La trama di Supernatural stagione per stagione

La trama di Supernatural, stagione per stagione

da , il

    Venerdì 23 settembre è partita negli Usa la settima stagione di Supernatural e noi ne approfittiamo per fare una sorta di sintesi delle sei stagioni precedenti, anche se in Italia la sesta stagione è ancora inedita. Come noto, la serie fantasy creata da Eric Kripke – che ha abbandonato il ruolo di showrunner al termine della quinta stagione, lasciandolo a Sera Gamble – ruota intorno alle vicende dei fratelli Sam e Dean Winchester, cacciatori di demoni interpretati da Jared Padalecki e Jensen Ackles. Ovviamente, chi non vuole anticipazioni su Supernatural 6, non legga il post fino in fondo e non veda, nel video in alto, il trailer della settima stagione di Supernatural presentato al Comic Con 2011.

    E dire che Eric Kripke aveva immaginato un plot triennale: e invece il grande successo raccolto da Supernatural ha spinto la CW, che ha ‘ereditato’ il titolo alla ‘morte’ di WB, a continuare a produrre episodi, talvolta forzando la linea narrativa principale così come immaginata dal suo creatore.

    Giusto per fare un riepilogo di quanto successo ai fratelli Winchester dal 2005 (anno della prima tv negli Usa) a oggi, diamo un’occhiata alla sintesi delle trame di Supernatural, stagione per stagione.

    Beh, vale la pena partire dal prologo: le ‘avventure’ dei fratelli Winchester prendono il via dalla morte della madre, uccisa da un demone il 2 novembre 1983. Non contento dell’omicidio della donna, il demone incendia anche la casa della famiglia Winchester, lasciando così i due bambini e il loro padre, John, nella più completa disperazione. L’assurda morte della moglie scatena la reazione di John, che prepara i figli alla caccia ai demoni, con la speranza che un giorno i due trovino il demone che ha ucciso la madre e la vendichino. Dean, il fratello maggiore e dal carattere meno ribelle, segue le indicazioni del padre, maturando peraltro un forte istinto protettivo nei confronti di Sam. Quest’ultimo, però, terminato il liceo decide di lasciar perdere la caccia ai demoni e iscriversi all’università.

    Supernatural, stagione 1

    supernatural stagione 1

    John Winchester sembra scomparso nel nulla: da mesi non dà più notizie di sé, gettando nel panico Dean, che decide di raggiungere Sam all’università di Stanford per convincerlo mettersi con lui sulle tracce del padre. Sam tituba, ma nel frattempo la sua fidanzata, Jessica, viene uccisa dallo stesso demone che anni prima aveva assassinato sua madre. Sam, quindi, rompe gli indugi e torna a cacciare i demoni col fratello, mettendosi nel contempo alla ricerca del padre. Le ricerche portano i primi frutti: i due scoprono, infatti, l’identità del demone dagli occhi gialli che ha ucciso Mary e Jessica, Azazel. Poco dopo i fratelli ritrovano il padre, ma quest’ultimo viene posseduto da Azazel, che se ne fa scudo. Inevitabilmente Sam non trova il coraggio di sparare al padre posseduto e il demone riesce a fuggire. La stagione termina con un grave incidente automobilistico che lascia Dean in fin di vita.

    Supernatural, stagione 2

    Supernatural stagione 2

    Per salvare Dean, John Winchester vende la propria anima ad Azazel. Un duro colpo per i fratelli, che però continuano a dare la caccia al demone. Scoprono, tra l’altro, che oltre Sam, altri ragazzi sono stati avvicinati da Azazel all’età di sei mesi, ottenendo poteri paranormali. Azazel cerca proprio tra loro un ‘soldato speciale’, una sorta di luogotenente che assuma il comando di un esercito di demoni per la guerra che ormai sa di dover combattere. Per scegliere il migliore, Azazel raduna tutti i candidati in un villaggio disabitato: tra loro c’è anche Sam, che viene pugnalato a morte da uno dei suoi ‘compagni’, Jake. Dean, quindi, si trova nelle stesse condizioni in cui, qualche mese prima, si era trovato il padre: per salvare la vita di Sam, Dean stringe un patto con un demone degli incroci. Intanto Azazel riesce ad aprire una delle porte dell’Inferno, liberando così centinaia di demoni; ma Dean riesce poi ad ucciderlo con la sua pistola speciale, realizzata da Samuel Colt e capace di far fuori creature paranormali.

    Supernatural, stagione 3

    supernatural stagione 3

    A causa del patto stipulato col demone e servito a salvare la vita di Sam, a Dean resta solo un anno di vita. I due fratelli, però, cercano un modo per salvare l’anima del maggiore e nel loro peregrinare si imbattono in Ruby, un demone che si offre di aiutarli. E’ proprio Ruby a rivelare a Sam che il contratto siglato da Dean è nelle mani di Lilith, uno dei demoni più antichi e potenti degli inferi. Cercano quindi di trovare Lilith e nella loro caccia incrociano Bela Talbot, un’inglese specializzata in furti di oggetti occulti che condivide lo stesso destino di Dean: Lilith, infatti, ha anche la sua anima. Giunti allo scontro finale con Lilith, i fratelli Winchester hanno la peggio: Dean muore, divorato dai cerberi infernali.

    Supernatural, stagione 4

    supernatural stagione 4

    Dean, ormai morto, si risveglia in una tomba e riesce rocambolescamente a fuggire dall’Inferno. In realtà lo aiuta un angelo del Paradiso di nome Castiel, inviato direttamente da Dio che vede in Dean un alleato importante per portare rapidamente e vittoriosamente a termine la guerra contro Lilith. Intanto, grazie al demone Ruby, Sam ha sviluppato i suoi poteri e riabbraccia con gioia il fratello. Il piano di Dio è presto svelato: bisogna fermare Lilith, che intende rompere i 66 sigilli che tengono prigioniero Lucifero e dare così inizio all’Apocalisse. Lilith, però, sembra non incontrare grandi ostacoli nel rompere i sigilli, mentre le forze del Paradiso sembrano impotenti e i fratelli Winchester sono sempre più divisi. Dean, infatti, non condivide il nuovo ‘stile di vita’ di Sam, che beve sangue demoniaco per accrescere i suoi poteri, su suggerimento di Ruby, che lo convince anche di essere l’unico in grado di fermare Lilith dal rompere l’ultimo sigillo. A dividere il mondo dall’Apocalisse, infatti, manca solo il sacrificio stesso di Lilith, che non esita un istante a sacrificare se stesso per liberare Lucifero. Sam non riesce a fermarlo, mentre Dean, rallentato dall’angelo Zaccaria, arriva tardi: i due assistono impotenti alla liberazione di Lucifero.

    Supernatural, stagione 5

    supernatural stagione 5

    Con la liberazione di Lucifero ha inizio l’Apocalisse. Per manifestarsi, Lucifero si impossessa del corpo di Nick, un uomo intenzionato a vendicarsi per l’assassinio della sua famiglia. Per fronteggiare il Diavolo, gli angeli sperano nell’arrivo dell’Arcangelo Michele, che scacciò Lucifero dal Paradiso. Nel frattempo a Dean e Sam viene dato un incarico alquanto delicato, quello di fare i ‘messaggeri’ rispettivamente di Michele e Lucifero: nessuno dei due, però, vuole accettare. L’arcangelo Gabriele propone, quindi, ai Winchester un’alternativa per fermare Lucifero, ovvero catturarlo e riportarlo all’Inferno. Per riaprire la gabbia nella quale era imprigionato e ributtarcelo dentro, però, sono necessarie quattro chiavi, ovvero gli anelli dei quattro Cavalieri dell’Apocalisse, Guerra, Carestia, Pestilenza e Morte. I Winchester riescono a impadronirsi dei primi tre anelli, mentre il quarto viene offerto a Dean da Morte stesso. Michele, nel frattempo, si impadronisce di Adam, fratellastro dei Winchester per parte di padre, mentre Sam si offre come tramite a Lucifero, nella speranza di riuscire a ucciderlo e trascinare il suo corpo all’Inferno. Non ci riesce, se non trascinando se stesso e Michele nella gabbia. Sam, quindi, è condannato agli inferi e Dean, per mantere la promessa estortagli dal fratello, decide di cambiare vita e di abbandonare la caccia ai demoni.

    Supernatural, stagione 6

    supernatural Stagione 6

    Con Michele ormai all’Inferno, in Paradiso scoppia una vera e propria guerra civile. Dean, come promesso, cerca di costruirsi a una vita normale, andando a convivere con la sua vecchia fiamma Lisa. Ma dopo un anno, Sam si ripresenta a casa del fratello, spiegandogli di essere stato riportato in vita insieme a Samuel Campbell, loro nonno materno. Sam, però, sembra molto diverso: Dean lo vede molto più freddo, efficiente e spietato di un tempo. La spiegazione gliela dà Castiel: Sam e il gruppo tornato in vita è senz’anima. Dean, allora, fa un patto con Morte per ridare un’anima a Sam, eliminando inoltre dalla sua memoria il periodo trascorso all’Inferno con Michele e Lucifero, pericoloso per la sua salute mentale. Ma siamo solo all’inizio. Castiel si allea segretamente con Crowley, ex Re dei demoni degli incroci e ora nuovo reggente degli Inferi: entrambi vogliono raggiungere il Purgatorio per impossessarsi delle anime in esso contenute. Il demone rapisce Lisa e suo figlio Ben per convincere Sam e Dean a non ostacolare il loro piano, ma Castiel interviene, inorridito dai metodi di Crowley: di fatto tradisce il loro patto e apre le porte del Purgatorio da solo e per primo. Grazie all’energia delle anime, la sua natura angelica si evolve e, in un delirio di onnipotenza, si proclama nuovo Dio.

    Beh, ormai siamo alla riscrittura della Bibbia…