La Fontana di Trevi si tinge di rosso: ecco il video che ha incastrato il colpevole

La Fontana di Trevi si tinge di rosso: ecco il video che ha incastrato il colpevole

Identificato il vandalo che venerdì ha dipinto di rosso la Fontana di Trevi

    Ieri il Tg5 ha diffuso le immagini della telecamera di sorveglianza che riprendono il vandalo “futurista” lanciare nella Fontana di Trevi una sostanza che ha immediatamente trasformato le sue acque in una distesa rosso sangue.

    Il video, che trovate qui sopra, è stato inizialmente diffuso sul web da Repubblica.tv per poi essere oggetto di un servizio del Tg5. Il filmato e le foto apparse su Corriere.it hanno permesso alla Digos di individuare il colpevole: si tratta di Graziano Cecchin, un 54enne romano appartenente alla destra capitolina e, a quanto pare, vicino ad un consigliere comunale di An. Sembra che l’uomo sia stato aiutato da due o più complici nel realizzare l’azione sicuramente scenografica, tanto da far pensare ad una trovata promozionale per la Festa del Cinema, in questi giorni in corso nella Capitale e di cui potete leggere su Vivi Cinema.

    Vandalo_getta_colorante_nella_Fontana_di_Trevi

    Il gesto, rivendicato in un volantino da un fantomatico gruppo denominato “Ftm Azione futurista 2007″. non ha, a quanto pare, danneggiato i marmi e le statue della Fontana del Bernini ed ha, anzi, stimolato il gusto estetico di Vittorio Sgarbi, che ha trovato l’iniziativa “non esecrabile, visto che ha dato un po’ di colore ad una città addormentata”. La rivendicazione, lasciata a pochi passi dal monumento, puntava il dito proprio sugli sprechi della Festa del Cinema e ai 15 milioni di budget necessari per il suo svolgimento. Nonostante i primi dubbi della Digos sulla natura politica dell’atto vandalico, considerati i contenuti contraddittori del volantino in cui si mescolavano estrema destra ed estrema sinistra, l’analisi dei filmati circolati in rete ha permesso l’identificazione dell’uomo legato a formazioni di estrema destra e già noto alle forze dell’ordine.

    Scattata la denuncia, ora si attendono gli sviluppi giudiziari.
    La rapida fuga del vandalo, ripresa in quest’altro filmato, non è durata a lungo.

    513

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàTG 5VideoWeb
     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE