La seconda stagione di Dexter sulla Showtime (spoiler e video)

La seconda stagione di Dexter sulla Showtime (spoiler e video)

LLa seconda stagione di Dexter ripartirà il 30 settembre sulla Showtime, 38 giorni dopo che il serial killer più amato d’america, Dexter/Michael C

da in Dexter, Serie Tv, Serie TV Americane, Serie TV Crime, Showtime
Ultimo aggiornamento:
    La seconda stagione di Dexter sulla Showtime (spoiler e video)

    La seconda stagione di Dexter ripartirà il 30 settembre sulla Showtime, 38 giorni dopo che il serial killer più amato d’america, Dexter/Michael C. Hall e sua sorella adottiva Debra Morgan/Jennifer Carpenter) hanno salvato la città dall’Ice Truck Killer. (Attenzione, seguono spoiler)

    “Per tutto quello che è stato risolto nel corso della prima stagione, ha spiegato Michael C. Hall all’AP, c’è ancora molto da spiegare. Dexter ha persone che sono vicine a lui, su tutti i fronti”. Le persone in questione, oltre alla sorella, includono il sergente Doakes (Erik King), il tenente Maria LaGuerta (Lauren Velez) e la fidanzata di Dexter Rita Bennett (Julie Benz). Doakes, che ha tenuto sotto controllo Dexter per tutta la passata stagione, tenterà di convincere Maria che Dexter ha qualcosa da nascondere, mentre Rita comincia a pensare che il suo fidanzato ha incastrato il suo ex fidanzato spedendolo il prigione. Quello che è peggio, tutti i cadaveri che Dexter ha gettato in mare aperto sono venuti in superficie, cadaveri su cui indagherà il cacciatore di killer dell’FBI Frank Lundy (Keith Carradine), assieme ai colleghi di Dexter, Angel Batista (David Zayas) and Vincent Masuka (C.S. Lee). “Non posso credere a quanto sia diventata stressante la vita di Dexter, ha detto l’attore, e quello che è peggio, non può parlarne con nessuno”. La prima stagione di Dexter ha raccolto buoni frutti in termini di ascolti e critica, “un fatto, spiega il produttore escutivo Clyde Phillips, dovuto in parte al nostro amore per gli antieroi, ed in parte al lato oscuro del protagonista, un lato oscuro presente in tutti noi”. Secondo la Velez, invece, il successo è dovuto soprattutto ai ‘pensieri’ di Dexter: “Se non potessimo udire i suoi monologhi interiori, spiega l’attrice, ci troveremmo di fronte ad una storia totalmente differente.

    I monologhi interiori sono il colpo di genio di questa serie”. L’altro produttore esecutivo, John Goldwyn, ha spiegato invece che la serie esplora “l’eterno conflitto bene vs male. Uno dei cardini della serie è il rapporto di Dexter con suo padre, l’ex agente di polizia Harry Morgan (James Remar): Dexter è diventato serial killer ‘grazie’ ad Harry, o l’essere serial killer era insito nella sua natura?” La risposta a (parte di) queste domande, il 30 settembre sulla Showtime.

    426

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DexterSerie TvSerie TV AmericaneSerie TV CrimeShowtime