Le Iene: la puntata di giovedì 24 marzo 2016 [DIRETTA LIVE]

Le Iene: la puntata di giovedì 24 marzo 2016 [DIRETTA LIVE]

I servizi e le interviste della serata con Pif, Geppi Cucciari e Nadia Toffa | FOTO e RIASSUNTO

    Televisionando segue in diretta live la puntata de Le Iene di giovedì 24 marzo 2016, in onda su Italia 1 e visibile anche in streaming sul sito ufficiale della rete: www.mediaset.it/italia1. Si tratta di un nuovo appuntamento, condotto da Nadia Toffa, Pif e Geppi Cucciari e che vede il debutto di due new entry tra gli inviati del programma: le iene Billo e Venanzio firmano il loro primo servizio per Davide Parenti che ha come oggetto un finto plagio dei Negramaro: fanno credere a Giuliano Sangiorgi di aver copiato la canzone Attenta

    Tra gli altri servizi che vediamo nella puntata de Le Iene di giovedì 24 marzo 2016, ci sono anche quelli di: Giulio Golia (Facemouse, il software che aiuta i disabili a comunicare), Luigi Pelazza (intervista a Mario Foti, sindaco di Furnari, Messina, per la compravendita di un terreno) e Corti-Omnis (dal tecnico del Leicester City Claudio Ranieri).

    Domenica 27 marzo 2016 puntata speciale Le Iene di Pasqua

    I servizi in replica non rendono giustizia a quel po’ di freschezza che ancora si respira in studio. La conduzione rischia di appiattirsi sulle facili ironie comuni di Pif, Nadia Toffa e Geppi Cucciari, ecco perché sarebbe meglio rendere ancora più eterogenei i ruoli di ognuno. Delude, inoltre, il debutto delle nuove iene Billo e Venanzio: ‘il finto plagio dei Negramaro’ appare poco inedito e, così trasmesso, senza un minimo di lancio o contestualizzazione, fa rimpiangere le inchieste di Mauro Casciari, che a Italia 1 non c’è più.

    Ore 00:25 – Stasera c’è stato spazio per le repliche, ma non per uno dei servizi annunciati: cioè le Iene Corti-Omnis dal tecnico del Leicester City Claudio Ranieri (non s’è visto!). Domenica, ricordano i conduttori, c’è la puntata speciale de Le Iene di Pasqua: nel promo compare anche Daria Bignardi, ora direttore di Rai 3 (e non di Italia1). A domenica.

    Mauro Casciari, L'Europa che uccide balene e delfini

    Ore 24:00Mauro Casciari non fa più parte de Le Iene. Toffa: ‘Non è più in azione la nostra super-iena’. Pif ironizza: ‘Mauro ci ha lasciato, non lavora più a Le Iene, ha fatto altre scelte professionali e ci manca’. Cucciari cambia i toni e, ‘per ricordarlo da vivo’, dice, anche perché Casciari ovviamente sta benissimo, rivediamo un suo vecchio servizio sulla mattanza delle balene.

    Golia, la storia della parcheggiatrice Alessia

    Ore 23:50 – Rivediamo un servizio di Giulio Golia. Ricordate? ‘Quando l’illegalità ti fa fallire’ racconta la storia di Alessia, che a Napoli ha aperto un garage per parcheggi, ma i parcheggiatori abusivi la ostacolano incontrastati e non hanno nessuna intenzione di andarsene. A fine servizio – questo il motivo della replica, un breve aggiornamento – scopriamo che il problema è stato risolto grazie al posizionamento di barriere che tengono alla larga gli abusivi. Forza Alessia!

    Enrico Lucci, tanti droni per tutti

    Ore 23:35 – C’è il servizio ‘tanti droni per tutti’ firmato da Enrico Lucci, sulla diffusione degli apparecchi e il loro utilizzo in vari ambienti: dal cinema all’agricoltura, etc. La solita vena di Lucci si vede: ‘Ci sarà un cielo pieno di droooni’. La iena sembra proprio non capire a cosa servono…

    Il caso del 'santone' russo a Le Iene

    Ore 23:30 – Alcune persone che dal servizio sembrerebbero assistenti del ‘santone’ russo sostengono che ognuno di noi può rigenerare alcuni organi col solo pensiero. La iena è riuscita ad intrufolarsi in uno degli affollati incontri. Per partecipare si paga (non poco) e c’è chi ha contratto debiti pur di esserci…

    Veronica Ruggeri, I miracoli dei guaritori russi

    Ore 23:20 – C’è il servizio ‘i miracoli dei guaritori russi’ della iena Veronica Ruggeri. Quando si è disperati, si finisce per affidarsi addirittura ai vari ‘santoni’ che si trovano in giro, tra ‘tecniche di auto-guarigione’, così vengono definite da Ruggeri, e la testimonianza di una donna che lascerebbe credere ai ‘miracoli’. Il primo incontro? Costa 150 euro. Il cd da ascoltare per ‘riattivare la frequenza giusta’? Altri 150 euro. E via dicendo.

    Iene con Belen

    Ore 23:15 – In studio si commenta l’ascesa di Facebook e Geppi Cucciari chiede a Zuckerberg di non inviarle più le richieste per giocare a Candy Crash. Dai successi di Facebook alle foto di Belen su Instagram. ‘Non la invidiamo, non la investiamo sulle strisce‘, commenta ironica Cucciari.

    Le Iene rispolverano i servizi di Niccolò Torrielli

    Ore 23:05 – Ora riguardiamo un vecchio servizio di Niccolò Torrielli. Vi ricordate lo Sconvolt Quiz? Beh, la iena si è messa in macchina per fare ‘Tod, l’orso parlante’: ovvero come far credere ai passanti che l’orso parla.

    Giulio Golia, Facemouse ha cambiato la vita a Giovanni

    Ore 23:00 – Un software per ora in mano ad altre 400 persone disabili, ma che potrebbe essere usato da tante altre persone. Poi Golia racconta la storia di Gianluca: in parte non può muoversi, ma grazie a Facemouse può progettare auto. E, ancora, Giovanni, grazie a Facemouse ‘parla tanto’, anche in compagnia della fidanzata, pur non riuscendo a pronunciare nemmeno una parola.

    Giulio Golia, quando un software ti rende libero

    Ore 22:55 – Alex per ora guadagna bene, dice di non avere troppi limiti nello scegliere o meno di fare alcune foto e che andrà avanti finché il fisico non cadrà a pezzi. Ora c’è il servizio ‘il software che ti rende libero’ firmato da Giulio Golia: la iena presenta l’apparecchio che consente ad un ragazzo affetto da tetraparesi spastica di essere connesso con il resto del mondo in maniera autonoma, una sorta di mouse dotato di telecamera.

    Il paparazzo Alex fotografa Elisabetta Canalis

    Ore 22:50 – Poi si parte per Vigevano, in cerca di Elisabetta Canalis. Arrivato lì, la ‘becca’ in pieno, ovviamente a sua insaputa. Poi ‘Eli’ si concede ai fotografi presenti, ma il servizio fotografico potrebbe non essere più ‘esclusivo’, allora ci si organizza…Alex dice che in questo mondo c’è anche il ‘gossip di cronaca nera’, personaggi che riportano alla mente efferati delitti. Ma anche ‘servizi fotografici ritirati’ perché impubblicabili…

    Paolo Calabresi, Alex in cerca di Elisabetta Canalis

    Ore 22:45 – Sarebbe stato proprio Alex a vendere un servizio fotografico con Eddy Martens insieme ad un’altra ragazza (che non era Antonella Clerici). Gli avrebbero dato 30.000 euro. Sono varie, in effetti, le possibilità per fare un bel servizio: rumors da verificare, fonti di amici o il cosiddetto concordato: ci si mette d’accordo.

    Paolo Calabresi racconta la vita del paparazzo Alex

    Ore 22:40 – C’è il servizio di Paolo Calabresi dedicato agli ‘odiosi’ paparazzi. Viene raccontata la storia di Alex: ha 40 anni, fa foto-curiosità da oltre 10 e le vende ai giornali. E’ sempre in cerca di personaggi ‘vip’ tra i vari locali, dice di aver conosciuto anche Fabrizio Corona (l’ha visto anche quando l’hanno arrestato) e grazie al gossip di aver guadagnato oltre 1 milioni di euro in un paio di anni, in gran parte spesi in auto e altro, dice.

    Gaetano Pecoraro sull'emergenza migranti

    Ore 22:25 – Ci gustiamo subito il servizio ‘Emergenza migranti: promesse mantenute’ firmato da Gaetano Pecoraro. Da quando il centro di accoglienza Baobab ha smesso di accogliere i bisognosi, molti migranti non hanno più un posto dove dormire, né niente, con la conseguenza che alcuni vicini lamentano vari furti e condizioni di vita precarie.

    Il problema è sempre quello: nessuno vede…

    Pelazza, chi c'è dietro il terreno di Furnari

    Ore 22:20 – Perché? Sembra ci sia un ‘gioco di parentela’, così viene definito, tra le parti della compravendita. Sarebbe questo il motivo che ha portato a vendere il terreno per 3000 euro, nonostante ne valga 300.000. L’inviato va da architetto e ingegnere Capo del Genio Civile di Messina. La Regione avrebbe accettato una stima non congrua, ma il sospetto è che si sia voluto fare un favore a qualcuno…

    Luigi Pelazza, compravendita di un terreno 'prezioso'

    Ore 22:15 – C’è il servizio ‘La terra di tutti svenduta ai privati’ firmato da Luigi Pelazza. La iena intervista Mario Foti, sindaco di Furnari, in Sicilia. Stando al servizio, la Regione avrebbe venduto un terreno ‘prezioso’ senza informare nessuno, nonostante gli obblighi di legge e ad un prezzo eccessivamente ridotto rispetto al reale valore.

    Matteo Viviani, servizio sul bullismo

    Ore 22:05 – Assistiamo ad una vera e propria sessione di terapia anti-bullismo, volta al cambiamento mentale delle vittime. Viene loro insegnato a ‘scacciare’ il bullo, ma senza violenza. In questo caso urla, incitazioni e frasi mirate servono a far capire alle vittime di bullismo la differenza tra il proprio spazio vitale e quello degli altri. Questo centro si occupa anche di recuperare i bulli attraverso un gioco di ruoli. Il servizio si chiude con queste parole: ‘Chiedere aiuto non è da deboli, chi chiede aiuto è molto forte‘.

    Vittima di bullismo, l'intervista di Matteo Viviani

    Ore 22:00 – Il dottor Leonardi sostiene i bulli maschi tendono di più alla violenza fisica, mentre le donne praticano più un bullismo di tipo psicologico, fatto di pressioni volte a creare condizioni di isolamento. Si dice anche che i bulli possono essere sia figli di persone perbene, sia appartenenti a contesti sociali più a rischio. Poi una psicologa spiega la situazione di un ragazzo che ormai non si fida più di nessuno, dopo essere stato deriso.

    Matteo Viviani, Reagire al bullismo

    Ore 21:55 – C’è il servizio ‘Reagire al bullismo’ firmato da Matteo Viviani. La iena ci spiega alcuni passi per imparare a difendersi dai bulli: assistiamo ad una sorta di corso con protagoniste un’istruttrice e una ragazza di 15 anni. Il direttore del primo centro anti-bullismo in Italia, il dottor Leonardi, ricorda che le cause vanno anche ricercate all’interno delle relazioni familiari. Poi c’è l’intervista ad un ragazzo vittima di bullismo: mai violentato fisicamente, ma sempre deriso e preso in giro per i suoi modi di fare.

    Nadia Toffa, le cifre di Furlan

    Ore 21:45 – La sintesi di un consulente del lavoro interpellato da Le Iene: quest’uomo, presentato come professionista del settore, sostiene che il regolamento della Cisl sembra consentire questo tipo di retribuzione ad Annamaria Furlan. Si parla di una sorta di semaforo rosso che si può non rispettare. Come a dire: il regolamento serve come indirizzo, ma non è necessario seguire passo passo le regole scritte. Pubblicità.

    Annamaria Furlan a Le Iene

    Ore 21:35 – Nadia Toffa va di nuovo nelle varie sedi legate al sindacato. Inizialmente sono restii a farla entrare, o ad accoglierla per rilasciare interviste; poi finalmente riesce a parlare con qualcuno. Il segretario generale Cisl pensionati sostiene che ‘i soldi in più’ riconosciuti ad Annamaria Furlan sarebbero andati in beneficenza. Finalmente Furlan chiarisce la situazione: ‘Non mi sono mai accorta di prendere tutti i soldi che voi dite’. Poi invita i tesserati a controllare le varie sue buste paga sul sito della Cisl, ma compare solo una lettera del commercialista.

    Nadia Toffa, le domande ad Annamaria Furlan

    Ore 21:30 – La iena riprende le dichiarazioni di Annamaria Furlan rilasciate a Repubblica TV, nella quale la segretaria della Cisl sostiene di aver percepito circa 5.000 euro al mese, anche negli anni precedenti al 2015, ma dalla ricostruzione fornita da Toffa non è così. Nel servizio si ricorda che la Cisl è un ente privato, ma che se ci sono dei regolamenti vanno rispettati.

    Pif scherza a Le Iene

    Ore 21:25 – Nadia Toffa definisce la puntata de Le Iene ‘di primavera’. Pif è (eccessivamente?) entusiasta per la bellezza delle sue colleghe, a mo’ di scherzo. Il servizio che vediamo è quello di Nadia Toffa, che torna sulla vicenda dei ‘maxi stipendi alla Cisl’.

    Lo scherzo di Billo e Venanzio a Giuliano Sangiorgi

    Ore 21:20 – Primo servizio (senza lancio) dei nuovi inviati Billo e Venanzio, alla ricerca dei (presunti) plagi della musica. ‘Vittima’ di uno scherzo è Giuliano Sangiorgi de I Negramaro. Gli fanno credere di aver copiato la canzone Attenta grazie alla complicità di una ragazza. Il cantante giura sul padre di non aver mai sentito il brano prima d’ora. E ci credo!

    Billo e Venanzio nuove iene

    Ore 21:15 – C’è l’anteprima Coming Soon Le Iene: la prima ad entrare in studio è Geppi Cucciari. Seguono Nadia Toffa, che ricorda il debutto di Billo e Venanzio, le due nuove iene, e Pif, per ora ancora silente. Pubblicità.

    2941

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI