Laura Mambelli, muore a 50 anni l’anchorwoman del Tg1

Laura Mambelli, muore a 50 anni l’anchorwoman del Tg1

Scompare a 50 anni dopo una breve malattia Laura Mambelli, giornalista e conduttrice del Tg1

    Laura Mambelli Tg1

    E’ scomparsa ieri, nel giorno del suo cinquantesimo compleanno, la conduttrice del Tg1 Laura Mambelli: la giornalista è morta dopo una breve malattia ed è stata ricordata dai colleghi del Tg1 con un servizio andato in onda nell’edizione delle 13.30 di ieri. Cordoglio da parte di tutta la Rai e dal Sindacato dei Giornalisti Rai, l’Usigrai, che in una nota ha sottolineato “il garbo e la semplicità con cui ha raccontato tanti fatti di cronaca“.

    La carriera di Laura Mambelli è iniziata nella carta stampata, con collaborazioni con diversi quotidiani tra cui il Corriere della Sera, ed è poi preseguita nel Tg1, per il quale ha lavorato prima negli speciali, per poi diventare inviata di cronaca seguendo, tra l’altro, il rapimento di Giuliana Sgrena, il terremoto di San Giuliano di Puglia, l’alluvione di Messina. Era poi approdata alla conduzione.

    I colleghi del Tg1 l’hanno ricordata con un servizio, montato con spezzoni dei suoi servizi e delle sue conduzioni sulle note di un pezzo di Francesco Guccini, Canzone per un’amica.

    Laura Mambelli è stata ricordata anche in un messaggio di cordoglio dell’Usigrai, a firma del presidente Carlo Verna: “Grande tristezza pervade tutti noi per la prematura scomparsa di Laura Mambelli, collega che ha interpretato l’impegno nel servizio pubblico raccontandoci con garbo e semplicità tanti fatti di cronaca. Un volto pulito capace di esprimere candore anche ponendo domande impegnative non si riproporrà più ai telespettatori del Tg1“.

    272

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI