La Polizia nega Saturday Night Live alla Vezzali

La Polizia nega l'autorizzazione a Valentina Vezzali per il Saturday Night Live

da , il

    Valentina Vezzali

    Valentina Vezzali non potrà partecipare alla puntata di domani del Saturday Night Live. Il veto della Polizia, corpo cui la campionessa olimpica appartiene, è arrivato a Mediaset lo scorso venerdì. E Valentina obbedisce.

    Valentina Vezzali, campionessa olimpica a Pechino 2008, riceve per la prima volta un ‘niet’ dal corpo della Polizia alla richiesta di partecipazione ad una trasmissione tv. Si tratta, nello specifico, di Saturday Night Live, in onda il martedì sera su Italia1 dopo Le Iene Show. Finora la campionessa azzurra ha potuto girare indisturbata per i vari salotti tv, da Festa italiana a Porta a Porta, da MattinoCinque a UnoMattina,ma adesso la Polizia le nega l’autorizzazione. E Valentina, ligia alla divisa, ha deciso di non insistere e di restare a casa.

    Dopo il permesso concesso a Clemente Russo, prossimo concorrente de La Talpa 3, la decisione della Polizia giunge un po’ a sorpresa. Evidentemente si vuole porre un freno al fenomeno dilagante dei medagliati e militari azzurri in tv. Il caso Granbassi, che porterà con molta probabilità al divorzio tra la fiorettista e l’Arma dei Carabinieri (dopo che l’Arma ha perfino rifiutato la domanda di aspettativa inoltrata dall’atleta per partecipare ad Annozero), ha forse fatto scattare un campanello d’allarme, per cui ora si iniziano a centellinare le comparsate tv. Non è un gran male, a dir la verità. Voi che ne pensate?