L’Intervista di Maurizio Costanzo, ospiti: Pietro Maso per la prima volta in TV

L'Intervista di Maurizio Costanzo sta per tornare in seconda serata su Canale 5. Ospite confermato è Pietro Maso, reo confesso di uno dei più clamorosi casi di omicidio a sfondo familiare della cronaca italiana, avvenuto il 17 aprile 1991. La stanza quadrata è, dunque, pronta ad accogliere altre inedite storie e pezzi di vita intimi e personali, estrapolati dall'intervistato con il savoir faire tipico del giornalista romano.

da , il

    L’Intervista di Maurizio Costanzo, ospiti: Pietro Maso per la prima volta in TV

    La prossima edizione de L’Intervista di Maurizio Costanzo vedrà tra gli ospiti Pietro Maso che, per la prima volta, apparirà in TV. Il criminale italiano, protagonista di uno dei più clamorosi casi di omicidio a sfondo familiare, avrà modo di esprimersi sotto i riflettori nell’elegante salotto di Maurizio Costanzo, prossimo tornare in seconda serata su Canale 5 per un nuovo ciclo del talk one to one. Ancora una volta il giornalista romano saprà nel migliore dei modi penetrare nella vita privata degli ospiti.

    La stanza quadrata destinata alle interviste più interessanti della televisione sta, dunque, facendo ritorno su Canale 5 con Pietro Maso. L’Intervista di Maurizio Costanzo è solita mettere gli ospiti in condizioni emotive non sempre conosciute, proponendo loro inediti filmati riguardanti la loro vita privata e professionale: proiettati sulle solite quattro mura, gli intervistati possono decidere se porre fine ai video evocativi o se continuare l’intervista.

    Leggi anche: L’INTERVISTA: FRANCESCO TOTTI OSPITE DELL’ULTIMA PUNTATA DEL 23 MARZO 2017

    L’Intervista: il criminale Pietro Maso parla per la prima volta in TV

    Pietro Maso è stato confermato ospite de L’Intervista di Maurizio Costanzo, prossimamente in seconda serata su Canale 5: per la prima volta il criminale italiano avrà modo di raccontarsi in televisione.

    Pietro Maso è stato reo confesso di uno dei più clamorosi casi di omicidio a sfondo familiare della cronaca italiana, avvenuto il 17 aprile 1991.

    Complici del terribile atto che provocò la morte dei genitori altri tre amici di Maso, tutti processati e destinati ad una pena di ben 26 anni.

    La lunga detenzione del criminale consistette in 22 anni di carcere (dapprima 30 anni) ed ulteriore tempo in una clinica psichiatrica a partire da marzo 2016: ora, in stato di libero cittadino è stato invitato da Maurizio Costanzo a parlare per la prima volta al grande pubblico.

    Leggi anche: L’INTERVISTA, DI MAURIZIO COSTANZO: ALESSIA MARCUZZI OSPITE NELLA PUNTATA DI GIOVEDÌ 16 MARZO 2017

    L’Intervista di Maurizio Costanzo: in cosa consiste

    Silenzi, lacrime e qualche sorriso sono gli ingredienti principali de L’Intervista di Maurizio Costanzo, il talk one to one che si impegna ad estrapolare le parti più segrete degli intervistati.

    La solitudine proposta dalla ‘scatola’, la stanza quadrata in cui avviene l’intera conversazione tra l’intervistato e l’intervistatore, rende l’atmosfera assai intima e familiare, volta a mettere – si spera – a proprio agio gli ospiti protagonisti.

    Indispensabili gli emozionanti e toccanti filmati proiettati sulle pareti che ripercorrono alcuni pezzi di vita dell’intervistato, sempre arricchiti da musiche in tema, mai fuori logica.

    Una sola cosa è certa per l’ospite in questione: ad intervistarlo sarà il migliore della televisione italiana, colui che meglio di tutti riesce ad ottenere una conversazione soddisfacente ricca di emozioni, aneddoti e simpatia.