La scelta di Claudio Sona è Mario Serpa: a Uomini e Donne trionfa l’amore gay

Ancora petali di rosa negli studi di Canale 5: è giunto a conclusione il trono arcobaleno

da , il

    Il trono gay si è concluso con la scelta di Claudio Sona: è Mario Serpa il preferito dell’imprenditore veronese. Così, a Uomini e Donne, per la prima volta nella storia del programma, ha trionfato l’amore gay perché, in fondo, questo sentimento non ha né sesso né sfumature. Come rivelato dalle anticipazioni sulle registrazioni del trono classico e gay del 2 dicembre, la nuova puntata si è conclusa con i petali di rose anche per Claudio Sona, mentre sono stati tantissimi i messaggi da parte degli amici conosciuti negli studi di Canale 5: Raffaella Mennoia, Jack Vanore e Clarissa Marchese hanno fatto sentire la loro vicinanza con post pieni di sorrisi che, a tratti, hanno fatto anche intuire come si sarebbe concluso il trono gay.

    Eh sì, sembrava già scritto che la scelta di Claudio Sona sarebbe ricaduta su Mario Serpa. Il loro percorso a Uomini e Donne, con il primo trono arcobaleno nella storia del ventennale dating show di Maria De Filippi, è stato costellato da alti e bassi e, in un certo senso, ha fatto rivivere le emozioni di quei sentimenti puri e originali che hanno fatto il successo del programma ai tempi di Costantino Vitagliano e Alessandra Pierelli. Si conclude, dunque, la prima parte della stagione televisiva di Uomini e Donne con due scelte piene d’amore: la prima di Clarissa Marchese e la seconda di Claudio Sona.

    È stata proprio l’ex Miss Italia 2014 a far sentire la sua vicinanza al tronista gay con un messaggio pubblicato sul suo profilo Instagram il giorno prima della scelta di Claudio: ‘Abbiamo iniziato insieme un percorso che ci ha regalato emozioni uniche e a un giorno dalla fatidica scelta non mi resta che augurarti tanta felicità’ – ha scritto la fidanzata di Federico Gregucci, mentre Jack Vanore non ha potuto nascondere la sua preferenza per Mario Serpa. ‘[…] siamo giunti a un capitolo importante della televisione e perché no, anche per la società in cui viviamo dove spesso e volentieri i pregiudizi vincono sulla persona di per se’ – ha scritto l’opinionista di Uomini e Donne, complimentandosi con il percorso di Mario che ha saputo trasmettere emozioni che lo hanno ‘contraddistinto e reso unico’.

    La stessa Raffaella Mennoia, che lavora dietro le quinte e conosce i ‘segreti’ di Claudio Sona, ha annunciato la sua scelta con un post ironico e affettuoso pubblicato poco prima dell’inizio delle registrazioni di Uomini e Donne. Alla fine, anche per il tronista gay, è arrivato il momento di concludere il suo percorso televisivo e, così, Francesco Zecchini, giunto in studio con la consapevolezza che la scelta non sarebbe stato lui, è tornato a casa con le lacrime agli occhi.