L’aria che tira, Ignazio La Russa contro David Parenzo: ‘Vergognatevi, siete una trasmissione pessima’

Lite in diretta tv tra Ignazio La Russa e David Parenzo a L'aria che tira, nella puntata del 7 giugno 2017. Il deputato di Fratelli d'Italia non ha gradito la messa in onda di un servizio sul comizio di Grillo a Taranto e ha accusato la trasmissione e il conduttore di fare propaganda elettorale scorretta. Parenzo ha replicato, ma ad avere l'ultima parola è La Russa, che accusa la trasmissione di aver fatto 'una porcheria'.

da , il

    L’aria che tira, Ignazio La Russa contro David Parenzo: ‘Vergognatevi, siete una trasmissione pessima’

    Vivace scontro tra Ignazio La Russa e David Parenzo nella puntata de L’aria che tira del 7 giugno 2017. Motivo dell’acceso dibattito tra l’esponente di Fratelli d’Italia e il conduttore che sostituisce Myrta Merlino nella trasmissione di La7 è un servizio sul comizio di Beppe Grillo a Taranto, dove domenica ci saranno le elezioni comunali 2017. La lite in diretta tv inizia con La Russa che ricorda a Parenzo che esiste la par condicio e prosegue con l’attaccato al programma e alla rete. Il giornalista ha replicato per le rime e lo scambio che ne è seguito è stato a tratti persino divertente.

    Ignazio La Russa è sbottato a L’aria che tira contro David Parenzo e la trasmissione: ‘Mi pare evidente la scelta de La7 di fare campagna elettorale per Grillo. Si vota tra due giorni e voi fate cinque minuti di servizio sul leader di un partito, ma vergognatevi! Ma che servizio è questo? Ma quando me lo fai uno per la Meloni o per Salvini?’ Il conduttore ha cercato di spiegare il motivo per cui era necessario mandare in onda il servizio su Grillo: ‘La Russa, mi meraviglio di lei, è una notizia…’. La Russa però è un fiume in piena e protesta animatamente.

    Guarda il video dello scontro tra La Russa e Parenzo a L’aria che tira

    L’aria che tira, La Russa contro Parenzo: ‘Avete fatto una porcheria, siete penosi’

    lite tv la russa parenzo la 7

    Nello scontro con David Parenzo, Ignazio La Russa chiama in causa anche Myrta Merlino e Urbano Cairo: ‘Siete penosi, pe-no-si! Ridateci la Myrta, che non l’ha mai fatta una cosa del genere. Questa è propaganda, a due giorni dal voto. A Taranto si vota tra due giorni. Macché notizia, è un candidato. Ma la par condicio l’ha mai sentita nominare lei? Parlerò con Cairo, che è peggio di te…’. Parenzo non si lascia intimidire: ‘Parli con Cairo, vuole che lo chiamiamo?’. A questo punto è il politico a passare all’attacco, tirando in ballo anche la rete: ‘Ho capito che La7 è schierata. Tu lo fai per aumentare un po’ l’indice di ascolto. Domani c’è la Meloni a Genova, voglio vedere se mi fai lo stesso servizio, da mandare in trasmissione con lo stesso spazio’.

    David Parenzo inizia a spazientirsi: ‘La Russa d’ora in poi ci dirà di quanti minuti devono essere i nostri servizi. Faccia il suo mestiere, La Russa, per favore’. Il deputato di Fratelli d’Italia continua il suo show, accusando la trasmissione e il conduttore di aver fatto propaganda: ‘Il mio mestiere è dire che si vota domenica a Taranto. Tu hai fatto una propaganda a gamba tesa, una propaganda scorretta a favore di un partito in gara. Faccio il mio mestiere: denunzio le porcherie, questa è una porcheria’. E qui a sbottare è Parenzo: ‘Ma come si permette? Mi verrebbe da rimandare il servizio su Grillo’. A La Russa non resta che cercare di correre ai ripari: ‘Pessima la trasmissione, non il conduttore’. Ma ormai il danno è fatto e il conduttore è risentito: ‘Grazie per essere venuto, ha contribuito a renderla tale’. L’ultima parola, però, la vuola l’ex ministro: ‘La colpa è essere venuto, hai ragione’.

    David Parenzo