La nuova Rai Tre in onda dal 20 ottobre

La nuova Rai Tre in onda dal 20 ottobre

tutte le novità del palinsesto di rai tre a partire dal 20 ottobre

    Novità di Rai Tre

    Rai Tre prepara la sua rivoluzione, tra grandi novità e ritorno alle origini. Dal 20 ottobre il palinsesto della terzo canale Rai rafforzerà il proprio tratto distintivo fatto di tanta informazione e cultura, senza tralasciare però l’intrattenimento. Grandi aspettative da Paola Cortellesi, Roberto Saviano e dalle morning news regionali.

    La nuova stagione televisiva è già cominciata su tutte le reti ormai da qualche settimana, ma per vedere il nuovo volto di Rai Tre bisognerà aspettare il prossimo lunedì 20 ottobre.
    Quel giorno ad inaugurare la nuova programmazione autunnale sarà Buongiorno Regione, inedita fascia di informazione regionale, curata dalle redazioni del Tgr, che andrà in onda dalle 7.30 alle 8, subito dopo le news nazionali e internazionali offerte da RaiNews24.

    Una nuova e breve finestra informativa farà la sua comparsa dal lunedì al venerdì alle 21.10: subito dopo Un posto al sole, ha spiegato il direttore di Rai Tre Paolo Ruffini, “ci sarà un flash di 2 minuti del Tg3 che è anche un lancio del telegiornale delle 24.00” che durerà un’ora. A quest’ultimo infatti è stato affidato il compito dell’approfondimento giornalistico in terza serata dopo la soppressione di Primo Piano, di cui abbiamo già parlato nell’articolo di presentazione del palinsesto autunnale e in quello delle novità di Parla con me, che ne ha preso il posto.

    Confermata per il 20 ottobre la partenza di un programma dedicato allo sport a cura di RaiSport. Ogni lunedì in seconda serata andrà in onda “una sorta di riedizione del processo al calcio”, ha detto Ruffini senza indicarne però né il titolo né il conduttore.

    Per quanto riguarda l’intrattenimento in prima serata Rai Tre punta su due cavalli vincenti: Fabio Fazio e Paola Cortellesi. Il primo tornerà in video dal 4 ottobre con il consueto ciclo di Che tempo che fa, in onda nel weekend ogni sabato e domenica dalle 20.10 alle 21.30. Studio rinnovato, formula e cast confermati con Luciana Littizzetto e Antonio Albanese, e Spike Lee come ospite della prima puntata, preannunciano un successo assicurato.

    L’attesa però è soprattutto per gli otto speciali monografici che andranno in onda in prima serata, dalle 21 alle 23, da ottobre a maggio (ancora in fase di pianificazione) che “Che tempo che fa” dedicherà a personaggi dello spettacolo, della letteratura, della musica (tra questi Fabrizio De Andrè e Andrea Bocelli).

    Novità delle novità per la prima serata autunnale sarà lo show condotto da Paola Cortellesi che dovrebbe intitolarsi Belli, sporchi e cattivi. Il programma andrà in onda dal 6 novembre per 5 giovedì sera. A farle da spalla sarà Francesco Mandelli, Vj storico di Mtv, che cercherà di divertire il pubblico coadiuvando la Cortellesi in sketch e imitazioni di vari personaggi.

    Rai Tre si affida dunque alle prime serate evento per contrastare la concorrenza, vedi gli speciali di Fabio Fazio e di Dario Fo (in onda con Michelangelo). Per assistere alla già annunciata serata unica di Roberto Saviano, invece, si dovrà attendere il 2009. Prevista inizialmente per questo autunno, la serata evento è slittata alla prossima primavera in quanto lo scrittore è ora impegnato a scrivere un nuovo libro.

    Ruffini ha infine voluto sottolineare il buon andamento del Gran Concerto, il programma per bambini della domenica mattina ideato da Raffaella Carrà e condotto da Alessandro Greco, annunciando inoltre cambiamenti in corso a Trebisonda.

    717