La7, la (difficile?) convivenza tra Enrico Mentana e Antonello Piroso

La7, la (difficile?) convivenza tra Enrico Mentana e Antonello Piroso

Come andrà la convivenza tra Enrico Mentana e Antonello Piroso?

    L’arrivo di Enrico Mentana alla direzione del Tg La7 ha fatto schizzare in alto gli ascolti: in una sola settimana la media si è attestata sul 4,8% di share per l’edizione delle 20.00, eguagliando il record degli inizi dell’era Piroso. La mano di Chicco si sente e il pubblico gli dà fiducia, in attesa della messa a regime del tg prevista per i primi di settembre: nel frattempo bisogna far quadrare un po’ i conti, cercare una soluzione al contratto di solidarietà cui sono ‘costretti’ i redattori del Tg e fare prove di convivenza tra Mentana (paragonato dall’ex direttore a Lady Gaga) e Piroso (autodefinitosi Madonna). Intanto c’è chi mette zizzania, parlando anche di cifre stratosferiche per la liquidazione di Piroso: per Dagospia avrebbe ricevuto tre milioni di euro, più realisticamente dovrebbe essersi fermato a meno di uno.

    Due galli in un pollaio solitamente fanno confusione, ma sembra che a La7 tutto fili liscio nei corridoi della redazione del Tg. Le voci di sciopero circolate dopo l’insediamento di Mentana sembrano solo provocazioni lanciate ad arte dai ‘rivali’ per creare dissapori interni: percoli imminenti non ce ne sono, visto che lo stesso Mentana ha dichiarato di non voler portare nella squadra suoi uomini di fiducia (vedi Sposini o Marco Ferrante) e di essere impegnato in un braccio di ferro con la dirigenza per ridurre la durata del contratto di solidarietà che vede i suoi redattori lavorare quattro giorni alla settimana con uno stipendio ridotto di circa il 10%. Una misura necessaria per evitare licenziamenti che dovrebbe rimanere in vigore fino a gennaio 2011, ma che il neo direttore vuole far terminare in anticipo. “Mi sono impegnato su questo fronte nell’interesse della redazione e, ovvio, anche per la soddisfazione dei singoli redattori. La redazione pare soddisfatta, i risultati si sono fatti subito vedere, il comitato di redazione non mi ha detto niente.

    Perciò ora mi sorprenderebbe la decisione di scioperare” ha dichiarato Mentana.

    Su di lui si aggira lo spettro di Antonello Piroso, cui è rimasta la rubrica (Ah)i Piroso all’interno del programma Omnibus e che si prepara a tornare in prima serata in autunno con Niente di Personale. Ma al di fuori di questi due incarichi, Piroso avrebbe ricevuto una lauta liquidazione per la sua ‘uscita’ dal Tg La7. C’è chi ha parlato di ben 3 milioni di euro, ma dati i chiari di luna della rete di Telecom Italia Media sembra una cifra davvero sproporzionata: più credibile una liquidazione di un milioncino scarso. In ogni caso Mentana non fa che parlarne bene: “Piroso si è comportato da gran signore, almeno secondo il mio punto di vista” ha detto il neo direttore.

    Tira aria di fair play, favorita dal periodo estivo: vedremo cosa accadrà al rientro dalle vacanze.

    498