‘La valle dei pini’ e ‘Una vita da vivere’, niente salvataggio web

‘La valle dei pini’ e ‘Una vita da vivere’, niente salvataggio web

Né One Life To Live né All My Children verranno salvate dal web, la società Prospect Park che a luglio aveva comprato i diritti ha interrotto le trattative con attori e maestranze

    wga all my children and one life to live niente salvataggio online

    One Life To LiveAll My Children verranno salvate dal web, la società Prospect Park che in luglio aveva comprato i diritti di entrambe le serie per produrle e poi distribuirle online ha infatti rinunciato a condurre oltre le trattative, preso atto che ‘rilanciare’ sul web le serie a poca distanza dalla cancellazione di ABC sarebbe stato impossibile; ricordiamo che proprio per permettere di continuare, i produttori de ‘La valle dei pini’ avevano cambiato il finale (trasmesso a settembre), mentre quelli di ‘Una vita da vivere’ possono ancora dare un degno finale perché le riprese delle ultime puntate sono in corso di produzione in questi giorni per una messa in onda a gennaio.

    Pochi giorni fa la notizia che ‘La valle dei pini’ non sarebbe continuata online, viste le difficoltà nelle trattative, Prospect Park – che lo scorso luglio aveva annunciato l’intenzione di produrre ‘All My Children’ e ‘Una vita da vivere’ e di distriburli sul web e su piattaforme emergenti come quelle delle tv collegate ad internet – sembrava aver preferito ‘One Life to Live’, che è in fase molto più avanzata (ben tredici attori hanno accettato di apparire nello show).

    Nella tarda serata di ieri (italiana) la notizia che dopo cinque mesi di trattative con attori, sindacati e maestranze varie, oltre a centinaia di meeting con potenziali finanziatori e partner vari, Prospect Park ha deciso di sospendere tutte le trattative, ritenendo impossibile produrre e distribuire ulteriori episodi in un breve lasso di tempo successivo il 13 gennaio 2012.

    Crediamo ancora che sia il momento adatto per lanciare un Online TV Network – è scritto nella nota di Prospect Park – ma purtroppo non abbiamo fatto in tempo a legare questo lancio a queste due storiche soap opera, nonostante uno straordinario sforzo economico e personale.

    Crediamo che nuovi modelli come questi possano funzionare solo con la cooperazione di molte persone, vogliamo quindi ringraziare chi ci ha aiutato e chi ha mostrato il suo incredibile supporto, dai media entusiasti ad ABC che ha fatto di tutto per aiutarci, fino ad arrivare a cast e crew delle due soap, che ci hanno incoraggiati e supportati’.

    416

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI