Le Iene: la puntata di domenica 31 gennaio 2016 [DIRETTA LIVE]

Le Iene: la puntata di domenica 31 gennaio 2016 [DIRETTA LIVE]

Televisionando segue il terzo appuntamento con Le Iene Show | FOTO e DIRETTA dalle ore 21.00

    Televisionando segue in diretta-live la terza puntata de Le Iene, in onda su Italia 1 domenica 31 gennaio 2016 e disponibile anche in streaming sul sito ufficiale della rete www.mediaset.it/italia1. Si tratta del secondo appuntamento condotto da Fabio Volo, Geppi Cucciari e Miriam Leone, le novità volute da Davide Parenti per lanciare al meglio i servizi e le interviste degli inviati della trasmissione, la cui nuova edizione è partita la scorsa settimana sulla rete diretta da Laura Casarotto.

    Enzo Paolo Turchi mr Orribile della settimana

    Ore 23:50 – Mr Orribile l’ha vinto Enzo Paolo Turchi (col 72% dei voti). La premiazione delude il ballerino: ‘Se mi vede Carmen (Russo ndr) mi ammazza’. La puntata de Le Iene termina qui. A martedì!

    Giulio Golia, il prete e le gambe dei ragazzi

    Ore 23:45 – Poi, il prete porta il ragazzo a casa sua, lo invita a sciogliersi e parte ancora un altro bacio. E pure in caso di un ragazzo che si finge minorenne, la situazione messa in piedi è sempre la stessa…Quindi Giulio Golia va dal padre, che si infuria all’idea di essere un baciatore seriale e minaccia di chiamare i Carabinieri. Scopriamo che dopo questo servizio, il prete è stato condannato per abusi. Pubblicità.

    Iene, prete bacia complice trasmissione

    Ore 23:35 – Giulio Golia (con il complice della trasmissione, Alessandro) racconta la storia del ‘Prete Pomicione’ che, tra un consiglio e l’altro, si scaglia sul ragazzo dandogli un bacino. La scena si ripete con Marco, un altro complice de Le Iene.

    Enrico Lucci al Family Day

    Ore 23:25Enrico Lucci si concede ‘il beneficio del dubbio’ (così hanno chiamato il servizio) sull’efficacia del Family Day. Devo dire che è una scaletta un po’ schizofrenica. Questo servizio si poteva mandare dopo l’intervista doppia sulle unioni civili. Una scaletta è fatta anche di legami. Comunque sia Lucci svela le contraddizioni delle ideologie dei partecipanti all’evento. Poi fa due chiacchiere con Giovanardi e Gasparri, che fa una battutaccia: ‘E’ il Family Day, non l’handicappato day’.

    Parrucchiere che ha denunciato boss napoletano

    Ore 23:20Filippo Roma a Napoli per intervistare il ‘parrucchiere sotto scorta’ dopo che ha denunciato boss e affiliati che gli hanno chiesto il pizzo: ‘Se ho paura? C’è sempre, però si va avanti. Abbiamo perso il 50% della clientela, però è un gesto che rifarei di nuovo, se no non cambiamo mai niente’. L’inviato sonda il pensiero degli altri commercianti e si capisce che l’omertà la fa da padrone. Non contento, Filippo Roma vuole parlare con la moglie del boss, ma trova solo la zia, che nega tutto.

    ayahuasca data a una bambina

    Ore 23:13 – La iena parla con gli organizzatori, che alla fine si pentono di aver dato la sostanza ad una bambina.

    L'inchiesta di Veronica Ruggeri

    Ore 23:10 – Dagli spacciatori di Prato alla ‘droga magica’ chiamata Ayahuasca, sostanza usata da non poche star (pare) per ‘mettersi in contatto con gli dei’. A parlarcene è la iena Veronica Ruggeri, che si intrufola ad un rito legato all’assunzione dello sostanza psicotropa (‘entità che girano, urla e rantoli), dove – purtroppo – ci sono anche dei bambini. Ma sembra che la sostanza non sia definita una droga, nonostante le controindicazioni elencate da un’esperta intervistata.

    Cucciari, El Chapo come Smaila dopo chiusura Colpo grosso

    Ore 23:00 – In studio spopola la battuta di Geppi Cucciari: ‘El Chapo? Sembra Umberto Smaila dopo la chiusura di Colpo Grosso’. Pubblicità.

    Marco Maisano inviato de Le Iene

    Ore 22:55 – Poi la iena riprende gli spacciatori, che consegnano le dosi in piccole palline di droga che si possono inghiottire in caso di arrivo della polizia. Nessuno sembra volerli fermare, però, così Maisano prova ad intervistarne qualcuno, ma se la danno a gambe. Come gli spacciatori, neppure alcuni agenti hanno voglia di parlare: ‘Scappano anche i carabinieri’.

    Consuma eroina, il servizio de Le Iene

    Ore 22:45 – La iena Marco Maisano denuncia ‘spaccio di eroina nel centro storico’ di Prato: si finge un tossico e riesce a scambiare chiacchiere con due giovani ragazzi che si fanno. Poi segue una diciottenne in un giardinetto pieno di siringhe: è così fatta che le cambia la voce e non riesce a camminare. Ne vediamo altri due, fidanzati tra loro. Si bucano in pieno centro, usando una cinta o i lacci delle scarpe.

    Giancarlo Magalli e Enzo Paolo Turchi in Mister Orribile Italia

    Ore 22:40 – Quelle iene di Stefano Corti e Alessandro Omnis riportano in TV il concorso Mister Orribile. Questa settimana la sfida è tra Magalli – che ha vinto, si fa per dire, la scorsa settimana – e la new entry Enzo Paolo Turchi. Si vota sulla pagina Facebook del programma. Che vinca il peggiore…Pubblicità!

    Padre e figlio (con due mamme)

    Ore 22:30 – Poi, la iena intervista due coppie: una formata da soli uomini, l’altra da sole donne. I loro figli non fanno differenze se si tratta di abbracci e coccole. Sono mamme ‘simpatiche e bassine’, papà presenti, o, in una parola: genitori. Bel servizio!

    Nina Palmieri, ti presento la mia famiglia

    Ore 22:25 – Rientrati in studio, Geppi Cucciari precisa che il programma è in diretta. Prima, per sbaglio, ha detto 28 gennaio invece che 31. Quindi chiede ad una signora di confermare live, ma sbaglia pure lei. Poi rimanda indietro le accuse a chi sostiene che leggano il gobbo. Come fa? Lo legge per davvero facendo lunghe pause ironiche. Vediamo il servizio sul Family Day, con bambini intervistati dalla iena Nina Palmieri. Obiettivo? Dimostrare che non c’è nessuna differenza ‘tra figli di etero o gay’.

    Intervista doppia tra Formigoni e Campana

    Ore 22:15 – Dal pane che ti droga al Family Day. Geppi Cucciari suggerisce di mettere insieme le due cose. Poi ironizza su Giovanardi contro gli omosessuali. Volo supera se stesso: ‘Non riescono a fare figli? Ci provano e si divertono tantissimo’. Preambolo per lanciare l’intervista doppia Formigoni-Campana sul tema delle unioni civili. Pubblicità.

    Iene: Alla fine passerà la legge Cirinnà?
    Campana: Passa all’80%.
    Formigoni: Sono ottimista, non passerà.
    Iene: Sei favorevole all’adozione per i single?
    Campana: Sì, esistono già famiglie con un solo genitore.

    Formigoni: No, ci sono tante coppie che vogliono adottare.
    Iene: Sei favorevole all’adozione per coppie non sposate?
    Campana: Assolutamente sì.
    Formigoni: Questo è fattibile.
    Iene: Le coppie omosessuali possono adottare?
    Campana: Devono poter adottare almeno il figlio del partner.
    Formigoni: No, un figlio deve avere una mamma e un papà.
    Iene: La stepchild adoption è la “porta” per l’utero in affitto?
    Campana: Pratica vietata e con la legge Cirinnà resterà vietata.
    Formigoni: Assolutamente così.
    Iene: Favorevole al divorzio?
    Campana: Favorevole.
    Formigoni: Personalmente sono contrario.
    Iene: Favorevole all’aborto?
    Campana: Favorevole.
    Formigoni: Contrario. Negli USA vanno verso norme più restrittive.
    Iene: È giusto che un gay vada a trovare il partner in ospedale?
    Campana: È un diritto e un dovere.
    Formigoni: Sì.
    Iene: È giusto che un gay possa avere la pensione di reversibilità del partner?
    Campana: Giusto e la legge Cirinnà lo prevede.
    Formigoni: Attenzione, rischia di essere costosissimo.
    Iene: Mai avuto pulsioni omosessuali?
    Campana: No
    Formigoni: No
    Iene: Il primo rapporto a che età?
    Campana: 23 anni
    Formigoni: Fatti miei.
    Iene (rivolte a Formigoni): Ma è vera questa storia che sei vergine?
    Formigoni: Sono fatti miei.
    Campana: Spero per lui di no.
    Iene: Dì qualcosa alla Cirinnà.
    Campana: Vai avanti
    Formigoni: Ritira la legge. È incostituzionale.

    Fabio Volo conduce Le Iene

    Ore 22:10 – Se vi sentite un po’ drogati? La causa potrebbe essere uno sfilatino di pane fatto con semi di papavero. Quantità, provenienza e trattamento dei semi a quanto pare potrebbero ‘drogare’ le persone, farle cioè risultare positive agli oppiacei. L’inviato Mauro Casciari fa l’esame delle urine in tv…

    Mauro Casciari si prepara per l'esame delle urine

    Ore 22:05 – Pelazza coglie impreparato sul tema Antonio Erario della Direzione Normative ed Accordi Internazionali del Ministero dei Trasporti. Dal ministero si prendono l’impegno di far smuovere la situazione e di prendere atto della pericolosità della nanoparticelle dei filtri.

    Antonio Erario intervistato da Luigi Pelazza

    Ore 22:00 – Pelazza visiona dei test fatti con auto che, grazie ad un dispositivo alternativo, pare passi da euro 2 a euro 4. Addirittura sembra che un’azienda abbia sostituito il vecchio filtro anti-particolato col nuovo dispositivo e che l’Asl abbia certificato esiti favorevoli per la salute degli operai che vi lavorano. L’inviato rincorre il ministro Del Rio, che fugge via in bici, e non è che al ministero ottenga grandi risultati.

    Pelazza, particelle piccole di smog dannose

    Ore 21:55 – Ma Volo è stato declassato a spalla di Miriam Leone? Comunque sia, è tempo del servizio ‘Allarme inquinamento e polvere sottili’ firmato da Luigi Pelazza. Nel video dell’inviato si sostiene che le piccole particelle inquinanti che fuoriescono dal filtro anti-particolato dell’auto sono le più pericolose per l’uomo, in quanto più sottili. E se si volesse proporre un sistema che inquina di meno?

    Cucciari su Garko, valletta spalle mansardate

    Ore 21:45 – In studio si commenta una foto con i conduttori di Sanremo, a una settimana dall’inizio del Festival di Conti. Cucciari definisce Garko ‘valletta con spalle mansardate’. Pubblicità.

    Nadia Toffa inviata conduttrice

    Ore 21:40 – Si scopre che nel 2005 sarebbe stata introdotta una norma ‘incostituzionale’, così dice l’esperto interpellato, in quanto avrebbe ‘trasformato lo Stato in assicuratore’. Ma non è la sola cosa che non torna: già paghiamo una tassa del genere, quindi Toffa va dal ministro per parlargliene, ma, come sottolinea Cucciari da studio, non l’ha filata di striscio.

    Stima Iene costo cure ospedaliere dopo incidente

    Ore 21:35 – E se l’ospedale che ti cura dopo un incidente non chiede i soldi? Semplice, paghiamo noi. Almeno così sembra. Nadia Toffa scova un’altra bega tutta italiana, ma su tutte la domanda è una: perché gli ospedali – pur potendolo/dovendolo fare – non chiedono il risarcimento alle assicurazioni? L’inviata fa una media di quanto perde lo Stato (nella foto in alto).

    Cure e assicurazioni, l'esperto la pensa così

    21:30 – Prima di martedì nel ruolo di conduttrice, Nadia Toffa è ora in veste di inviata per il servizio ‘Incidenti stradali: chi paga le cure mediche?’. Chi copre i costi? Le assicurazioni? O il Servizio sanitario nazionale? L’inviata si rivolge ad un esperto, che la pensa così.

    Scamarcio dà della vecchia a Mary Sarnataro

    Ore 21:25 – Miriam Leone deve lanciare il servizio dell’inviata Mary Sarnataro, ma ne dimentica il nome. Per fortuna che c’è l’assist di Geppi Cucciari. Tornando all’inviata, i suoi servizi sono un po’ particolari, perché domande sono anche delle provocazioni. A prendersela? Caterina Balivo, Marisa Laurito, Niccolò Centioni e qualche ex del GF. L’inviata si becca un ‘sarai vecchia tu’ dopo aver provocato Scamarcio sull’età di Valeria Golino.

    Fabio Volo con una scatola in testa

    Ore 21:22 – Fabio Volo si presenta in studio con una scatola in testa. Si giustifica così: ‘Quest’anno Le Iene sono sponsor del Carnevale di Viareggio’. Miriam Leone è vestita così. L’ironia di Geppi Cucciari: ‘Rohani è passato anche da qui, abbiamo dovuto coprire anche Volo’.

    Seconda puntata per Volo, Cucciari, Leone

    Ore 21:20 – Sigla e ci siamo: comincia la terza puntata de Le Iene Show. Nell’anteprima Fabio Volo non c’è. Geppi Cucciari e Miriam Leone danno appuntamento a tra poco. Pubblicità.

    5 minuti a Le Iene

    Tra i servizi della puntata de Le Iene di domenica 31 gennaio 2016:

    - Incidenti stradali: chi paga le cure mediche? (Nadia Toffa)
    - Legge Cirinnà: intervista doppia a Roberto Formigoni e Micaela Campana
    - Inquinamento e polvere sottili (Luigi Pelazza)

    2771

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI