L’Isola dei Famosi 2012, resta impunita la rissa tra Arianna David e Guendalina Tavassi (video)

L’Isola dei Famosi 2012, resta impunita la rissa tra Arianna David e Guendalina Tavassi (video)

    Isola2012 rissa Tavassi David

    La terza puntata live dell’Isola dei Famosi 9, andata in onda ieri su RaiDue, ha visto la produzione più ‘aperta’ e ‘materna’ nei confronti degli Eroi, ma non ha potuto evitare episodi discutibili nel corso della settimana. E così ieri sera Savino ha mostrato un video inedito sullo spintone dato da Arianna David alla Tavassi in seguito a una ‘vivace’ discussione di cui però gli autori hanno preferito non svelare l’audio. Di fronte alla violenza fisica, Savino ha quindi annunciato una punizione, però mai giunta: a decidere l’eliminazione della David è stato un televoto, non una sanzione del programma. Il suo comportamento, quindi, resta impunito.

    L’accusa mossa la scorsa settimana da Cristiano Malgioglio a Savino & Co, ‘incapaci’ di proteggere ai ‘vip’ dagli assalti dei semisconosciuti Eletti – cui incomprensibilmente è stato ‘affidato’ il compito di decidere del loro destino – ha avuto i suoi effetti. Con doni, regali, concessioni, nuove regole per la nomination, la produzione ha cercato così di ‘ingraziarsi’ gli Eroi per evitare la loro fuga di massa, paventata alla fine della scorsa puntata.

    Forse perché già stabilito dal meccanismo della gara, forse per evitare nuove defezioni e il calo dell’immagine del programma dopo le giuste rimostranze di Malgioglio, la puntata di ieri ha tradito la ‘predilezione’ della produzione nei confronti degli Eroi, dopo due settimane in cui sul piedistallo era stata messa la Casta. Insomma si è cercato di rimediare a una situazione estrema con un’altra situazione estrema, il che evidenzia ancora di più la mancanza di un ‘vero equilibrio’ nel gestire i due gruppi in gara.

    La produzione, inoltre, ha perso un’altra occasione per mostrare pugno di ferro e rassicurare tutti i concorrenti sul pieno controllo del reality: di fronte a una rissa tra Guendalina Tavassi e Arianna David ha annunciato la presa di provvedimenti, ma ha preferito ‘lavarsene le mani’, lasciando tacitamente al pubblico la ‘punizione’ per la David, macchiatasi di reato di ‘spintone’ ai danni della Tavassi. Del resto l’inserimento nel cast degli Eletti di un personaggio destabilizzante come Guendalina Tavassi crea inevitabilmente tensioni, potenzialmente forieri di comportamenti non proprio esemplari. In basso il video mostrato nella terza puntata dell’Isola 2012.

    Gli autori hanno di fatto ‘atteso’ che la decisione sulla David arrivasse dal pubblico: vista l’eliminazione di Cecchi Paone al televoto e il suo arrivo tra gli Eletti, si è proceduto per la prima volta a un televoto istantaneo per decidere chi dei due Eroi dovesse tornare definitivamente in Italia per non ingolfare troppo la spiaggetta degli Eletti. Il pubblico ha deciso di far fuori di nuovo la David e quindi il ‘problema’ si è chiuso lì.

    Se fosse rimasta in gara la david probabilmente la produzione avrebbe provveduto a mandare un provvedimento, ma visto che la concorrente ha lasciato il gioco tutto è finito a tarallucci e vino. Beh, non si fa così: si poteva decidere l’eliminazione diretta della concorrente, evitando quindi il televoto con Paone o, meglio ancora, rivelare subito la punizione, a prescindere dall’eventuale sopravvienza sull’Isola della David. Questo sì avrebbe dato un senso alla ‘minacciata punizione’: così, di fatto, il reato sembra caduto rapidamente in prescrizione. E l’Isola dimostra una volta di più di cercare ancora una rotta nel post-Ventura.

    573

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI