La Fattoria 4: Striscia e l’uscita di Fabrizio Corona

Striscia la Notizia si occupa del 'giallo' dell'eliminazione di Fabrizio Corona da La fattoria 4 domenica sera: in realtà Corona aveva già deciso che sarebbe rimasto in Brasile solo due settimane

da , il

    Striscia la Notizia si è occupata ieri sera dell’eliminazione di Fabrizio Corona dalla Fattoria 4: un’eliminazione che ha insospettito il Codacons ma che alla fine non ha tanti segreti. Se non ci fosse stato il televoto ad eliminarlo Corona sarebbe uscito lo stesso, come dimostra lo stesso servizio di Striscia. In alto un’intervista pre-partenza di Corona nella quale parla di sole due settimane di permanenza in Brasile.

    Cosa c’è di misterioso nell’uscita di Fabrizio Corona? A nostro avviso nulla. Siamo portati a credere che in questo caso il televoto non sia stato nemmeno truccato: i 5 spettatori che hanno votato non si saranno lasciati sfuggire l’occasione di far fuori Fabrizio Corona prima che lui stesso abbandonasse la barca. Del resto l’aveva già detto prima di partire che sarebbe rimasto due settimane e prima della puntata di domenica aveva ‘confessato’ a Lory Del Santo che meditava il ritiro.

    La stessa Paola Perego, ieri nell’anteprima della puntata, aveva parlato di una doppia eliminazione, che poi di fatto non c’è stata. Evidentemente alludeva al ‘colpo di scena’ più telefonato che la storia dei reality ricordi. Del resto sul suo sito sono pubblicati tutti i suoi prossimi appuntamenti: il 28 marzo è atteso in una discoteca. E dire che a causa della mancata notifica per l’udienza preliminare del processo per Vallettopoli, dovuta all’assenza per reality, l’udienza è stata rimandata al 5 giugno: si torna per gli show ma non per un’udienza, ovviamente.

    Insomma Fabrizio Corona, con o senza televoto, ieri sarebbe uscito: volete mettere la soddisfazione di vederlo fuori con un televoto rovinandogli così i sogni di gloria?

    Che poi il televoto sia una macchina infernale, poco trasparente e facile all’imbroglio, è un altro discorso: ma in questo caso vogliamo credere che sia espressione della ‘volontà del popolo sovrano’.