L’Arena di Massimo Giletti ricomincia su Raiuno il 29 settembre: ‘Diamo emozioni’

L’Arena di Massimo Giletti ricomincia su Raiuno il 29 settembre: ‘Diamo emozioni’

L'Arena di Massimo Giletti ricomincia domenica 29 settembre su Raiuno: l'ennesimo talk show in onda sulla tv italiana

    L’Arena di Massimo Giletti tornerà in onda su Raiuno domenica 29 settembre. Intervistato dal Tempo, il conduttore piemontese parla del successo del programma (l’anno scorso nella fascia oraria tra le 14 e le 15 ha conquistato uno share medio del 21.70 %, con 4 milioni e 200mila spettatori di media) e delle aspettative per l’inizio della nuova edizione in un momento in cui i talk show paiono essere entrati in crisi. “C’è il pericolo di un’inflazione di talk show politici e questo avviene perché La 7 ha scelto questo tipo di televisione tutte le sere“, spiega puntando il dito contro la rete di Cairo.

    Giletti prosegue: “Il lunedì c’è Formigli, il martedì c’è Sottile, poi La Gabbia“. Vero, ma dimentica che in Rai la situazione non è molto diversa, contando Porta a porta in onda tutte le sere dal lunedì al giovedì, Ballarò il martedì, Virus il mercoledì e In mezz’ora la domenica (oltre a Linea notte).

    Il motivo di questo eccesso va individuato, secondo il presentatore dell’Arena, nei costi. “Il talk è economico. Ma se il genere si inflazione alla fine resteranno solo i migliori, quelli che danno emozioni allo spettatore. Credo che la cosa più importante sia questa: dare emozioni“. E noi che pensavamo che lo scopo di un talk show fosse informare.

    Giletti, invece, vuole toccare le corde emotive del pubblico, possibilmente con facce nuove: “La formazione delle compagnie di giro è una di quelle cose che fanno parte della vita. È normale. E quando si ha paura ci si affida all’usato sicuro, alle facce note, i politici. Comunque sono pochi i politici bravi in tv.

    C’è anche da dire che le facce note servono: chi gira tra i canali se vede una faccia nota, famosa, si ferma. E anche per questo noi conduttori abbiamo il dovere di proporre nuove facce: io, per esempio, ho voluto far conoscere Tommaso Cerno dell’Espresso. Poi le persone, se funzionano, vengono invitate anche in altre trasmissioni e ci vanno… in ognuno di noi c’è un po’ di narcisismo“.

    E Giletti non fa nulla per nascondere il proprio, come quando parla del successo del suo programma: “I numeri si possono fare ovunque. Nel primo pomeriggio, normalmente, si può arrivare al massimo a un milione, un milione e mezzo di telespettatori. Ma con L’Arena riusciamo a superare la prima serata. Abbiamo costruito una macchina da guerra che in due ore propone dieci filmati-inchiesta. Così siamo riusciti a creare un appuntamento“.

    Appuntamento che riprenderà il 29 settembre: voi ci sarete?

    456

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI