalker che avrebbero cominciato a perseguitarla tramite telefono.

    Mazzoli indossa un calzino sul pene

    Ore 22:20 – Mazzoli è stato ‘costretto’ a dire alla moglie delle foto che, ignara di tutto, si arrabbia e lo manda direttamente a quel paese. Tra l’altro si arrabbia anche una volta svelato lo scherzo. L’ultima cosa che Le Iene chiedono a Mazzoli è di girovagare nud* per strada col calzino che gli copre il pene.

    Fin dove si arriva per fare promozione a un film…

    Le Iene, Mazzoli va a trans

    Ore 22:15 – Le Iene svelano ‘tutta la verità su Mazzoli a trans’. Dopo le foto che lo ritraggono in buona compagnia, scopriamo infatti che il conduttore de Lo Zoo di 105 si è messo d’accordo con il programma per promuovere il suo film in uscita. In cambio? Mazzoli si è prestato a fare di tutto: non solo quelle foto, ma anche offendere Cristina Buccino, chiamare Cristina D’Avena di notte o dare la buonanotte a Giorgio Mastrota a suon di pentole.

    Filippo Roma intervista Laura Boldrini

    Ore 22:05 – Quindi l’inviato va da Laura Boldrini, che però sulla legge 68/99 dice che ‘siamo in una fase di asciugamento del personale. Se faremo nuove assunzioni, rispetteremo la legge’. Ma Di Maio dei 5 stelle svela che, dal 2004 in poi, sono stati fatti diversi concorsi per assumere personale, così la iena ritorna dalla Presidente della Camera che ammette la svista, ma invita l’inviato ad un linguaggio più consono.

    Laura Boldrini intervistata da Filippo Roma

    Ore 22:00Filippo Roma firma l’inchiesta ‘Il Parlamento rispetta la legge sui disabili?’. La iena va in giro nei comuni dove viene applicata, ma quando ne parla con l’ufficio stampa della Camera dei Deputati scopriamo che ‘dove si approvano le leggi non si rispettano’.

    Andrea Agresti torna dalla presunta truffatrice Nagah

    Ore 21:55 – C’è il servizio di Andrea Agresti ‘La truffatrice dalle mani pesanti’. La signora Nagah avrebbe truffato Aziz ed altri, promettendo permessi di soggiorno in cambio di una somma consistente. La iena va proprio da Nagah, che però stavolta vende palme al mercato. Volano parole grosse e non solo, visto che le palme – da sempre simbolo di pace – diventano vere e proprie armi contro l’inviato.

    Il finto plagio di Fedez

    Ore 21:40 – Nuovo servizio delle new entry Billo e Venanzio. Vanno dal rapper Fedez e gli fanno credere che due musicisti hanno copiato Amore Eternit, una delle sue canzoni. Ovviamente è uno scherzo, ma Federico ci casca e incredulo dice: ‘E’ impossibile. L’ho scritta io, son sicuro, non l’ho mai sentita…Ditemi che è finta.‘. Fedez piange ‘dal nervoso’, ‘mi sono visto la carriera che mi passava davanti’. Ora si è tranquillizzato.

    Fedez 'vittima' de Le Iene

    Ore 21:30 – C’è il servizio di Giulio Golia ‘Acqua potabile o cancerogena?’. L’intervistato sostiene che in una zona della Calabria l’acqua continui ad essere erogata, nonostante la presunta pericolosità. Sembra che i residenti del luogo sappiano più o meno tutti del rischio, infatti nessuno la beve. Nonostante questo i cittadini continuano a pagare l’acqua come potabile. Il sindaco dice di essere con la coscienza a posto, però sembra che non la beva nemmeno lui.

    Ore 21:25 – Pif prova a baciare Toffa e Cucciari, che gentilmente rifiutano. Così, a mo’ di ‘Pif is back’, il conduttore piomba sulle ragazze presenti nel pubblico. Nadia Toffa annuncia che sarà una puntata ‘molto lunga, con tanti servizi’ e chiede se il programma è mancato a qualcuno.

    Ore 21:20 – La puntata de Le Iene di giovedì 31 marzo 2016 inizia con le dichiarazioni di Pif sulla Pasqua: il conduttore che è ingrassato non poco. Poco dopo vediamo il servizio delle iene Corti-Omnis: sono andati dal tecnico del Leicester (riportiamo uno stralcio della ‘chiacchierata’):

    ranieri

    iene: Volevamo chiederle una cosa. Il mondo del calcio è molto scaramantico. È un attimo che quando uno inizia a giocare bene, si dice una parola di troppo, una cosa in più…. Quindi deve ripetere con noi “Non vinciamo il campionato”. Rassicuri tutti.

    Ranieri: No, no, no…Noi stiamo lottando per entrare in Europa, questo sì.

    Iene: Ah, ecco, bravo. E mi sembra anche troppo…per salvarci io direi. Ma ci tolga una curiosità. Visto che noi non vinciamo il campionato e ci qualificheremo forse per l’Europa, non è che viene poi ad allenare la nazionale italiana?

    Ranieri: No, qui sto bene, ho il contratto tre anni.

    Iene: Quindi lottiamo comunque per la salvezza e l’anno prossimo magari giochiamo per….

    Ranieri:… per costruire qualcosa (ndr, sorride).

    2371

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI