“Le creature del buio” di Stephen King tornano in tv con “Haven”

“Le creature del buio” di Stephen King tornano in tv con “Haven”

Sarà un successo o una ciofeca? Quello che è certo è che i fan di Stephen King dovranno fare i conti con l'ennesimo adattamento di un romanzo del Re dell'horror che finisce sul piccolo schermo: stavolta tocca a "Le creature del buio" ("The Tommyknocker"; Variety però scrive "The Colorado Kid") che diventerà una serie - con puntate lunghe 40 minuti - prodotta dalla E1 Entertainment ("Hung")

    “Le creature del buio” di Stephen King tornano in tv con “Haven”

    Sarà un successo o una ciofeca? Quello che è certo è che i fan di Stephen King dovranno fare i conti con l’ennesimo adattamento di un romanzo del Re dell’horror che finisce sul piccolo schermo: stavolta tocca a “Le creature del buio” (“The Tommyknocker“; Variety però scrive che il romanzo adattato è “The Colorado Kid”) che diventerà una serie televisiva – “Haven“, con puntate lunghe 40 minuti – prodotta dalla E1 Entertainment (“Hung”).

    Dopo Home Delivery (Parto in casa), tratto dalla raccolta del 1993 Incubi e deliri che sarà diretto – per il cinema – da Ryuhei Kitamura (The Midnight Meat Train), i Tommyknockers di Stephen King diventa una serie tv: intitolato “Haven“, il progetto è incentrato su una sinistra cittadina del Maine dove la popolazione – colpita da una maledizione – vive una vita normale, ma in isolamento. E quando la maledizione ritorna, l’agente dell’FBI Audrey Parker non solo dovrà tenere a bada le forze malefiche, ma anche scoprire il mistero di Haven.

    La trama sembra quella di Tommyknockers – peraltro la città al centro del romanzo si chiamava proprio Haven – ma Variety scrive che il romanzo adattato è Colorado Kid, che però è la storia di Stephanie McCann, giovane reporter che che sta facendo uno stage presso il quotidiano locale di una piccola isola del Maine, che viene messa al corrente dai suoi due superiori della storia di Colorado Kid, un uomo morto in circostanze misteriose e mai chiarite.

    Quanto a “Le creature del buio”, il romanzo fu già trasposto in una – pessima – miniserie nel 1993 (con Marg Helgenberger di CSI Las Vegas nei panni di Roberta ‘Bobbi’ Anderson); non resta che vedere come se la caveranno i nomi già dietro la serie “La Zona Morta“: Scott Shepherd sarà showrunner di Haven e produttore esecutivo assieme a Lloyd Segan e Shawn Piller, tutti e tre già produttori della serie di Usa Network chiusa nel 2008. Altri due ex “Dead Zone”, Sam Ernst e Jim Dunn, saranno produttori assieme a John Morayniss e Noreen Halpern di E1.

    La compagnia si è impegnata a produrre 13 episodi di “Haven” ed ha parlato con alcune reti europee per farsi aiutare nella produzione: di sicuro, il prodotto sarà venduto nel corso del Mipcom del prossimo mese; secondo quanto dichiarato da Morayniss la produzione di “Haven” comincerà entro i prossimi sei mesi, una volta trovato un cast e partner interessati a comprare la serie.

    486