Le Iene: Bebe Vio conduttrice speciale nella puntata di Martedì 13 dicembre 2016

La campionessa paralimpica di scherma presenterà un appuntamento dello show di Italia 1 insieme a Ilary Blasi, Frank Matano e Giampaolo Morelli.

da , il

    Le Iene: Bebe Vio conduttrice speciale nella puntata di Martedì 13 dicembre 2016

    A Le Iene Show arriva Bebe Vio come conduttrice speciale. La campionessa paralimpica di scherma, vincitrice dell’oro a Rio 2016 e neo vincitrice della Coppa del Mondo di scherma paralimpica, condurrà la puntata di Martedì 13 dicembre 2016 insieme a Ilary Blasi, Frank Matano e Giampaolo Morelli. La Vio, sulla scia del successo dopo il suo oro paralimpico, sarà a Le Iene in seguito alle sue numerose partecipazioni televisive, che l’hanno vista ospite in numerosi programmi, tra cui anche quello di Italia 1.

    Bebe Vio con la sua conduzione speciale a Le Iene Show porterà il suo messaggio di forza ancora in televisione. La sua vittoria a Rio 2016 e quella più recente alla Coppa del Mondo di scherma paralimpica hanno passato un bel messaggio al mondo dello sport e non solo. Infatti la Vio, che non possiede gli arti, ha sempre trasmesso forza al pubblico, dimostrando come sia possibile essere forti anche con una disabilità così grande.

    Oltre alla conduzione speciale di Bebe Vio, durante la puntata di Martedì 13 dicembre, ci saranno numerosi servizi. Uno di questi è di Marco Maisano, che ha realizzato un’inchiesta per capire quale sia l’effettivo stato dei lavori del tanto discusso progetto per la costruzione della linea ferroviaria ad alta-velocità Torino-Lione, dopo le dichiarazioni della sindaca di Torino, Chiara Appendino, che ha annunciato la volontà di far uscire la città dall’Osservatorio sulla TAV.

    La linea si reca in Val di Susa, dove è prevista l’apertura della nuova supergalleria che collegherà Italia e Francia. Inoltre, Maisano intervisterà il sindaco di Grenoble Éric Piolle, che lo scorso aprile ha annunciato il ritiro dei finanziamenti destinati all’opera voluta dalla giunta precedente insieme ad altre 13 amministrazioni locali.

    Un altro importante servizio è di Luigi Pelazza. L’inchiesta nasce dalla crescente paura di subire furti o rapine nelle proprie abitazioni ha portato molto cittadini nel Nord Italia a comprarsi un fucile o una pistola. Questa paura ha fatto aumentare il numero di licenze per armi sportive che dal 2015 ad oggi è cresciuto del 18,5%. L’inviato de Le Iene si è recato in alcuni paesi in provincia di Bergamo e Brescia, per intervistare i titolari di alcune armerie, il presidente di un poligono di tiro e due esperti che tengono corsi di addestramento per aiutare a gestire eventuali situazioni di panico e pericolo nelle proprie case.

    Infine, Pelazza intervisterà un pensionato di Vaprio D’Adda che racconterà la sua esperienza: un anno fa sparò ad un ladro sorpreso di notte in casa sua uccidendolo.

    Per vedere gli altri servizi de Le Iene Show e la conduzione speciale di Bebe Vio non resta che sintonizzarsi Martedì 13 dicembre alle 21.10 su Italia 1.