La7, palinsesto Autunno 2011: ok a Saviano (con Fazio), Piroso e Facci, attesa per Santoro

La7, palinsesto Autunno 2011: ok a Saviano (con Fazio), Piroso e Facci, attesa per Santoro

L'Autunno 2011 di La7 vede l'ingresso di Roberto Saviano (a maggio con Fazio nella seconda stagione di Vieni Via con Me), Filippo Facci e Benedetta Parodi

    LA7 autunno2011

    Presentati i palinsesti di La7 per l’Autunno 2011 e trovano conferma tutti i rumors della vigilia: arriva Roberto Saviano con quattro prime serate autunnali, in attesa della seconda stagione di Vieni via con Me con Fabio Fazio a maggio 2012; entrano nella squadra anche Filippo Facci e Gianluigi Nuzzi, con Benedetta Parodi ai fornelli. Confermati Antonello Piroso (dato invece in uscita), Daria Bignardi, Luca Telese, Gad Lerner, Lilli Gruber, Maurizio Crozza, Luca Telese, Geppi Cucciari ed Enrico Mentana. Fuori Ilaria D’Amico, fresca di un contratto triennale in esclusiva con Sky, mentre resta da sciogliere il nodo Santoro: l’accordo economico è stato trovato, il problema sono le garanzie di autonomia editoriale richieste dal giornalista.

    Per un Michele Santoro in stand-by, un Roberto Saviano confermato: “In Rai sentivo di essere mal sopportato e soprattutto non amato in nessun modo da questo Governo” ha detto lo scrittore napoletano in collegamento telefonico nel corso della presentazione del palinsesto Autunno 2011 di La7 nel quale compare con quattro prime serate. “Dopo che per lungo tempo hanno cercato di cancellare, dimenticare, renderla impossibile, sono felice che La7 ridia la possibilità di tornare a parlare, di tornare a raccontare a un pubblico che spero essere il più ampio e trasversale possibile” dice Saviano, che aggiunge: “Per me è una nuova esperienza ed è particolarmente emozionante perché per la prima volta torno a pensare a un progetto televisivo e alla possibilità di farlo in un luogo che penso possa essere, non solo in questo momento ma anche in futuro, un territorio di libertà e creazione“. Saviano è entusiasta peraltro di ritrovare al suo fianco Fabio Fazio per la seconda stagione di Vieni Via con Me che partirà, come anticipato questa mattina, il 1° maggio per quattro puntate (e senza i tanti ostacoli riscontrati alla vigilia della prima edizione, almeno si spera).

    Come dicevamo, le trattative tra Santoro e La7 hanno subito negli ultimi giorni una battuta d’arresto: Giovanni Stella, Ad di La7, sottolinea che il problema non è economico, ma riguarda le richieste ‘di libertà’ fatte dal giornalista che, interpellato dai colleghi dell’Ansa così delinea la situazione: “Non abbiamo fatto richieste esagerate né inaccettabili, dobbiamo trovare il giusto equilibrio per poter lavorare correttamente e fare il prodotto che vogliamo fare“. L’idea è quella di presentare una versione aggiornata di Annozero.

    Ma veniamo alla programmazione autunnale, che vede per lo più confermata la sua struttura, incardinata intorno alle quattro edizioni quotidiane del Tg La7 di Mentana (7:30, 13:30, 20:00 e notte).
    Si parte al mattino con Omnibus, seguito da Coffee break condotto da Tiziana Panella e, nel week end, torna Bookstore condotto da Alain Elkann. Entra a far parte della fascia mattutina anche Myrta Merlino con un programma di economia dedicato ai temi cari ai cittadini.
    Nel pomeriggio dopo il consueto film ritroviamo Atlantide e subito dopo Benedetta Parodi con un programma di cucina e lifestyle.
    Confermato G-Day di Geppi Cucciari, con una durata maggiore, a fare da traino all’edizione del Tg La7 delle 20, seguito poi in access prime time da Otto e Mezzo con Lilli Gruber. Nel week end torna la coppia Luca Telese e Luisella Costamagna con In Onda e debutta Omissis, programma di inchieste firmato dal giornalista Gianluigi Nuzzi.

    In seconda serata, invece, tornano Innovation, le interviste di Prossima Fermata a cura di Federico Guiglia, e approda Antonello Piroso con il suo (ah)iPiroso.

    Cresce l’informazione in prima serata: al lunedì torna L’Infedele di Gad Lerner e sono pronti altri due spazi di approfondimento, di cui un talk condotto da Filippo Facci e Luca Telese e un nuovo progetto affidato ad Antonello Piroso (e non si tratta di Niente di Personale). In prime time anche Maurizio Crozza e serate evento curate da Marco Paolini.

    Non manca l’intrattenimento, affidato soprattutto al grande cinema e a serie tv esclusive e in prima visione: tra i film Mother and Child di Rodrigo Garcia (con Samuel L. Jackson, Naomi Watts e Annette Bening), The Whistleblower con Vanessa Redgrave, Rachel Weisz e Monica Bellucci, i due capitoli dedicati a Che Guevara interpretati da Benicio del Toro e diretti da Steve Soderbergh e la trilogia di Stieg Larsson, con Uomini che odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta.
    Per restare in tema arriva anche la miniserie in sei parti Millenium, ispirata alla trilogia di Larsson e la miniserie scandalo The Kennedys.

    Altro punto fermo dell’offerta di La7 lo sport in esclusiva, con la Superbike, il Torneo 6 nazioni di Rugby e il calcio con la Coppa Italia.
    Insomma, La7 accresce la sua offerta con molti nomi ‘celebri’ in fuga da RaiTre: vedremo come gli investitori pubblicitari accoglieranno le novità.

    931