La HBO ordina una seconda stagione per “In Treatment”

La HBO ordina una seconda stagione per “In Treatment”

    byrne in treatment

    La HBO ha annunciato ufficialmente che “In Treatment” avrà una seconda stagione: il ritardo del rinnovo, atteso ma non scontato, sarebbe dovuto al contratto del protagonista, Gabriel Byrne, contratto che copriva solo una stagione.

    Come avevamo scritto, In Treatment vede Byrne nel ruolo di uno psichiatra, Paul Weston, ed è una serie incentrata sulle sedute dei pazienti di Weston e di Weston con la sua terapista, Gina Toll, interpretata da Dianne Wiest. Basata su una serie israeliana con lo stesso nome, “In Treatment” ha avuto una prima stagione di 43 episodi, andati in onda sulla HBO dal lunedì al venerdì per 9 settimane; in Italia, la serie dovrebbe arrivare su Cult nell’autunno 2008.

    La seconda stagione avrà invece 35 episodi, e ci saranno dei nuovi arrivi nel cast; alcuni dei vecchi pazienti di Weston potrebbero comunque tornare per delle apparizioni, anche se al momento le trattative con vecchi e nuovi attori devono ancora cominciare.

    La produzione della seconda stagione si sposterà da Los Angeles a Gotham, dove Byrne vive, e tra i produttori ritroveremo Rodrigo Garcia, autore dell’adattamento americano; Stephen Levinson e Mark Wahlberg, (che per la HBO producono anche “Entourage”; e Hagai Levi, creatore della serie originale.

    300