Le Iene 2015, puntata 9 aprile: diretta live con tutti i servizi e le interviste

Le Iene 2015, puntata 9 aprile su Italia 1: diretta live con tutti i servizi e le interviste

da , il

    Le Iene 2015 tornano con la nona puntata che andrà in onda il 9 aprile alle ore 21.10 su Italia 1. Anche questa sera potrete assistere alla diretta live con tutti i servizi e le interviste. Ancora una volta saranno Ilary Blasi e Teo Mammuccari – con la salace compagnia della Gialappa’s Band – a introdurre le indagini de Le Iene. Occhi puntati sul servizio di Mauro Casciari, che ci aggiornerà sulla strazione storia della donna di Torino la cui figlia è stata rapita dal marito e portata in Marocco. Interessante anche il servizio di Matteo Viviani sull’emergenza abitativa. Per questi e gli altri servizi seguite la diretta live di Televisionando!

    Ore 21:23 Ilary Blasi e Teo Mammucari danno inizio alla nuova puntata delle Iene. Lo fanno ballando!

    Ore 21:25 La iena Cisco svela l’uso di strumento, che i ladri del settore sanno bene dove procurare, capace di intercettare e ostacolare il segnale dei più moderni sistemi d’allarme delle autovetture. Queste, rimaste aperte, sono alla mercè di chiunque.

    Ore 21:32 Arriva il momento di Mauro Casciari. La storia raccontata è quella di una donna di Torino, privata delle figlia di sei anni. L’autore del rapimento è il marito marocchino (e dalla fedina penale sporca) Moamhed, spinto dalle ridacali idee religiose.

    Ore 21:38 Casciari e la donna si recano in Marocco alla ricerca della piccola. Sorpresi, ricevono la calorosa accoglienza della madre di Moamhed. Riescono perfino a interloquire con l’uomo stesso che non perde occasione per ribadire le proprie convinzioni, anche se sua figlia potrebbe soffrirne.

    Ore 21:56 Il prossimo servizio riguarda lo scomodo inceneritore costruito nelle vicinanze di Villa San Giacomo. Vittorio Sgarbi accompagna la nostra iena. Ciò che insospettisce è la cancellazione del vincolo paesaggistico, precedentemente assegnato all’area in questione, ad opera della sovraintendente ai beni culturali Carla De Franceschi. L’inceneritore appartiene infatti all’azienda privata del suo ex compagno.

    0re 22:04 Tocca alla iena Nina. Il servizio riguarda il pignoramento subito da Veronica e sua figlia. Peccato che l’atto abbia ad oggetto i loro dodici cani. Un’atrocità autorizzata dalla legge italiana.

    Ore 22:23 Protagoniste del servizio successivo sono le presunte tangenti ai vertici dello Stato. Una fonte ai microfoni delle Iene descrive i dettagli della questione, tra i quali un pianoforte “donato” a Massimo Schettini, funzionario della Presidenza del Consiglio.

    Ore 22:55 La iena Giulio Golia dà spazio a Mauro, un quarantenne, marito e padre, che ha scoperto che la propria casa è stata confiscata prima ancora del suo acquisto. Vari errori giudiziari hanno fatto sì che Mauro venisse a conoscenza dell’amara verità troppo tardi…

    Ore 23:10 Andiamo nel comune di Caselle. Un cimitero nuovo di zecca causa il fallimento di un’azienda e il licenziamento di 50 operai. Secondo le informazioni raccolte, il comune non avrebbe ottenuto l’autorizzazione dell’Asl favorevole alla costruzione del cimitero.

    Ore 23:22 Solito clichè: lavoro in cambio di sesso! Niente sfugge alla iena che ha preso in castagna il datore malintenzionato.

    Ore 23:35 La iena Frank Matano torna a “infastidire” Paolo Brosio. Dopo lo scherzo che ha commosso tutta l’Italia, ecco il gran finale! Brosio ha finalmente incontrato il papa!

    Ore 23:42 A partire dal dato per cui un italiano su due è andato a prostiture, la iena Sabrina Nobile rivolge una scomoda domanda ai deputati: “E’ mai stato con una prostituta?”. Inutile specificare che tutte le risposte raccolte sono state negative.

    0re 23:50 Parma: numerose famiglie in emergenza abitativa, sfrattate dalle loro abitazioni, sono state alloggiate dal comune in residence, alberghi e ostelli che mal si conciliano con le loro esigenze. Spazi ristretti, cucine assenti, posti letto insufficienti. Una sistemazione che dovrebbe essere provvisoria ma che prosciuga le casse del comune e tormenta le famiglie da troppo tempo.

    Ore 00:03 Enrico Luzi documenta le “vacanze tricologiche” in Turchia di un gruppo di italiani, pronti a sottoporsi a un trapianto per la ricrescita dei capelli.

    Ore 00:12 Anche uno scherzo in questa puntata delle Iene. Come reagirà Fabrizio alla scoperta che la fidanzata del suo migliore amico lo tradisce con un altro uomo?

    Ore 00:22Le tasse sono bellissime“: cosa pensano di quest’affermazione i vip indagati per evasione fiscale?

    Ore 00:31 Segue la testimonianza di un anziano che nel 2001 è stato picchiato brutalmente da un gruppo di poliziotti. Una testimonianza questa, che avvalora la condanna del nostro Paese emanata dalla Corte di Strasburgo a causa della mancanza di una legge che regoli il reato di tortura.

    Ore 00:39 E’ di nuovo il turno di Giulio Golia. E’ corso in aiuto di Nicoletta, un’impiegata di banca a cui è stato assegnato un trasferimento senza il suo consenso, sebbene abbia a carico una nipote disabile.

    Ore 00:44 I giocatori dell’Inter ricevono la consegna di un uovo di Pasqua con una simpatica sorpresa al suo interno… Si conclude così questa puntata delle Iene!