La Giostra sul Due, riceviamo e volentieri pubblichiamo

da , il

    Che non sia mai detto che non offriamo spazio al dibattito: a mo’ di commento a un nostro recente articolo, relativo alla chiusura anticipata de La Giostra sul Due, abbiamo ricevuto la cortese e circostanziata risposta dell’ufficio stampa di Valerio Merola, che ci accusa di critiche infondate, di giudizi superficiali, di fare disinformazione etc. etc. etc. etc. Nostro piacere diffonderla, lasciando ai lettori le considerazioni.

    “DISINFORMAZIONE & WEB, CHE TRISTE BINOMIO!

    Buonasera, Signorina Buonasera!

    Ovviamente la battuta ripresa dalla celebre canzone dell’intramontabile Fred Buscaglione per salutarLa in primis come si conviene per educazione nei confronti di una Signora e il cavalierato impone, e al contempo ringraziarLa delle Sue molteplici critiche (infondate), così come anche del Suo ruolo di improvvisata annunciatrice (del web, e non del video, per Ns. fortuna). Ma ormai noi professionisti purtroppo a questo siamo abituati, nell’Italia del pressappochismo“.

    Il resto dopo il salto…

    Come promesso, ecco il resto della nota giuntaci in commento al nostro articolo sulla chiusura anticipata de La Giostra sul Due.

    “In breve, La smentisco subito su tutto, con tanto di dati alla mano, chiarendo e specificando quanto segue:

    1) Lei critica una trasmissione, senza dire DOVE, PERCHE’, COME la critica: il pettegolezzo oltremodo non originale ed evidentemente mal ricopiato e mal ripreso da ciò che POCHISSIMI esperti di chiacchiericcio hanno scritto sul web glielo lascio tutto molto più che ben volentieri. Parlare seriamente e cum granu salis di giornalismo e informazione è invece tutt’altra cosa;

    2) Nessuna brutta figura per Raidue, ma semmai una notevole, indiretta visibilità oltremisura recata dalla Ns. attività di promozione svolta a favore di Valerio Merola, a tutti gli effetti l’artista più popolare del video in questa estate 2010;

    3) Nessun altro personaggio televisivo ha ottenuto infatti medesimo apprezzamento, pareri positivi (solo invece un paio di appunti da parte di alcuni critici di quotidiani, e niente più) e altrettanta attenzione mediatica;

    4) Siamo rispettosi e strettamente osservanti delle scelte insindacabili di Raidue, che prevedono la chiusura a oggi con una settimana di anticipo. In tutte le interviste Valerio Merola si è infatti sempre dimostrato deferente e rispettoso nei confronti della Dirigenza Rai tutta (che ha anche più volte ringraziato pubblicamente per questa seconda, importantissima chance e la fiducia riposta nel suo ritorno alla conduzione) e anche in questo caso ne osserva e ottempera con diligenza e scrupolo le direttive;

    5) Come potrà vedere dalle note d’agenzia che allego qui sotto quale documentazione ufficiale – emanate nel tardo pomeriggio di ieri proprio dall’Ufficio Stampa Rai -, Valerio Merola e lo staff tutto del programma vengono pubblicamente ringraziati ed elogiati dalla Rai stessa per il positivo lavoro svolto, e per nulla dunque addotti a causa di chiusura anticipata della trasmissione;

    6) Questo anche per dirLe che un fatto delicato e pregnante quale la chiusura anticipata di un programma tv non può essere appannaggio di comunicazione di un Press Agent d’Artista, quale il sottoscritto per Valerio Merola, bensì competenza ESCLUSIVA dell’Ufficio Stampa di Rete.

    7) Nessuno smacco quindi (mi creda, sono anni infatti che rappresento molti fra i più grandi nomi della musica e televisione italiana) ma piuttosto ancora una volta la certezza che chi scrive su questi superficialissimi blog non brilla per profondità e acume critico ed evidentemente non conosce bene nè il mestiere di giornalista (ma, forse, gioca a farlo), nè le regole che disciplinano deontologicamente e professionalmente la comunicazione promozionale televisiva, nè tantomeno verifica le fonti o si informa (Lei ha detto che non c’è alcun comunicato, io qui sotto le “posto”, come amate dire voi, sbandato popolo del web, ben TRE LANCI D’AGENZIA), spiattellando giudizi sterili, maliziosi e inconcludenti che ben rivelano a un lettore attento la vera natura di chi quei famigerati, cattivissimi, inutili e vacui “post” li scrive.

    Dimenticavo, un piccolo, benevolo, bonario, sincero consiglio: alle volte il silenzio, quando non si è documenati a fondo su ciò che si scrive, fa fare talvolta davvero miglior figura!

    Distinti Saluti.

    Maurizio Scandurra

    Ufficio Stampa VALERIO MEROLA.

    Di seguito le tre note d’agenzia come promesso, così La aiutiamo a informarsi, facendoLe – ne siamo certi – cosa gradita.

    1)TV: RAI2 SU INTERRUZIONE PROGRAMMA ‘LA GIOSTRA SUL 2′ =

    Roma, 26 ago. (Adnkronos) – Domani, venerdi’ 27 agosto, andra’

    in onda l’ultima puntata del programma di Rai 2 condotto da Valerio

    Merola ‘La giostra sul 2′. Gli impegni derivati dalla convenzione con

    la Regione Calabria saranno oggetto di nuove iniziative, al momento

    allo studio. Rai2 ringrazia Valerio Merola e la redazione per

    l’impegno profuso nella realizzazione del programma.

    (Com/Gs/Adnkronos)

    26-AGO-10 18:47

    2)TV: RAIDUE, CHIUDE IN ANTICIPO ‘LA GIOSTRA SUL 2′

    (ANSA) – ROMA, 26 AGO – Chiude in anticipo ‘La giostra sul

    due’, il programma di Raidue condotto da Valerio Merola: domani

    andra’ in onda l’ultima puntata.

    “Gli impegni derivati dalla convenzione con la Regione

    Calabria – spiega l’ufficio stampa Rai – saranno oggetto di

    nuove iniziative, al momento allo studio. Raidue ringrazia

    Valerio Merola e la redazione per l’impegno profuso nella

    realizzazione del programma”.

    (ANSA).

    COM-MV

    26-AGO-10 17:44

    3)RAI2: SU INTERRUZIONE PROGRAMMA “LA GIOSTRA SUL 2″ =

    (AGI) – Roma, 26 ago. – Domani, venerdi’ 27 agosto, andra’ in

    onda l’ultima puntata del programma di Rai 2 condotto da

    Valerio Merola “La giostra sul 2″. Gli impegni derivati dalla

    convenzione con la Regione Calabria saranno oggetto di nuove

    iniziative, al momento allo studio. Rai2 ringrazia Valerio

    Merola e la redazione per l’impegno profuso nella realizzazione

    del programma. (AGI)

    Com/Mav/Roc

    261703 AGO 10

    Bene, fin qui il commento dell’ufficio stampa di Valerio Merola: ebbene sì, ci siamo persi tre lanci di agenzia del tardo pomeriggio di giovedì 26 agosto relativi alla chiusura del programma per la mattina di venerdì 27 agosto, imperdonabile. Evidentemente, con erronea presunzione sia chiaro, ci aspettavamo che alla notizia fosse riservato qualcosa di simile al battage fatto per annunciare il raddoppio della durata del programma a partire da lunedì 23 agosto, news ampiamente coperta dalle agenzie di stampa nell’arco di domenica 22, con tanto di ripresa da parte dei principali quotidiani italiani, e lanciata addirittura dal profilo Facebook del conduttore sabato 21 agosto.

    Accettiamo la lavata di capo, senza entrare nel merito delle simpatiche affermazioni rivolte nei nostri confronti (non è questa la sede): legittima e dovuta la difesa del proprio cliente, ma ci preme sottolineare che non avevamo alcuna intenzione di offendere la professionalità dell’ufficio stampa e, considerata la risposta, ci scusiamo sinceramente dell’equivoco.

    Ci resta però un quesito aperto, nonostante l’ampia nota ricevuta: perché il programma è stato cancellato con una settimana di anticipo? Nella missiva/commento non se ne fa menzione: l”ipotesi’ lanciata nel nostro precedente post coinvolge gli ascolti, quelli sì insindacabili. Stando ai dati Auditel diffusi dalle agenzie, gli ultimi giorni di programmazione de La Giostra sul Due hanno avuto il seguente andamento: lunedì 23 agosto: 4,46%, 271.000; martedì 24: 4,73%, 262.000; mercoledì 25: 4,74%, 255.000; giovedì 26: 4,20%, 250.000; venerdì 27: 4,77% 271.000 (per le tabelle dettagliate vi rimandiamo, per il momento, al sito MCS Consulting). E per quanto si possa essere pressappochisti e superficiali, senza acume critico e deontologia professionale, non ci sembra che rispettino gli obiettivi di rete. Ma siamo sempre pronti ad essere smentiti. Evidentemente chiederemo ragione della cancellazione a RaiDue.