La 7, L’Infedele Lerner e il riciclaggio in onda domani

La 7, L’Infedele Lerner e il riciclaggio in onda domani

Gad Lerner torna su La7 con L'Infedele lunedì 8 marzo: in programma la puntata sul riciclaggio sospesa all'ultimo momento la scorsa settimana dal direttore di rete Lillo Tombolini

da in Gad Lerner, Informazione, La 7, Palinsesto La7, Personaggi Tv, linfedele
Ultimo aggiornamento:

    L’Infedele torna domani (lunedì 8 marzo) in tv e riparte da dove aveva ‘lasciato’, ovvero dalla puntata sul riciclaggio di cui sono accusate Fastweb e Telecom Sparkle sospesa lunedì scorso dal direttore Tombolini. Lo annuncia lo stesso Gad Lerner sul suo sito, rispondendo anche a Vittorio Feltri che lo ha attaccato a muso duro sull’ultimo numero di Panorama. In alto Gad Lerner si dimette dalla direzione del Tg1 in diretta tv.

    Gad Lerner non lascia La 7, visto che la rete pare abbia dato l’ok per la messa in onda de L’Infedele dedicato sull’affaire riciclaggio, cancellata all’ultimo momento la scorsa settimana. Una puntata in diretta con lo stesso parco ospiti che sarebbe dovuto essere presente lunedì scorso, come annuncia lo stesso Lerner sul suo sito web. Rientra quindi in caso Lerner – La 7, mentre si apre una nuova vertenza che vede contro il giornalista e Vittorio Feltri, direttore de Il Giornale.

    Qualche giorno fa, infatti, Vittorio Feltri ha criticato l’atteggiamento di Lerner e lo ha fatto sulle pagine di Panorama. “Gad Lerner si è sempre presentato al pubblico più puro di Maria Goretti e nella circostanza teneva a confermare la sua verginità – scrive Feltri ricostruendo la cancellazione de L’Infedele sul riciclaggio – Volentieri avrebbe dedicato un giro dell’ Infedele al pasticciaccio brutto che tiene banco sui giornali. Nel momento in cui è arrivato il niet dell’editore, chi si aspettava l’impuntatura di Gad è rimasto deluso, perché lui non ha rovesciato il tavolo minacciando «o qui si fa come dico io oppure andate al diavolo che mi trovo un altro posto». Per arrabbiarsi si è arrabbiato [...] poi però si è calmato in fretta e ha abbozzato agli ordini superiori. L’Infedele si è trasformato all’istante in fedelissimo esecutore delle disposizioni dell’editore“.

    Definendo Lerner “scodinzolante conduttore” Feltri invita il giornalista a “lasciar perdere la filosofia: vada avanti a fare il suo mestiere senza pretendere di insegnare ai colleghi ciò che lui stesso non sa o non riesce a fare, perché il padrone, a prescindere dalle sue simpatie e dalla sua estrazione culturale, è sempre il padrone e l’ultima parola è sua.

    Vero. A noi professionisti dell’informazione, di fronte a un boccone indigeribile, resta la possibilità di non ingoiarlo. Ma il rifiuto comporta il sacrificio delle dimissioni, immediate e irrevocabili. Se non abbiamo la forza di scriverle e di consegnarle, perdiamo il diritto di impancarci a professori di giornalismo con la pretesa di bastonare le schiene curve di altri poveracci come noi. Caro Gad, su con il morale. Siamo tutti sulla stessa barca. È già tanto riuscire a non farla affondare“.

    Breve e concisa la risposta di Lerner: “Non ho mai pensato di essere puro come Maria Goretti. Condivido la tua opinione: sono un comune mortale. Come tale restio a scodinzolare, sia pure in tua compagnia“.
    Vediamo lunedì cosa succederà.

    515

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Gad LernerInformazioneLa 7Palinsesto La7Personaggi Tvlinfedele Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI