La7, Gad Lerner dice addio alla rete: ‘Sono stati 12 anni belli’

Gad Lerner lascia La7 dopo 12 anni di servizio

da , il

    Gad Lerner dà l’addio a La7. Per il giornalista termina ufficialmente il rapporto di lavoro che l’ha visto legato all’emittente per ben dodici anni. Lerner ha comunicato la notizia tramite le pagine del suo blog, ponendo fine alle incertezze e ai dubbi che si erano diffusi negli ultimi giorni.

    Nella giornata di ieri sono stati presentati i palinsesti di La7, in cui Gad Lerner non era stato inserito ufficialmente. Urbano Cairo, nuovo editore della rete, aveva fatto il suo nome ma si era mantenuto su toni vaghi. In parole povere, si auspicava una riconferma del giornalista ma non poteva assicurare nulla. E oggi il diretto interessato ha fatto sapere che non tornerà sugli schermi di La7 nella prossima stagione televisiva. Ecco cosa si legge sul suo blog:

    ‘Tutto ha un termine, e nel mio caso si tratta solo di un lieve anticipo sulla tabella di marcia che mi ero prefissato. A 12 anni dalla sua fondazione, cui mi onoro di aver partecipato, lascio La7. Con tutto l’affetto e la riconoscenza, e mantenendo un rapporto di amicizia con il nuovo azionista Urbano Cairo.’

    Un messaggio conciso ma diretto, in cui non lascia spazio a interpretazioni. Lerner aggiunge che, semplicemente, allo stato attuale ‘non ci si ritrova più’:

    ‘Se ora interrompo la collaborazione che Cairo mi offriva di proseguire è perché bisogna saper riconoscere il tempo che passa, anche il logoramento, le mutate condizioni ambientali, le nuove scelte editoriali legittime ma distanti dalla mia visione. Ringrazio tutti, a cominciare dai miei meravigliosi collaboratori. Sono stati 12 anni belli.’

    Alla base della decisione non vi sono quindi motivazioni di carattere economico bensì editoriali. Il giornalista ribadisce più volte la propria stima nei confronti di Cairo, ma rende altrettanto chiara la divergenza di opinioni che evidentemente si è venuta a creare con il dirigente.

    Lerner chiude pertanto una pagina più che significativa della propria carriera, ma è pronto a intraprendere nuove avventure, con tutta probabilità lontano dagli schermi televisivi:

    ‘Non trovo saggio invecchiare davanti a una telecamera. Conto di avere ancora qualcosa da dirvi e da darvi.’

    Possiamo quindi escludere che Gad Lerner vada a inserirsi nella campagna acquisti estiva delle varie emittenti. Salvo clamorosi colpi di scena, per lui non si profilano all’orizzonte traferimenti nè in Rai nè a Mediaset.