La Strada Dritta su Rai Uno: attori e cast della fiction in due puntate sull’Autostrada del Sole

La Strada Dritta su Rai Uno: attori e cast della fiction in due puntate sull’Autostrada del Sole

La Strada Dritta su Rai Uno: attori e cast della fiction in due puntate sull'Autostrada del Sole il 20 e il 21 ottobre 2014, prodotto da Cattleya e Rai Fiction

da in Fiction, Fiction italiane, Personaggi Tv, Rai, Rai 1, Rai Fiction
Ultimo aggiornamento:

    Presente, passato e futuro sono fonti inesauribili di racconto. Anche per La Strada Dritta, con gli attori del cast della fiction di Rai 1 – trasmessa in due puntate il 20 e il 21 ottobre 2014 – che vogliono raccontare la storia dell’Autostrada del Sole, l’opera che da cinquant’anni rappresenta un simbolo per il Belpaese: un progetto che colleghi il Nord con il Sud, Milano con Napoli, oltre ogni barriera materiale e ‘spirituale’. Il ritorno di Ennio Fantastichini sul piccolo schermo ne dà l’impressione di un appuntamento tv che ha tutte le carte in regola per diventare un evento televisivo.

    Sono passati cinquant’anni da quando fu inaugurata l’Autostrada del Sole: era il quattro ottobre 1964 e, dopo un’epopea tra difficoltà tecniche, politiche e finanziarie, finalmente tutto si supera e dopo otto anni di lavori, l’ingegnere che l’ha realizzata, Fedele Cova, interpretato nella fiction da Ennio Fantastichini, può finalmente assistere ad un’opera compiuta, in un Paese che spesso – è il caso di dirlo – si perde per strada:

    Secondo l’attore, Covausava la furbizia, ma non per un tornaconto personale solo per portare a fondo l’opera. Cova accumulò le denunce dei contadini per gli espropri e un’interrogazione parlamentare ma aveva una concezione europeista. Non capiva l’ottusità del Paese. Questo modello di ‘uomini del fare’ assume, nell’Italia di oggi, un valore straordinario: sono persone che vivono di ossessione/passione per il lavoro e che alle 4 del mattino sono in cantiere“, ha detto Fantastichini al quotidiano La Repubblica.

    Scritta da Sandro Petraglia e Fidel Signorile, la miniserie avrà come protagonista Ennio Fantastichini nei panni dell’ingegnere Fedele Cova, ma ci saranno anche Giorgio Marchesi (già in Un Medico in Famiglia), Anita Caprioli, Carmine Recano, Raffaella Rea e Valeria Bilello, quest’ultima anche sul set di Squadra Mobile per Canale 5. Prodotta da Cattleya, insieme a Rai Fiction.

    La Presidente Eleonora Andreatta si dice soddisfatta ancor prima della messa in onda:

    Grazie alla regia di Carmine Elia, la fiction “riverbera la sua carica di energia e speranza sull’attualità. E’ il racconto di un’epica sull’Italia del lavoro. Un paese proteso al futuro, abitato da personaggi che fanno un sogno lungo 755 chilometri, il sogno della modernità. Per cercare di ritrovare nel presente quella capacità di pensare ai propri figli, ma anche più lontano, alle generazioni future“, l’ha detto Andreatta a La Stampa di oggi, proprio ieri che si rifletteva sulle potenzialità di racconto della strada come metafora di vita, quando avevamo parlato di Motorhome su MTV.

    La fiction trae ispirazione dal libro di Francesco Pinto, prodotta da Maurizio Timi per Cattleya. Il produttore esecutivo è Antonella Iovino, il direttore di produzione Simona Batistelli. Il casting e i costumi a cura di Teresa Razzauti ed Enrica Biscossi, la scenografia è di Marco Belluzzi, la fotografia di Federico Schlatter, mentre il montaggio è di Lorenzo Fanfani.

    582

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FictionFiction italianePersonaggi TvRaiRai 1Rai Fiction