Law & Order: SVU, Neal Baer speranzoso per la tredicesima stagione

Law & Order: SVU, Neal Baer speranzoso per la tredicesima stagione

Law & Order: SVU potrebbe essere rinnovata per una tredicesima stagione, dopo la notizia che Mariska Hargitay e Chris Meloni stanno trattando, Neal Baer si dice fiducioso (anche se lui lascerà alla fine dei SVU 12)

    Law & Order: SVU potrebbe essere rinnovata per una tredicesima stagione, nei giorni scorsi abbiamo riportato la notizia che Mariska Hargitay e Chris Meloni hanno cominciato le trattative visto che il loro contratto sta scadendo, ma Neal Baer, producer e sceneggiatore dello show, si è detto speranzoso sull’esito, “sono impegnati come se fosse il primo giorno che interpretano Olivia ed Elliot”.

    Neal Baer si dice fiducioso che Law & order: SVU tornerà per una tredicesima stagione: le trattative della produzione con Mariska Hargitay e Chris Meloni sono cominciate da poco, ma il producer spiega che a suo avviso i due protagonisti hanno ancora la scintilla del primo giorno, “sono impegnati nel rendere i loro personaggi più affascinanti e credibili possibile, e penso rimarranno qui finché continueremo ad esplorare nuove angolazioni“.

    Baer si è comunque detto certo del rinnovo, certo questo non arriverà prima della firma sul contratto dei due protagonisti, “ma le chance di tornare – ha spiegato – sono molto buone, visto che siamo il drama con gli ascolti più alti di NBC: la settimana scorsa abbiamo battuto Blue Bloods e Off The Map, e l’interesse per lo show rimane alto. I nostri ricercatori di NBC ci hanno detto che SVU ha una media di 53 milioni di telespettatori unici nell’arco di una settimana, il che significa che una persona su sei in America, dopo 12 anni, continua a guardare SVU“.

    Considerato che il producer lascerà alla fine di questa stagione per dedicarsi ad altri progetti, come sarà il futuro di Law & Order: SVU? La produzione, con l’aiuto di Baer, sta cercando un rimpiazzo, ma l’autore ha anticipato che non farà un episodio di addio, quanto un episodio che sia il migliore possibile, pieno di colpi di scena e sperabilmente memorabile.

    Questo show è in un posto molto buono, creativamente parlando – ha concluso il produttore – anche quando ho lasciato ER dopo sette anni mi sentivo così, e spero che SVU faccia la stessa fine di ER, andato avanti altri 8 anni dopo il mio addio“.

    391