La Rai mira a un’Isola 8 ‘casta’ e non vuole Annozero. Fuori Liofredi da RaiDue?

Alessio Gorla, consigliere Rai, parla a tutto capo di Viale Mazzini: previste sanzioni per il turpiloquio all'Isola dei Famosi 8, mentre sembra chiaro dalle sue parole che la Rai non vuole Annozero

da , il

    Il consigliere d’amministrazione Rai Alessio Gorla è stato intervistato da Klaus Davi per Klauscondicio, il ‘programma’ web del massmediologo diffuso su YouTube. Ne è uscito un po’ di tutto, dalla missione intrapresa dal CdA per ‘ripulire’ l‘Isola dei Famosi dal turpiloquio in fascia protetta, alla probabile sostituzione di Massimo Liofredi alla direzione di RaiDue, per arrivare al caso Annozero: Gorla conferma che il dg Mauro Masi sta facendo di tutto per arrivare a una separazione consensuale da Michele Santoro. In alto la prima parte dell’intervista.

    E’ interessante sentir parlare il consigliere Alessio Gorla, già in Mediaset per 11 anni e dal 1994 in Rai: argomento, ovviamente, Viale Mazzini, tra direttori in odor di ‘licenziamento’ (come Massimo Liofredi, da un anno alla guida di RaiDue) e reality da ‘emendare’ dai peccati.

    Partiamo proprio dall’Isola dei Famosi: l’ottava edizione dovrebbe tornare la prossima promavera, ma per allora si cerca una soluzione per ridurre le derive ‘volgari’, rappresentate soprattutto dal turpiloquio fin troppo facile. “Sarà bandito il turpiloquio e la parolaccia con particolare attenzione alla fascia protetta” ha detto Gorla, facendo capire che potrebbero essere previste sanzioni, da contratto, per chi si lascia andare troppo frequentemente ad espressioni poco consone alla fascia protetta (vorremmo vedere lui a combattere con la fame… poi ci dice se pensa alla fascia protetta…).

    Torna in ballo anche la questione Michele Santoro: “Il direttore generale è convinto di poter negoziare una soluzione consensuale del rapporto, che può voler dire che rimane in Rai non facendo più Annozero o che esce dalla Rai per fare altre cose con un contratto di consulenza. Intanto sul palinsesto continua a esserci scritto X Factor in onda al giovedì, serata in cui tradizionalmente va in onda Annozero“. Dalle parole di Gorla si capisce una cosa: alla Rai non importa se Santoro resta in Rai, l’importante è che non faccia più Annozero. Di seguito il resto dell’intervista.