Le Iene aggredite da Radio Maria? L’emittente smentisce con un video

Le Iene aggredite da Radio Maria? L’emittente smentisce con un video

Mauro Casciari provava ad intervistare Don Livio Fanzaga

    Radio Maria smentisce con un video di aver aggredito la troupe delle Iene, tra cui l’inviato Mauro Casciari. Il servizio è andato in onda nella puntata del 14 febbraio 2016, ma l’emittente (anche via Facebook) racconta la sua versione dell’episodio. Ricordiamo la versione delle Iene, diffusa venerdì sera da Mediaset: arrivati nella sede di Radio Maria per intervistare il direttore dell’emittente, Don Livio Fanzaga dopo le sue parole contro la senatrice Monica Cirinnà (relatrice del ddl sulle unioni civili), famiglie arcobaleno, omosessuali in generale ed Elton John a Sanremo 2016, operatore e Mauro Casciari, mentre si trovavano nel cortile della sede durante un incontro aperto al pubblico, hanno subito un’aggressione, durante la quale l’operatore che lo seguiva è stato scaraventato e trattenuto a terra.

    Radio Maria smentisce l’aggressione alle Iene: dopo la nota diffusa da Mediaset e dopo la messa in onda del servizio nella puntata del 14 febbraio 2016, l’emittente ha diffuso un video (a suo dire integrale) raccontando la sua versione dei fatti. ‘Una notizia inventata dal nulla, al solo scopo di lanciare il servizio televisivo‘, sostiene Radio Maria, spiegando che una Iena (presumibilmente Mauro Casciari, ma nelle foto si vede una persona vagamente somigliante a Nadia Toffa) con un collaboratore di una testata locale, sono entrati in incognito in cappella durante il rosario, restandovi sino alla fine. Nessuno ha disturbato le Iene, uscite per ‘dare informazioni ai loro amici‘, fin quando altre due Iene armate di telecamera che hanno cercato di entrare nella cappella scendendo per le scale di sicurezza e tentando di forzare la porta.

    A questo punto il servizio d’ordine ha invitato la troupe del programma ad allontanarsi, e – dice Radio Maria – ‘da un filmato in nostro possesso non risulta nessuna aggressione‘, si vede solo il tentativo di abbassare una telecamera, ma non c’è stato nessun trattenimento a terra e non è stato in alcun modo picchiato Mauro Casciari, contrariamente a quanto è stato affermato prima, durante e dopo la trasmissione delle Iene.

    E l’inviato delle Iene risponde con ironia, anche lui via Facebook. Incidente chiuso e pubblicità per tutti?

    Porgi l'altra guancia. Pace e bene.

    Amen .http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/casciari-radio-maria-e-le-unioni-civili_594759.html

    Posted by Mauro Casciari onSunday, February 14, 2016

    Aggiornamento di martedì 16 febbraio 2016

    Nel serata di venerdì 13 febbraio, una troupe de Le Iene è stata aggredita nel cortile di Radio Maria a Erba, provincia di Como. Gli inviati de Le Iene Show, tra cui Mauro Casciari, si sono recati nela sede di Radio Maria per provare a parlare con Don Livio Fanzaga che più volte si è espresso contro il ddl di Cirinnà sulle unioni civili e qui hanno subito un’aggressione. A renderlo noto una comunicazione delle Reti Mediaset.

    Una troupe de Le iene è stata aggredita venerdì 13 febbraio nel tentativo di parlare con Don Livio Fanzaga, che più volte si è dichiarato contro il ddl di Cirinnà e qualche giorno fa si era espresso anche in merito alla partecipazione di Elton John al Festival di Sanremo: “Arriva per convincere gli italiani che…” ha dichiarato il direttore di Radio Maria riferendosi al dibattito sulle unioni civili che è in corso al Senato.

    Don Livio ha poi aggiunto, facendo riferimento all’inno di Mameli: “Ci metteranno in croce, non lo so io cosa faranno, o se si accontenteranno soltanto di approvare la legge, speriamo. Ad ogni modo, noi siamo pronti al martirio, siamo pronti alla morte, l’Italia chiamò”. Ed è stato proprio in seguito a queste ultime dichiarazioni che l’inviato Mauro Casciari de Le Iene ha raggiunto la sede di Radio Maria a Erba per intervistare Don Livio. Venerdì sera, mentre la troupe stava realizzando il servizio nel cortile della sede durante un incontro aperto al pubblico, la troupe delle Iene ha subito un’aggressione, durante la quale l’operatore è stato scaraventato e trattenuto a terra.

    L’aggressione sarà mandata in onda domenica 14 febbraio, durante la nuova puntata del Le Iene Show su Italia 1. Tra i servizi in onda domani, oltre quello relativo a Don Livio, ci saranno quello relativo a Giulio Golia che torna a Bagheria per incontrare nuovamente il sindaco Patrizio Cinque e quello di Nadia Toffa che torna ad occuparsi di Xylella, batterio killer che ha infettato moltissime coltivazioni di ulivi in Salento

    921

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Le IeneProgrammi TV
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI