LCN Digitale Terrestre, il Consiglio di Stato congela il Tar del Lazio

LCN Digitale Terrestre, il Consiglio di Stato congela il Tar del Lazio

Il Consiglio di Stato ha sospeso d'urgenza la sentenza del Tar del Lazio che ha annullato la delibera Agcom per la numerazione LCN dei canali del digitale terrestre

    LCN consiglio stato tar

    Ennesimo colpo di scena nella vicenda della numerazione LCN dei canali del digitale terrestre: il Consiglio di Stato ha sospeso d’urgenza la sentenza con cui il Tar del Lazio ha annullato quanto finora deciso dall’Agcom, accogliendo il ricorso presentato dall’Autorità Garante per le Comunicazioni e dal Ministero per lo Sviluppo Economico. La situazione viene quindi congelata fino al prossimo 30 agosto.

    Stamattina vi abbiamo dato notizia della decisione del Tar del Lazio di annullare la numerazione LCN dei canali del digitale terrestreper vizi formali e sostanziali della delibera Agcom dello scorso novembre e questa sera vi informiamo del provvedimento del Consiglio di Stato, che ha di fatto sospeso la sentenza del Tar del Lazio per ulteriori approfondimenti.

    La sospensione durerà fino al 30 agosto, data nella quale la VI sezione del Consiglio di Stato si riunirà in camera di consiglio per riesaminare l’istanza di sospensiva.

    Il Consiglio ha quindi accolto il ricorso d’urgenza dell’Agcom e del Ministero dello Sviluppo Economico perché “appaiono sussistere i presupposti della gravità e dell’urgenza posti a base della sospensione richiesta, tenuto altresì conto che, nella comparazione degli interessi coinvolti dalla controversia, si configura allo stato prevalente quello di rilievo pubblico inerente alla regolazione del settore di radiodiffusione televisiva“. Per il prossimo atto di questa infinita telenovela bisognerà, quindi, aspettare la fine di agosto.

    274

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI