Le Iene, addio Gassman: Raoul Bova, Mammucari o Fiorello tra i sostituti

Il ritiro di Alessandro Gassman dalle Iene era cosa risaputa

da , il

    le iene gasmann brignano

    Lo aveva già annunciato prima di prendervi parte, Alessandro Gassman: avrebbe fatto parte de Le Iene solo fino a giovedì 23 febbario, quando sarebbe stato costretto a dire addio alla sua Ilary e a quel simpaticone di Enrico Brignano, per via di improcastinabili impegni di lavoro. Gassman è parso a suo agio, mai fuori luogo e sicuramente adatto al format, ma non può proprio continuare; a Mediaset dispiacerà senz’altro, ma perdersi in chiacchiere non è cosa buona e giusta, soprattutto in un periodo di crisi come questo e con ben due messe in onda a settimana. A dar spazio ai pettegolezzi è stata la storica TV Sorrisi e Canzoni, rivista settimanale di Alfonso Signorini, che difficilmente scrive stupidaggini. I tre nomi che ha fatto per alcuni versi sorprendono; per altri no.

    Stiamo parlando, infatti, del già chiacchieratissimo Teo Mammucari (bravo, certo, ma costretto a una competizione eccessiva con Enrico Brignano); di Beppe Fiorello, che, pur essendo molto amato, non ci sembra adatto a un ruolo del genere; dulcis in fundo, di Raoul Bova, che, se scelto, confermerebbe l’evidente andazzo delle ultime puntate; vale a dire, la formazione di un trio composto dal Bello, la Pupa e il Simpaticone.

    Tra tutti Mediaset potrebbe puntare sul sicuro; quindi, su Mammucari, ma – lo ripetiamo – la presenza di Enrico Brignano, che è un personaggio altrettanto forte e amato, difficilmente potrebbe rendere vincente questa accoppiata. Secondo noi, la scelta migliore da fare è quella di ingaggiare Raoul: la timidezza, che stava per schiacciare Luca Argentero, non prenderebbe il sopravvento. Lo speriamo, almeno.

    Voi chi vorreste al posto di Alessandro Gassman?