La sposa perfetta – Uno, due, tre…stalla!

La sposa perfetta vs Uno, due, tre

da , il

    A pochi giorni dall’annuncio di Petruccioli, mai più reality sulle reti RAI, è approdato sugli schermi di Raidue (e di SKY Vivo nella versione extended) il nuovo programma realizzato da Raidue in collaborazione con Magnolia.

    La sposa perfetta, condotta da Roberta Lanfranchi e Cesare Cadeo, vede come protagoniste le suocere, alla ricerca della moglie perfetta per il figlio: cinque madri, cinque figli maschi, 18 ragazze in età da marito.

    Format di origine turca, il programma vede la partecipazione di: Rosa Zammariello con il figlio Vittorio Martire; Ambra Marina con il figlio Massimiliano Muzio; Fiorenza Scalambra con il figlio Demis D’Agostino; Emanuella Zicchella con il figlio Andrea Marzano; Teresa Pappalardo con il figlio Claudio Caselli.

    Nel corso della presentazione, Gori, numero uno di Magnolia, ha detto “la Rai è l’unica concorrente di Mediaset e non può lasciare questo presidio”: io, da (rara) telespettatrice pagante il canone, sarei ben felice se la RAI lasciasse perdere il presidio dei reality per concentrarsi su programmi di gran lunga più interessanti.

    La sposa perfetta si è scontrato con “Un, due, tre… stalla”, show di Canale 5 i cui dati d’ascolto si attestano intorno ai 4 milioni (18% di share), che non attraversa un buon periodo: spostato dal martedì al mercoledì, per evitare lo scontro con il “Colpo di genio“, il nuovo programma condotto dalla mattatrice Simona Ventura in partenza il 10 aprile su Raiuno, dall’inizio della settimana ha perso anche Simona Ercolani, già capoprogetto de La pupa e il secchione, che ha lasciato per “profondi dissensi” con Endemol. La puntata andata in onda ieri sera, comunque, aveva i consigli di una madrina d’eccezione (per ora, a suo dire, solo in via ufficiosa): Maria DeFilippi, che ha scambiato alcuni consigli e idee con Barbara D’Urso.