La Tribù-Missione India in tribunale. E Filiberto guarda all’Isola 7

I (quasi) concorrenti de La Tribù-Missione India hanno già messo in moto i propri avvocati per riscuotere i danni del mancato avvio de La Tribù-Missione India: molti gli impegni di lavoro rifiutati per partecipare al reality abortito di Canale 5

da , il

    I (quasi) concorrenti de La Tribù-Missione India hanno già messo in moto i propri avvocati per riscuotere i danni del mancato avvio del reality: molti gli impegni di lavoro rifiutati per partecipare al reality abortito di Canale 5. “Non è solo una questione di soldi, ma anche di immagine” dichiara Vittorio Marcelli, ex GF9. Pronti a far causa anche Elenoire Casalegno ed Emanuele Filiberto di Savoia, che nel frattempo prende contatti con L’Isola dei Famosi 7.

    A dire il vero un po’ tutti i mancati concorrenti de La Tribù-Missione India hanno consegnato i propri contratti agli avvocati per cercare di far valere i propri diritti e recuparare, almeno in parte, i mancati guadagni derivamenti dalla cancellazione del reality che sarebbe dovuto partire già da qualche settimana su Canale 5.

    Il più infuriato è Emanuele Filiberto di Savoia: il principe ha dovuto rinunciare a molti inviti, primo tra tutti quello a Miss Italia 2009, la cui padrona di casa, Milly Carlucci, ha avuto anche l’onore di ‘incoronarlo’ vincitore della scorsa edizione di Ballando con le Stelle. Ovviamente saltate anche molte serate, tra cui un’ospitata a Da Nord a Sud di Vincenzo Salemme su RaiUno, e uno spot tv, nonché le prime puntate di DomenicaCinque, che lo annovera tra i suoi opinionisti. Il principe però potrebbe consolarsi con una parte nel film Una Labile Traccia, dedicato a Casa Savoia, nella quale il principe potrebbe interpretare il ruolo di se stesso o di di Umberto II, l’ultimo Re d’Italia.

    Ma si scopre anche che Emanuele Filiberto starebbe prendendo contatti per partecipare all’Isola dei Famosi 7: lo rivela Diva e Donna. Eppure in quel periodo il principe dovrebbe condurre, Manuale d’Amore, nuovo show prodotto da Bibi Ballandi per la prima serata di RaiDue. Che il principe voglia fare troppe cose? O è saltato il progetto da conduttore? In ogni caso ci sembra che soffra di Horror Vacui.

    Si profila il cinema anche nel futuro di Vittorio Marcelli, ugualmente sceso sul piede di guerra dopo la cancellazione del reality. Si tratterebbe un una commedia che inizierà a girare nel 2010: che si tratti del prossimo cinecocomero? Intanto Marcelli è sotto contratto Mediaset fino a dicembre: siamo pronti a vederlo anche nella puntata inaugurale del Grande Fratello 10.

    Inconsolabili Federica Moro (“E’ come se mi fosse passato sopra un treno”) e Siria De Fazio, che dopo lo stop forzato di un paio di mesi, intende frequentare la scuola circense di Moira Orfei. La Casalegno, invece, chiama anche in causa il mantenimento della figlia avuta da Ringo (il mancato guadagno potrebbe mettere a repentaglio il benessere della piccola), mentre Paolo Brosio rimpiange la bella occasione che l’incarico da inviato in India avrebbe dato alla ripresa della sua carriera.

    Ne ha vissute di peggiori Matteo Cambi, che non si dispera più di tanto, così come Samya Abbary, cui è stata già promessa una rubrica di cucina su Mediaset e una fiction; serene anche Nina Moric ed Eleonora Brigliadori, perfettamente intrise dello spirito indiano: “Evidentemente non era destino” chiosa la Moric. Non rischia, invece, di perdere il posto Daniele Soragni, redattore di tv Sorrisi e Canzoni che ha raccolto gli sfoghi degli quasi concorrenti. Per ora si prevede un gran giro di carte bollate, mentre sullo sfondo si agita la grande guerra tra Mediaset e Triangle per definire le responsabilità: un passaggio decisivo per stabilire anche a chi spetti pagare i danni ai concorrenti, qualora si decidesse che ne hanno diritto.