Lady Gaga, Lifetime vuole il controverso biopic sulla popstar

Lady Gaga, Lifetime vuole il controverso biopic sulla popstar

Lifetime è interessata a “Fame Monster: The Lady Gaga Story“, un biopic su Lady Gaga basato sul libro “Poker Face: The Rise And Rise Of Lady Gaga” scritto da Maureen Callahan che racconta l'ascesa di Gaga nel mondo vip

da in Film, Personaggi Tv, lady gaga, lifetime
Ultimo aggiornamento:

    LadyGagaLadyIsATramp

    Lifetime è interessata a “Fame Monster: The Lady Gaga Story“, un biopic su Lady Gaga che non è chiaro quanto sarà accolto entusiasticamente dai little monsters visto che rivela (presunti) dietro le quinte poco edificanti della popstar (che non sarà coinvolta), ma che sicuramente conferma la piega che ultimamente la rete via cavo americana ha preso, quella di occuparsi di personaggi famosi e discussi (si veda Amanda Knox) o di temi ‘scabrosi’ (il film, e prossimamente serie tv, The Client List con protagonista una donna che fa la prostituta).

    Lifetime potrebbe a breve ordinare “Fame Monster: The Lady Gaga Story”, un biopic sulla famosa popstar celebre tanto per le sue canzoni (ha fatto due album, da quanto se ne parla sembrano almeno il doppio) che per le sue mise e le sue provocazioni. Gaga non è coinvolta nel progetto, difficilmente lo sarà e, più in generale, difficilmente ne sarà contenta: il film (sceneggiato da Norman Snider, già autore di Casino Jack) sarà infatti basato sul libro “Poker Face: The Rise And Rise Of Lady Gaga” scritto da Maureen Callahan, e racconterà non solo l’attuale fama di Gaga, ma soprattutto come Stefani Germanotta abbia conquistato questo status di celebrity.

    Nel libro non manca niente (vero o falso o un misto tra i due che sia, fa sempre scalpore), come i poco simpatici effetti collaterali che hanno i tour su Gaga (la cantante è stata spesso ricoverata in ospedale per crolli fisici, e avrebbe sofferto di solitudine, tanto che avrebbe chiesto varie persone del suo entourage di dormire con lei ogni sera), e il ruolo di Rob Fusari, ex fidanzato/manager, con cui non solo Gaga ha avuto una relazione mentre lui era fidanzato con un’altra, ma che è anche manager della cantante Lina Morgana, morta suicida nel 2008 da cui Gaga, dopo averci lavorato insieme, avrebbe “preso spunto”, diciamo così, per alcune delle sue intuizioni più brillanti.

    La rete, insomma, continua nel suo filone “polemico/scabroso”: tra gli ultimi casi ricordiamo il film tv su Amanda Knox che ha generato polemiche in Italia, America e Inghilterra, e The Client List, film tv con Jennifer Love Hewitt in procinto di diventare una serie tv, in cui l’ex Ghost Whisperer interpreta una casalinga che, dopo aver trovato lavoro in una spa, scopre che il suo concetto di benessere è diverso da quello dei clienti. La protagonista dovrà quindi dividersi tra il dover essere una mamma amorevole in una città conservatrice che deve provvedere alla sua famiglia, ma anche una spietata donna d’affari nel settore a luci rosse, che lavora con un gruppo di donne sexy e imprevedibili.

    491

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FilmPersonaggi Tvlady gagalifetime